Pagina 1 di 1

rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 13 Dic 2018 15:29
di gargano
ragazzi ce qualcuno che sa se i nastri si possono rigenerare

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 13 Dic 2018 15:47
di jay
E magari...puoi pulirli con la gomma ma il taglio è andato.

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 13 Dic 2018 17:00
di gargano
no cosi
a farli propio da capo
nella mia zona c'e la selce
e un materiale molto abrasivo lo vedo su la punta del escavatore
a diritura la cava questo materiale non lo vuole perche distruge i martelli in una giornata
tagila i cingoli in gomma come burro
e le punte degli aratri le consuma in una giornata
tante che parecchi che fanno il lavoro da conto terzista in quella zona non vogliono arare il terreno
ùperche distrugono u scalpelli

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 15 Dic 2018 17:46
di Elia Stefano
gargano ha scritto:no cosi
a farli propio da capo
nella mia zona c'e la selce
e un materiale molto abrasivo lo vedo su la punta del escavatore
a diritura la cava questo materiale non lo vuole perche distruge i martelli in una giornata
tagila i cingoli in gomma come burro
e le punte degli aratri le consuma in una giornata
tante che parecchi che fanno il lavoro da conto terzista in quella zona non vogliono arare il terreno
ùperche distrugono u scalpelli

La selce sulla scala di mohs ha durezza 7,5, il corindone usato per la carta arriva a 9...il problema comunque sono le resine per incollare, non so se c'è qualche collante in commercio che vada bene.

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 15 Dic 2018 19:14
di Manuel
Teoricamente incollare la polvere abrasiva al nastro e possibile ma l'ostacolo maggiore sarà proprio il collante.
Epossidica troppo dura una volta indurita.
Ed è una caratteristica un pò di tutti i collanti.
C'è da tener conto anche delle temperature. I nastri si scaldano molto.
Quindi ci vuole un collante tenace elastico e resistente al calore.
La vedo dura.
Soprattutto nell'ottica del risparmio.

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 17 Dic 2018 15:45
di Paolo Zanoni
Manuel ha scritto:Teoricamente incollare la polvere abrasiva al nastro e possibile ma l'ostacolo maggiore sarà proprio il collante.
Epossidica troppo dura una volta indurita.
Ed è una caratteristica un pò di tutti i collanti.
C'è da tener conto anche delle temperature. I nastri si scaldano molto.
Quindi ci vuole un collante tenace elastico e resistente al calore.
La vedo dura.
Soprattutto nell'ottica del risparmio.


Infatti costa meno comprare un buon nastro ceramico (che costa un botto) ma che ti dura tantissimo che i normali nastri da usare un paio di volte e basta.

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 17 Dic 2018 17:40
di Manuel
Ben detto. Io ormai uso solo più ceramici. Durano veramente tanto rispetto a quelli normali. Specialmente i più fini. Tipo 220/400

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 19 Dic 2018 10:20
di Paolo Zanoni
Manuel ha scritto:Ben detto. Io ormai uso solo più ceramici. Durano veramente tanto rispetto a quelli normali. Specialmente i più fini. Tipo 220/400


proverò anche questo.
Io uso il 40/60 e con un nastro ci rifinisco una decina di coltelli, e poi li passo all'uso per legno. quindi in tre anni ne ho buttati 4

Re: rigenerazioni nastri abrasivi

MessaggioInviato: 19 Dic 2018 10:57
di Manuel
Esattamente. Anche io sul legno li uso quando non vanno piu sul ferro e si usano ancora per molto tempo.
:ok: