A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Richieste, domande...

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 05 Nov 2018 16:40

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 05 Nov 2018 16:51

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 05 Nov 2018 16:53

Scusate se sono un pò scure ma oggi sembra notte qui :hahhahaha: e piove quindi foto rigorosamente con luce artificiale e non di qualità meaculpa
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 06 Nov 2018 08:57

Ecco, cosi sono già meglio le foto.
Ti do il mio parere, puramente personale.
Premesso che le foto denotano delle imperfezioni evidenti, che ci possono stare, ma se ti proponi ad una mostra sono le prime cose che ti fanno notare.
Premesso anche che un coltello va sempre visto dal vero, amenoché non si tratti di un coltello di un artigiano famoso, che sai già perfettamente come lavora.
Premesso anche che quel coltello nasce per un uso ben preciso, in cucina, quindi deve avere caratteristiche di taglio idonee, una molatura e un filo che non deludano e che si possono riscontrare solo maneggiandolo e osservandolo bene.
Detto questo, se quel coltello tagliasse bene, il suo prezzo (per me) potrebbe essere un centinaio di euro.
Comunque, come è già stato detto più volte, il prezzo lo fa quanto "acchiappa" un coltello, e se acchiappa, qualcuno è disposto a sborsare anche di più di un ipotetico valore, se non acchiappa, lo puoi mettere anche a 20 euro che non lo vendi.
Poi dipende molto dal gusto di chi compra.
Per coltello in damasco piuma che ha postato Shiro (al quale faccio i complimenti), ad esempio, io non spenderei mai 800 euro, però c'è chi glieli ha offerti... quindi diciamo che di regole ne esistono poche.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7934
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Highlander il 06 Nov 2018 11:21

Concordo sul fatto che non esistano regole, anche perchè si entra nel campo del "piacere personale" più che del mero utilizzo. In sostanza la maggior parte delle volte i coltelli artigianali o cmq di un certo valore si acquistano perchè piacciono, non tanto per uno scopo preciso.....quindi è dura dare una valutazione oggettiva.

C'è chi riesce a piazzare a cifre molto consistenti coltelli dalle finiture approssimative e materiali umili, chi invece fatica a vendere per meno della metà di quelle cifre coltelli in materiali pregiati e finiture di prim'ordine.

L'aspetto del design e della moda del momento conta molto........per esempio fino a poco tempo fa andava di moda il "bushcraft" e c'era chi piazzava a 400 euro banali coltelli da 10 cm di lama in k720 e legno di noce, ancor prima era stato il periodo dei coltelloni da campo e c'era chi spendeva mille e più euro per dei bestioni industriali col manico di gomma o plastica.

Guarda questa poi, vende degli aborti a 800 euro: http://www.chelseamillerknives.com/

In sostanza, il prezzo lo fa sempre chi compra, la cosa però che non devi mai dimenticare è che nelle passioni non si lavora per vendere ma si lavora per se stessi......magari accadrà che venderai coltelli come il pane, magari non li vorrà nessuno e riempirai casa, magari li regalerai in cambio di un salame. Chi lo sa! L'importante però è che ti sia divertito nel costruirli e che ti senta in pace con te stesso, perchè la soddisfazione stessa del costruire e migliorarsi è la moneta con cui si ripaga questo hobby.
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 06 Nov 2018 22:37

MM ha scritto:Ecco, cosi sono già meglio le foto.
Ti do il mio parere, puramente personale.
Premesso che le foto denotano delle imperfezioni evidenti, che ci possono stare, ma se ti proponi ad una mostra sono le prime cose che ti fanno notare.
Premesso anche che un coltello va sempre visto dal vero, amenoché non si tratti di un coltello di un artigiano famoso, che sai già perfettamente come lavora.
Premesso anche che quel coltello nasce per un uso ben preciso, in cucina, quindi deve avere caratteristiche di taglio idonee, una molatura e un filo che non deludano e che si possono riscontrare solo maneggiandolo e osservandolo bene.
Detto questo, se quel coltello tagliasse bene, il suo prezzo (per me) potrebbe essere un centinaio di euro.
Comunque, come è già stato detto più volte, il prezzo lo fa quanto "acchiappa" un coltello, e se acchiappa, qualcuno è disposto a sborsare anche di più di un ipotetico valore, se non acchiappa, lo puoi mettere anche a 20 euro che non lo vendi.
Poi dipende molto dal gusto di chi compra.
Per coltello in damasco piuma che ha postato Shiro (al quale faccio i complimenti), ad esempio, io non spenderei mai 800 euro, però c'è chi glieli ha offerti... quindi diciamo che di regole ne esistono poche.


Grazie sei stato molto gentile a darmi una stima. Sono contento che valga qual prezzo per te, e un gran complimento.
:aa:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 06 Nov 2018 22:38

Highlander ha scritto:Concordo sul fatto che non esistano regole, anche perchè si entra nel campo del "piacere personale" più che del mero utilizzo. In sostanza la maggior parte delle volte i coltelli artigianali o cmq di un certo valore si acquistano perchè piacciono, non tanto per uno scopo preciso.....quindi è dura dare una valutazione oggettiva.

