Pagina 1 di 1

coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 26 Feb 2013 20:41
di ale93
Ciao a tutti,faccio una domanda generale ,oggio sono stato a saronno in una coltelleria che si chiama la bottega del molita,ho chiesto di una marca di coltelli che ha durezze di 65,68 hrc (rockstead) e non la conosceva pero` mi ha mostrato un coltello della fox in carburo di titanio (se ho capito bene) sul tagliente e trattato a laser che arriverebbe a 80 hrc .secondo voi e` possibile oppure si tratta di una cavolata?

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 26 Feb 2013 21:00
di Shirojiro
Le lame giapponesi arrivano a 70 HRC eda lcune oltre, ma quello che conta è quello che ci sta dietro (l'acciaio tenero) e come questo è collegato in modo continuo con il tagliente.
Cioè è importante che il colpo venga ammortizzato altrimenti è troppo fragile e va in frantumi se impatta con ostacolo duro.

Addirittura certe forgiature permettono che la lama (compreso il tegliente) si pieghi e rimanga piegata senza che si spezzi o scheggi ed è anche possibile, senza l'uso del fuoco, di raddrizzarle (dipende da tante cose).

C'è un abisso tra avere una lama durissima ed una durissima ed efficace.

Shirojiro :chinese_man:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 26 Feb 2013 22:44
di ale93
Sisi questo lo so ed e` incredibile come i giapponesi riescano a forgiare l`acciaio, solo che mi sembra molto strano che un coltello cn un acciaio non molto particolare possa essere lavorato cosi e costare anche poco intorno a 100 euro,poi una vbolta consumato il rivestimento esterno che lo rende cosi duro resta un normale acciaio magari con scarse qualita`, questa e` la mia impressione poi non so.
Grazia della risposta comunque :chinese_man:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 03:59
di morphy
di che coltello si tratta? esiste qualcosa in carburo di tungsteno ma più che altro lo usano per i coltelli da cucina,e ovviamente come per la ceramica,che poi ceramica nn è nn prenderanno colpi nè torsioni,in outdor nn mi fiderei...

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 10:46
di Shirojiro
ale93 ha scritto:Sisi questo lo so ed e` incredibile come i giapponesi riescano a forgiare l`acciaio, solo che mi sembra molto strano che un coltello cn un acciaio non molto particolare possa essere lavorato cosi e costare anche poco intorno a 100 euro,poi una vbolta consumato il rivestimento esterno che lo rende cosi duro resta un normale acciaio magari con scarse qualita`, questa e` la mia impressione poi non so.
Grazia della risposta comunque :chinese_man:



Non ho capito, ma non voglio farla lunga (gli altri del Forum si seccano quando comincio a parlare di Giappone ... e hanno ragione icon_mrgreen) ma con "acciaio non molto particolare" , ... con "costo intorno ai 100 euro" ... e con "una volta consumato.." non ho capito a cosa ti riferisci. Se parli del Giappone non sono cose giuste.

Shirojiro :hello:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 11:11
di Zzeta
morphy ha scritto:di che coltello si tratta? esiste qualcosa in carburo di tungsteno ma più che altro lo usano per i coltelli da cucina,e ovviamente come per la ceramica,che poi ceramica nn è nn prenderanno colpi nè torsioni,in outdor nn mi fiderei...


occhio che il tungsteno pesa un sacco a livello specifico.....io lo utilizzo al posto dei piombi per pescare......a parità di peso sono piu piccini di quelli in piombo, e anche di tanto....credo che sia un po lo stesso con le lame.....no???

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 11:49
di Simone Foglia
L'unico sul sito fox con riestimento della lama (in normale 440c) in titanio è questo:

