Forno da tempra, lento a salire a temperatura [RISOLTO]

Levigatrici, elettroincisori ecc...

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 08 Giu 2019 14:51

credo di aver capito

quello che non mi torna è che il vecchio forno era 3,5 kW di potenza
perché dici che non posso arrivare mai a 3kW?
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 08 Giu 2019 14:59

Per avere 3 kw di potenza devi avere delle resistenze adeguate.

3kw = 230v×13Ampwre
13 ampere = 230volt/ 17,69 ohm

Le tue resistenze sono da 20 ohm non da 17.69 ohm
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 08 Giu 2019 16:28

Maaaaaa... siamo sicuri che la temperatura letta e quella reale???? prima di fare 1000 ipotesi... non è che sei a 1100 e il pid segna 800?
Hai messo le impostazioni giuste sul controller????

Perche se.fosse sbagliata la lettura sarebbe falsata anche collegando il forno in maniera diretta e usando la tc come lettura...
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi jay il 08 Giu 2019 16:40

Dovresti provare con un pezzettino di argento 925 che fonde a 890 gradi così fai la prova del nove.
I meccanici sono stati creati perché anche gli ingegneri hanno bisogno di eroi!
jay
Attività
Attività
 
Messaggi: 987
Iscritto: 16 Lug 2014 07:58
Località: Lurago d'Erba (CO)

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 08 Giu 2019 17:05

Ma si anche ottone o bronzo che sono suo 900... tanto da discriminare se siamo veramente a 800 oppure a 1000... dopo un ora essere solo a 800 con il forno praticamente nuovo mi sembra proprio strano...
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 08 Giu 2019 17:27

Manuel ha scritto:Maaaaaa... siamo sicuri che la temperatura letta e quella reale???? prima di fare 1000 ipotesi... non è che sei a 1100 e il pid segna 800?
Hai messo le impostazioni giuste sul controller????


il dubbio mi è venuto, ma comunque dal colore del forno non siamo a 1000°
quando mi dice 800° siamo sul rosso,non sul bianco che ho visto in vari filmati

l'altro ieri comunque ho fatto l'autotuning a 850, quindi il controller dovrebbe essersi autoconfigurato
forse ci può essere uno scarto di 100 gradi, ma ieri ho temprato un pezzo di c70 a 830°C, ha decarburato un po' ma si è temprato

comunque i tempi di salita sono lenti
ero arrivato a 840, ho aperto il forno per inserire la lama e la molla, ho richiuso e la temperatura era scesa a 810
per arrivare di nuovo a 840 ci ha messo 10 minuti e infatti la lama ha decarburato

ad ogni modo, ho preso un termometro digitale
con termocoppia K per 1300°, appena mi arriva faccio il test incrociato

poi tutto può essere, può darsi pure che il controller o il relè sono difettosi------------
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi massimo-roma il 10 Giu 2019 13:39

Ciao Zio,
provo a dare i miei due cent...
Quando configuri il PID dei dirgli che tipo di termocoppia utilizzi (tipo K, J, ecc.) se per caso hai inserito il valore sbagliato di conseguenza potresti avere letture sbagliate.
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2760
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 10 Giu 2019 17:36

grazie Massimo

a proposito di termocoppia, volevo chiederti: tu hai fatto il ponte tra i morsetti 4 e 5 del controller? o hai collegato la tc solo ai morsetti 3 e 4?

comunque, stamattina ho fatto un controllo delle impostazioni del PID, la termocoppia è configurata correttamente (tipo K, valore Sn = 0)
per sicurezza ho controllato anche il collegamento elettrico della termocoppia, ed era tutto a posto, (per maggiore scrupolo vorrei sostituire il cavo, ma vedo che ha una specie di schermatura come i cavi delle antenne tv, quindi presumo che un cavo normale non va bene)

gli unici valori diversi da quelli di default erano

Integral (M50) = 487 (default: 1000)
DIfferential (P) = 168 (default: 500)
Hysteresis time (t) = 49 (default: 120)

forse li ha settati così dopo l'ultimo autotuning,
comunque stamattina li ho rimessi ai valori di default e purtroppo non ci sono stati cambiamenti, in 30 minuti è arrivato a 420°C.
Domani mi dovrebbe arrivare il termometro digitale così posso avere un riferimento più preciso.
Per Manuel: ho misurato i volt a forno acceso (in laboratorio), mi da 230V. Gli ampere sono sempre uguali (9,60) e dovrebbero essere 10,5 / 11).
La persona che mi ha fatto le piastre mi ha confermato che hanno una resistenza totale di 20 ohm, quindi in condizioni ottimali il forno dovrebbe avere 2,6kW di potenza.

Se può essere di aiuto, prima di cambiare le resistenze avevo provato a temprare del MA5M, una lama ed una molla. Quando dopo tre ore il controller mi dava 800°, ho deciso di spegnere perché non sapevo se sarei arrivato a 1050 in tempi umani.
Siccome era la prima volta che usavo l'inconel, ho voluto comunque provare la procedura di spegnimento per fare pratica.
Ho messo lama e molla tra le piastre di alluminio e ho soffiato col compressore.
La lama ha preso una leggera tempra (mi sembra), mentre la molla è diventata elastica, nel senso che non sono riuscito a piegarla per aumentare la precarica.
Non credo che si siano temprate, ma il fatto della molla non so se può indicare qualcosa.
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 10 Giu 2019 21:43

ziociccio ha scritto:Per Manuel: ho misurato i volt a forno acceso (in laboratorio), mi da 230V. Gli ampere sono sempre uguali (9,60) e dovrebbero essere 10,5 / 11).
La persona che mi ha fatto le piastre mi ha confermato che hanno una resistenza totale di 20 ohm, quindi in condizioni ottimali il forno dovrebbe avere 2,6kW di potenza.