C'è chi riesce a piazzare a cifre molto consistenti coltelli dalle finiture approssimative e materiali umili, chi invece fatica a vendere per meno della metà di quelle cifre coltelli in materiali pregiati e finiture di prim'ordine.

L'aspetto del design e della moda del momento conta molto........per esempio fino a poco tempo fa andava di moda il "bushcraft" e c'era chi piazzava a 400 euro banali coltelli da 10 cm di lama in k720 e legno di noce, ancor prima era stato il periodo dei coltelloni da campo e c'era chi spendeva mille e più euro per dei bestioni industriali col manico di gomma o plastica.

Guarda questa poi, vende degli aborti a 800 euro: http://www.chelseamillerknives.com/

In sostanza, il prezzo lo fa sempre chi compra, la cosa però che non devi mai dimenticare è che nelle passioni non si lavora per vendere ma si lavora per se stessi......magari accadrà che venderai coltelli come il pane, magari non li vorrà nessuno e riempirai casa, magari li regalerai in cambio di un salame. Chi lo sa! L'importante però è che ti sia divertito nel costruirli e che ti senta in pace con te stesso, perchè la soddisfazione stessa del costruire e migliorarsi è la moneta con cui si ripaga questo hobby.


800 euro per una lima affilata con un manico di legno non li pagherei MAI. Beato lui se glieli danno. :wowo!!:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi abbifede il 06 Nov 2018 23:29

Ma no, sono dollari!
Quindi sono un po' meno di 800€! :hahaha1:
abbifede
Attività
Attività
 
Messaggi: 586
Iscritto: 14 Mar 2015 01:50
Località: Piemonte....nè!

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 06 Nov 2018 23:31

abbifede ha scritto:Ma no, sono dollari!
Quindi sono un po' meno di 800€! :hahaha1:

:hahaha1: :hahaha1:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 07 Nov 2018 12:09

Highlander ha scritto:Guarda questa poi, vende degli aborti a 800 euro: http://www.chelseamillerknives.com/


:wowo!!: :wowo!!: :wowo!!: :wowo!!:

incredibile!!!!
Una rassegna stampa da pauraaaa!!!

Siamo davvero nell'epoca della FUFFA. Se penso ai nostri Roberto Ottonello, Nino Nista (giusto un paio di nomi italiani che di coltelli ci vivono con partita IVA) :picchiatesta: :picchiatesta: :picchiatesta: :picchiatesta: :picchiatesta:

Comunque onore al merito per le capacità manageriali e comunicative della personaggia, che è pure gnocca il che non guasta mai e anzi aiuta sempre il business.

C.
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2337
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 07 Nov 2018 12:38

In effetti nel prezzo non avevo contato l'aspetto gnocca eusa_doh
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 07 Nov 2018 14:26

Sì, secondo me vende i suoi coltelli a quei prezzi solo perché è gnocca.
... e torniamo al discorso di prima sulle non-regole dei prezzi...
Certo che se li vende (e sembra sappia vendersi bene), l'ha indovinata la tipa (gnocca).

L'introduzione del suo sito recita (tradotto con google):
Ogni coltello Chelsea Miller è un invito a interrogarsi sul mondo naturale e industriale. Per muoversi lentamente in cucina con l'intento di preparare il cibo premuroso. Il mio processo è focalizzato sull'esplorazione, l'imperfezione e il desiderio di rendere le cose più belle di quanto debbano essere.
..... minchia :hahaha:
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7934
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Highlander il 09 Nov 2018 12:21

Quello è un esempio estremo, ma tanti, soprattutto oltreoceano vendono prodotti modesti a prezzi incredibili. Come ha detto il buon Federico, siamo nell'epoca della fuffa e se ci sai fare col marketing la vendi anche bene.

Tra l'altro è un'epoca in cui tra le varie nuove "religioni" c'è pure quella della cucina e gli chef sono diventati i nuovi messia; questa c'ha tra i "testimonial" pure bottura e altri nomi della ristorazione.....il gioco è fatto;)
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 09 Nov 2018 15:27

Comunque usare in cucina quei coltelli, ricavati da delle raspe da legno, lasciati praticamente con buona parte dei denti intatti, mi sembra veramente un controsenso enorme.
Parliamo di acciaio al carbonio, che si riempie di cibo, acqua, e molto altro, negli incavi dei denti della raspa.
Sono curioso di vedere Bottura e company, lavarli e asciugarli.... per me siamo fuori da ogni buon senso.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7934
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: A quale prezzo vendere i nostri coltelli?

Messaggiodi Manuel il 09 Nov 2018 19:24

Sono d'accordo... già i carboniosi in cucina hanno bisogno di attenzioni in più rispetto agli inox... con tutti quei buchi ti lascio immaginare... Non lo fate i mai un coltello così...
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 920
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

PrecedenteProssimo

Torna a Annunci vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MVR89 e 2 ospiti