Immagine

Sinceramente non capisco la mania dei coltelli a millemila hrc...quando perde il filo ci metti 3 ore a riaffilarlo. Oltre che rischiare di danneggiarlo facilmente facendo sforzi. Per me, meglio 57-59 hrc al massimo, la riaffilata è veloce ed efficace.
Comunque, trattandosi di un rivestimento con l'uso e la manutenzione se ne va. Meglio un buon acciaio "monolitico", o al limite una lama in san-mai. Hai il tagliente più duro ma non lo perdi riaffilando.
Parer mio :hello:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 12:37
di ale93
Allora cerco di spiegarmi meglio icon_e_biggrin per quanto riguarda quello che ho detto prima intendo che quando il rivestimento finisce o per affilatura o usura resta una lama normalissima in acciaio e ho detto con scarse qualita` perche` la parte temprata e` il rivestimento esterno che se appunto si consuma mi chiedo come possa mantenere il filo,il prezzo ho detto sui 100 € e per una lavorazione del genere mi se sembra poco ma questo e`solo un mio pensiero, il coltello era un fox ma il proprietario del negozio mi ha detto ke era un vecchio modello quindi o su internet non c`e` o ha detto una cavolata . Poi ho visto anche io che ci sn dei coltelli da cucina con questa lavorazione ma dicono proprio che il rivestimento sul filo della lama e` carbonio titanio non tungsteno ,addirittura dicono che l affilatura dura 25 anni senza essere affilati ma personalmente ci credo poko icon_neutral comunque il giappone non mi stufera` mai con me ne puoi parlare tranquillamente icon_e_biggrin spero di aver risposto a tutti :chinese_man:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 14:26
di morphy
ok ok,,,dicevo c.di tungsteno perchè a primo impatto mi erano venuti in mente quelli,(da cucina)o lame da utensili.,ce ne sono diversi con questo rivestimento al titanio,ma sinceramente mi sembra più una trovata tecnologica pubblicitaria,per chi vuole avere un super coltello''tecnologico''(ho visto video su youtube di gente che vuole fare gli esperti coi loro coltelli e fa confusione blasonando una lama in damascoinox e poi conclude''insomma bè,questa lama in damasco......bè è il top,....insomma il CARBONIO E' SEMPRE IL CARBONIO!!!'' )per cui magari è solo ''business'' per chi lo compra come ultimo ritrovato e poi nel bosco nn c'andrà mai ma si può blasonare da solo.un pò come comprassi l'F4Senna (mvaugusta)e il ginocchio in terra nn lo sai mettere....poi bisognerebbe vedere la lama in sezione per vedere questi rivestimenti quanto sono spessi...

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 15:47
di ale93
Si concordo la tua opinione e poi ke gusto c`e` ad avere un coltello che come dicono loro non va mai affilato ( sempre se vero) meglio un ottimo coltello e di tanto in tanto divertirsi ad affilarlo per bene icon_e_biggrin grazie a tutti ciaooo

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 19:47
di morphy
purtroppo troppo spesso chi nn è esperto cade in queste ''trappole''...racconto un aneddoto così capite meglio:
una mia amica tempo fa mi ha fatto vedere un santoku comprato a berlino in un negozio fornitissimo di lame nipponiche.detto coltello è fatto a strati,saranno una 20ina.è quasi dieci anni che ce l'ha e lo usa tutti i giorni,è molto affezionata a quel coltello e nn l'ha pagato neppure poco.quando le ho prposto di riaffilarglielo lei ha storto un pò il naso(perchè sa che sono esperto di coltelli )e me l'ha proibito.perchè? il negoziante le ha detto che il coltello essendo fatto a strati nn avrebbe mai necessitato un affilatura dato che con l'utilizzo gli strati si consumano piano piano e per cui resterà per sempre affilato,perchè appunto lo fa da se mentre taglia.nn c'è stato nè come nè perchè e nonostante le mie spiegazioni il commerciante ha ragione e per cui quel coltello va bene così.contenta lei.....morale:molte persone(se poi sono testarde,o peggio ancora quei tuttologi della domenica)danno retta all'arrotino che li vende il coltello e se chi lo compra nn è esperto(ma anche un minimo)lo puoi rigirare come ti pare,perchè oh lo voi sapè meglio di chi mel'ha venduto?lo fa da anni e ha un negozio enorme? io stesso credevo di saperne perchè ho fatto una scuola,e il tirocinio in una azienda del settore,ma tra le cose che mi so scordato(acciai,tabelle ecc..)e tra che ho costruito quasi solo una tipologia, da quando sono iscritto a questo forum mi rendo conto che nn so un c...o!

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 27 Feb 2013 20:15
di Shirojiro
Ale , quando rispondi sarebbe meglio che ripetessi con il pulsante "CITA" ... ( quello vicino al pulsante "Tarzan" .. :hahaha1: ) in modo da sapere a chi ti stai rivolgendo e a cosa stai rispondendo.

Infatti non so se hai risposto a me. Se è così ho capito che parlavi di tipi di coltelli che nula hanno a che fare con quelli di cui parlavo io. Quindi i discorsi non valgono.

Shirojiro :hello:

Re: coltelllo con durezza di 80 hrc

MessaggioInviato: 02 Mar 2013 01:41
di ale93
ahaha scusa shiro hai ragione ma ho una spece di tablet e devo abituarmi, mi riferivo amche a te ovviamente icon_e_biggrin morphi hai ragione infatti troppe persone vengono ingannate .poi comunque con il tempo l'esperienza si fa io ho 19 anni ne ho di strada da fare icon_e_biggrin