Il mio sospetto è che anche se lantesione è corretta la corrente sia troppo alta e i conduttori che portano corrente creino resistenza.
Se i conduttori sono troppo piccoli è come se mettessi in serie un'altra resistenza.

Il consiglio che ti do è sempre quello.
Collegati con 2 cavi da almeno 4mm2 direttamente sotto contatore o comunque in maniera più diretta possibile e fai una prova.
Non ti costa niente si tratta solo di portare il forno dove hai il contatore o il Salvavita.

Ti togli il dubbio sull'efficienza dell'impianto.
Oppure se hai in amico con qualche azienda ri colleghi a una 220v industriale.
Quelle prese sono fatte per portare fino a 20 ampere senza problemi.

Io sono sempre più convinto che il tuo problema sia la bassa potenza che il tuo impianto riesce a portare fino al forno.

Succede anche con le saldatrici vecchio modello. L'elettrodo non parte perché la corrente che arriva non è sufficiente.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 11 Giu 2019 07:54

Manuel ha scritto:Il mio sospetto è che anche se lantesione è corretta la corrente sia troppo alta e i conduttori che portano corrente creino resistenza.


per conduttori intendi i cavi elettrici che portano la corrente al laboratorio?
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 11 Giu 2019 08:23

Tu al contatore hai i cavi dell'Enel molto grandi poi ce il contatore.
Dal contatore al tuo forno ci saranno in mezzo cavi giunzioni e spine varie
Il mio consiglio è fare
Contatore CAVI ALMENO 4MM2 forno
Senza nulla in mezzo
Stacchi il contatore attacchi i fili da 4mm2 sotto contatore e vai ad alimentare il forno.
Se bel giro di 1 ora non è in temperatura vuol dire che il problema non è l'impianto elettrico.
Dobbiamo iniziare ad andare per gradi e discriminare quello che non va.
Prima l'impianto elettrico.
Quando siamo sicuri che non è quello vediamo il resto.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 11 Giu 2019 14:51

io oggi non riesco a fare prove, sono alle prese con dei lavori nell'orto

in giornata spero che arrivi anche il termometro così domani mi posso dedicare a questi test

domanda da mille dollari: se il forno non dovesse velocizzarsi nemmeno collegandolo sotto al contatore, quali sono le alternative?
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 11 Giu 2019 16:34

Direi che rimane solo un problema di isolamento termico.

Io metterei il forno diretto al contatore senza controller ne niente, poi misuri la temperatura con la nuova sonda.

Cosi sei sicuro al 100 per cento che non è il controller, che non sono i conduttori e che a questo punto sai che non sono le resistenze. A quel punto compri della lana di ceramica e coibenti dipiu
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi ziociccio il 12 Giu 2019 09:24

allora, stamattina ho collegato il forno ad una presa sotto il contatore perché non mi è stato possibile manovrare direttamente i fili in uscita dal contatore
la presa comunque è a meno di un metro dai magnetotermici che stanno tra il contatore e l'impianto di casa

ho misurato questi valori:

ampere dei cavi che portano corrente alle resistenze: 10,7 (in lab: 9,5)
volt sui due morsetti che danno corrente alle resistenze: 222 (in lab: 208)
minuti per arrivare a 350°C: 17 (in lab: 23) quindi 6 minuti in meno

non sono andato oltre perché non volevo avere un coso di 500 gradi in casa

Sicuramente i tempi di salita sono diminuiti (anche se mi aspettavo una maggiore diminuzione).
Ho notato che su questi influisce negativamente una piastra di ferro interna che serve per appoggiare le lame, e che a sua volta è appoggiata sopra la piastra con le resistenze inferiore, quindi fa da schermo alla resistenza inferiore e finché non si riscalda sottrae calore alla camera.
Se la elimino, i tempi dovrebbero scendere ancora di più, ma poi si pone il problema di dove appoggiare le lame.

purtroppo il termometro non è ancora arrivato per cui il confronto delle temperature non l'ho potuto fare....
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2103
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Forno da tempra, lento a salire a temperatura

Messaggiodi Manuel il 12 Giu 2019 14:32

In effetti si parla di quasi 400 watt in più. E sono convinto che diretto al contatore acquisti ancora.
Per quanto riguarda la tensione avevo capito che non lab avevi 230 con forno acceso...?

Calcola che il forno nella prima parte della curva di riscaldamento e freddo, quindi si scalda più lentamente perché parte del calore va a scaldare i mattoni ecc e non l'aria allinterno.
Per.quando riguarda il fondo potresti servirti di una lastra di ferro forata o meglio ancora di refrattario che assorbe meno calore.
Ad ogni modo secondo me meno roba metti dentro oltre alle lame e meglio è ... in molti video si vedono angolari messo con la.punta verso l'alto con delle scanalature tiposcola piatti.
Questo tiene dritte le lame interferendo poco con il riscaldamento.

Attenzione che se tocchi con le.lame le resistenze prensi una bella stecca. Sono a 220v, è come piantare le dita nella presa :wowo!!:

A mio avviso il tuo problema sta tutto nella bassa tensione che hai nel laboratorio.
Pero prima di creare una linea nuova e spendere soldi farei una prova completa del riscaldamento.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 966
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

PrecedenteProssimo

Torna a Macchinari e attrezzature

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti