Come calcolare il prezzo per un coltello

Richieste, domande...

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Shirojiro il 27 Ott 2012 12:20

MM hai detto che un coltello di buona fattura può costare dai 200 euro in su ! ... e in nero ?

Shirojiro :hahaha1:
Avatar utente
Shirojiro
Attività
Attività
 
Messaggi: 11908
Iscritto: 16 Giu 2009 10:09
Località: Baricella (Bo)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Knifer il 27 Ott 2012 17:20

Concordo che un buon coltello realizzato con buoni materiali e buone lavorazioni artigianalmente e soprattutto in unico esemplare debba essere pagato dai 150 ai 250 e anche oltre a comunque mai sotto i 100 nel caso di fissi semplici carboniosi auto temprati anche se sempre ben realizzati , mentra per un pieghevole il discorso si complica parecchio. La mia micro esperienza di vendita è questa. Ad una fiera di paese sono stato convinto ad esporre i miei coltelli. Un tizio mi ha chiesto quanto vuoi per quello ( gemello pieghevole) i miei pochi neuroni sono impazziti, combattuti tra l'amore per il coltello e la voglia di vedere se qualcuno avrebbe davvero speso per un mio pezzo. Alla fine non ho resistito e gli ho chiesto 180........ va bene dice lui.......he...ma....però.....alla fine me lo sono tenuto perchè ho ritenuto quei soldi troppo pochi per quanto avevo penato per farlo. Continuo pertanto a farli per me a regalarne qualcuno a figli e fratello ed a non averne venduto nemmeno uno e tanto per non avere tentazioni a non aver mai più fatto mostre.........per ora. :hello:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 7981
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi MM il 29 Ott 2012 12:21

Il racconto di Igino, sta ad indicare che certi oggetti, a volte, non hanno prezzo.
Le poche mostre che ho fatto mi hanno fatto capire questo, è una mia sensazione.
Gli interessati al coltello, in quanto oggetto e opera d'arte/artigianato, ci sono sempre, anzi forse sono in aumento.
C'è chi è disposto a spendere qualsiasi cifra per un pezzo, e continua a farlo.... ma ultimamente c'è anche chi desidera ardentemente un pezzo di suo gradimento, ma se in tasca (in bisacca, come si dice da noi) non ce li ha..... tu puoi anche calare il prezzo, ma c'è poco da fare...... e la sensazione che questi casi siano in aumento.

Invito comunque chi ha aperto questo Post, di mostrarci una sua opera, sarebbe interessante ipotizzarne un prezzo.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7898
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Highlander il 30 Ott 2012 10:03

Riporto la mia esperienza di "percezione del valore" di una lama da parte di "inesperti" o come li volete chiamare....

Premetto che acquisto solo industriali, spesso e volentieri porto un coltello con me, dal pieghevole nella vita quotidiana al fisso in escursione e ogni volta che lo presto ad un amico o ad un parente mi fa la fatidica domanda.......bello! quanto costa?....e li è il bello!

In particolare 2 che ricordo....fallkniven S1: 30/50 euro e spyderco endura: 20/30 euro.....ma in genere mai mi è capitato che valutassero una lama più di 50 euro.
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi MM il 30 Ott 2012 10:51

Vero, interessante anche questa considerazione. Qui però stai parlando di industriali. Il concetto è ben diverso, quasi diametralmente opposto..... a parte il fatto che ci sono coltelli industriali che costano di più di un coltello costruito a mano....
Pochi giorni fa guardavo la vetrina di un'armeria, esponeva vari coltelli industriali, uno a lama fissa, di marca sconosciuta, era esteticamente bello, ben fatto, con fodero in cuoio per niente dozzinale .... costava ben 25 euro !!! icon_eek
Uno dei coltelli di maggiore diffusione al mondo è l'Opinel, svolge egregiamente le sue funzioni e costa mediamente intorno ai 12 euro. È normale che nell'immaginario collettivo non si valuti un coltello sopra i 50 euro.
Chiaro che se uno fa il paragone con questi, non si regge il confronto, ma il confronto non va nemmeno fatto, chi non comprende i crismi di come viene realizzato un coltello a mano, forse non si merita nemmeno di possederlo. icon_wink
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7898
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Highlander il 30 Ott 2012 11:16

Parlo di industriali perchè sono i coltelli che possiedo, però non mi pare un discorso diametralmente opposto, anzi!

Quello che voglio dire è che un non appassionato non capisce che un coltello non è solo un ferro che taglia ma che dietro c'è uno studio e una ricerca di forme, design, materiali ecc

E' imparagonabile il fallkniven con lo sconosciuto che hai visto in vetrina a 25 euro.....come paragonare la panda con la ferrari, tanto entrambe corrono lo stesso icon_mrgreen

Mi permetto di fare anche un'altra considerazione nell'ambito degli artigianali.....spesso andando in qualche fiera alcuni amici si stupiscono dei prezzi, allora risolvo facendo un piccolo e forse banale paragone.

Quando si porta la macchina dal meccanico ci chiedono in media 30/50 euro l'ora di manodopera, bene se per fare un coltello uno ci mette, ipoteticamente, 10 ore fa un pò il prezzo.......
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi MM il 30 Ott 2012 11:44

Ho detto "diametralmente opposto" perché sono metodi costruttivi lontani anni luce. Un industriale quasi sempre è fatto completamente con macchina a controllo numerico, un coltello costruito a mano, da uno che lavora in garage .... ti puoi immaginare.
Comunque stiamo più o meno affermando le stesse cose..... anche se il paragone col meccanico non sempre regge, anzi. Il prezzo è indipendente dalle ore che ipoteticamente occorrono per realizzarlo. A chi compra non gli interessa quasi niente delle ore che tu, o io, ci mettiamo.
Io posso aver lavorato 30 ore e aver realizzato una ciofeca, che ciofeca rimane.... sto esagerando, ma alle mostre si vedono anche ciofeche.
Come non mi spiego come coltelli industriali costino così tanto... ci sarà anche studio di design e industrializzazione, ma certi prezzi per una serie industriale non me li spiego.
Il valore di un coltello realizzato a mano, a mio avviso, ha sempre un minimo oggettivo, insindacabile.... se ben fatto chiaramente. E da lì si va a salire, a seconda di che nome ti sei fatto.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7898
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Highlander il 30 Ott 2012 12:17

Negli industriali c'è anche il fattore "marchio" e il valore collezionistico.....chi ha detto Busse, ER...? icon_mrgreen

Fattore presente anche negli artigianali fatti dai "grandi nomi".
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi carlodolci il 30 Ott 2012 20:47

io penso che la tua amica debba fare i salti mortali x il regalo che le fai ,pero' sappi che ritorna!...x la publicita' che lei e il padre ti faranno.quindi la tua vendita e' giusta.ci vediamo a novegro ciao carlo dolcini :birra: o :coffee:
carlodolci
Attività
Attività
 
Messaggi: 3857
Iscritto: 24 Dic 2008 13:41
Località: milano

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Bargos il 30 Ott 2012 21:13

MM ha scritto:Io penso che li valga tutti, anche di più.
Poi per un'amica ci sta anche un prezzo minore (e 150 vanno bene), perché ti appagherà moltissimo il fatto di aver reso felice, sia la tua amica, che il il suo babbo.
Ma se faccio una mostra, e un emerito "sconosciuto" vuole quel coltello, per me, per 150 euro glie lo hai regalato. Allora se devo fare un regalo, lo faccio piuttosto ad un amico, o amica.

Sposto la discussione in Annunci Vari, mi sembra più appropriato
MM


giusto....pero' se pensi che di materiale ci saranno 10 € forse....e con 120 € ,per esempio, puoi comprare un sacco di roba per continuare a divertirti costruendo altre lame.....forse non lo vedi come un regalo ad uno sconosciuto, ma come una possibilita' di rientro spese!!

ovviamente se il mercato non offre di piu' puoi anche tenerteli tutti i coltelli!!!!!!!

in passato la pensavo diversamente, pero' ho capito che mi gratifica comunque il fatto che un tizio possa apprezzare un mio coltello dopo aver visto centinaia di altre lame presenti in una fiera ,percio' posso anche fare degli sconti......


questo e' oggi il mio pensiero.....domani non so' :chinese_man: :chinese_man:

benedetto
Bargos
Attività
Attività
 
Messaggi: 5345
Iscritto: 06 Dic 2008 21:23
Località: albairate (mi)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi daniele moretto il 30 Ott 2012 21:48

dico la mia cercando di non risultare "antipatico"ma purtroppo la questione è (dal mio punto di vista) piu semplice di quanto si pensi..
un coltello discreto e fatto male non puo assolutamente essere venduto andando a pensare alle ore totalizzate di lavoro oppure cercando di riprendere i soldi spesi per i materiali..se il pezzo è brutto e fatto male..amen!
discorso diverso se il pezzo è un buon pezzo!!li non solo puoi andare a riprenderti i tuoi soldi spesi ma puoi anche azzardare un sovraprezzo da te pattuito con il cliente!
discorso totalmente diverso se riesci a creare delle vere e proprie opere d arte che rasentano la perfezione!! li puoi chiedere quello che vuoi..sicuramente troverai un collezionista disposto a sborsare tale cifra!
ora bisogna stabilire in quale di queste tre sezioni appartiene il pezzo in questione! icon_e_wink
avevo sognato un secolo di cavalieri forti e nobili dominatori di se prima che di altri...
Avatar utente
daniele moretto
Attività
Attività
 
Messaggi: 4771
Iscritto: 30 Apr 2009 22:28
Località: roma

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi MM il 31 Ott 2012 09:19

Il ragionamento che fa Bargos, poco sopra, l'ho sentito fare molte volte, ed è anche in un certo senso condivisibile.
Mi permetto alcune obiezioni, più che obiezioni considerazioni mie, tanto per chiacchierare.
Hai accennato al costo del materiale, giusto. Nel coltello di Revenge ipotizzi forse 10 euro di costo di materiale.... non so.... faccio un'ipotesi di costo di materiale basandomi sui coltelli a lama fissa che di solito affronto io.
- acciaio: dai 10 ai 20 euro
- manico: dai 15 euro in su (un tronchetto di cervo costa anche 35 euro, il legno serpente 25 euro, per non parlare dei stabilizzati)
- tempra: 10 euro
- guardie e spaziatori: mettiamo 5 euro
- perni a vite: una coppia 5 euro
- cuoio per il fodero: 5 euro
- ci mettiamo anche i nastri che consumiamo?.....

Il costo di materiale, alla fine, per me non è poco, e sono stato basso.

Poi è possibile che vi siano tanti hobbisti che lavorino con molto entusiasmo, siano appagati dal vedere che un tizio sia interessato ad un loro coltello, e siano disposti oltre che a tirarci su il materiale, guadagnarci qualcosa per comprare altro materiale e continuare con lo stesso entusiasmo..... questo può essere.... quando costruii i primi coltelli, forse questo approccio l'avevo anch'io.
Poi però mi sono reso conto che nel fare le cose fatte meglio possibile, si impiega tempo, denaro, sacrificio.
Un coltello fatto a mano, con certi crismi, non è uno scherzo, ha un valore intrinseco che uno sprovveduto fa fatica a comprenderlo, ma uno che un minimo si intende di "custom made" lo capisce subito..... e ho un po' di rammarico quando alle mostre vedo svendere i propri manufatti, solamente per: "rientrare nelle spese", o perché "c'è crisi", o perché "altrimenti la gente non li compra"..... è questo che un po' mi intristisce.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7898
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Simone Foglia il 31 Ott 2012 09:59

Bhe oddio, 10 euro di materiale non direi, quel bastardo del cuoio s'è ciucciato due confezioni di bicomponente icon_mrgreen, ma Benedetto, non ci sei andato troppo lontano.
Ancora non mi sono fatto un'idea precisa, vuoi perchè sono giovane anagraficamente e coltelliferamente ('zzo ho scritto?!), ma penso che il solo costo dei materiali e consumabili non sia sufficiente a fare un prezzo, altrimenti un industriale dovrebbe costare 5 euro.
Da un certo punto di vista sono d'accordo con Marco, un artigianale decente dovrebbe quantomeno avere un prezzo di partenza, man a mano che salgono la difficoltà (e qualità) di lavorazione ed il prezzo delle materie prime di conseguenza si adatta anche il valore del manufatto. Idem per il monte ore come avevamo già convenuto prima, non è un parametro affidabile.
Ma appunto bisogna anche vedere a chi ti stai rivolgendo. La mia amica non ha fatto una piega quando le ho detto il prezzo, un'altro ragazzo mi ha chiesto a titolo informativo quanto gli sarebbe costato un coltello da portare a funghi (fisso con lama da 20 cm, controfilo e guardia a due rami...ci devono essere funghi belli aggressivi in giro!), quando gli ho fatto un "preventivo" è sbiancato dicendomi "per adesso mi tengo il mio Opinel", ma lui non ha mai visto una lima in vita sua...
S'è capito che non c'ho capito un'ostia?
Avatar utente
Simone Foglia
Attività
Attività
 
Messaggi: 2223
Iscritto: 23 Set 2010 15:38
Località: Pessano con Bornago (Mi)

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Highlander il 31 Ott 2012 10:27

E ritorniamo sempre lì, uno che guarda il coltello dal lato unicamente pratico e ha sempre e solo usato opinel e altri coltelli da bancarella non capirà mai o quasi mai il valore di un artigianale o un industriale di pregio. E spesso non vale neppure la pena spiegarglielo, tanto lui avrà sicuramente già visto in qualche vetrina o bancarella un coltello "quasi uguale" icon_e_confused al tuo a 20 euro icon_mrgreen
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: Come calcolare il prezzo per un coltello

Messaggiodi Emidio il 31 Ott 2012 10:53

Revenge ha scritto:Visto che siamo qui per capire...già quando lo stavo finendo un'amica mi chiese un coltello da regalare a suo papà per il compleanno (fra pochi giorni) gli proposi il Classic Hunter (viewtopic.php?f=24&t=8689&st=0&sk=t&sd=a&hilit=hunter). Accettò entusiasta, così gli preparai anche la "confezione regalo".
Gli ho chiesto 150 euro. Il prezzo, considerando che è un'amica, mi sembra commisurato anche al livello delle lavorazioni non eccelse...se fosse stato un perfetto sconosciuto avrei potuto chiedere...200? 250? Tra l'altro, appena verrà pagato provvederò a mettere le iniziali del futuro proprietario.
Voi che dite? li vale quei 150? di più? di meno? mmmbho!



Cazzate che facciamo tutti noi pre-coltellinai. Uno che con l'artigianato ci campa, 150 carte te le scrocca solo per il fodero.
Se poi uno conta tutti i fattori attenuanti beh...150 euro è sempre regalato.
Per un equivoco ho dato questo http://www.ilrasoio.com/gallery/album.php?album_id=32 ( quello nero con la fascia di abalone) per 70 euro, il Signore che lo ha preso non si è degnato nemmeno di offrirmi una birra.
La parola conta più di tutto, l’Artigiano non è un politico, ha una parola sola, perché quello che viene da un Artigiano è fatto per durare, per essere affidabile, quindi, Lui adesso si tiene questo per 70 euro, io mi tengo lì’ il brucia culo a ricordarmi che quando uno vuole un coltello mi devo far dare dei soldi in cambio, ora il Gobbo a scrocco da 46 cm che ho pubblicato qua non lo vendo mica a 100 euro…eh! Il tuo coltello comunque se i difetti che dici tu sono veri almeno e se tu non sei uno famoso (UNO CHE SI SA CHE I COLTELLI CHE FA SONO AGGEGGI CHE TI FANNO IL CUxO, ROBA GARANTITA, FAMOSO è QUESTO) E VISTO CHE UNO SCONTO LO FARA parti da almeno il doppio… il manico a rondelle di cuoio è un mattone nel cu..o da fare! Cucire il cuoio….a mano… per favore! Se ti piace è così sennò ci sono le lame di Mora che fanno paura, costano 10 euro spedizione inclusa e vai a prendertela nel posto dove io ho già un mattone…
Ti serve una bruciatura per capire ste cose. Per fissare.
Un abbraccio.
Emidio
...seee, la gente! non la pò vedè!, se fosse per lui starebbe ficcato da solo dentro un grotta a limà!
Avatar utente
Emidio
Attività
Attività
 
Messaggi: 378
Iscritto: 11 Mar 2011 16:46
Località: Manoppello (PE)

PrecedenteProssimo

Torna a Annunci vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti