Incisioni- (punta e martello)

Materiali e tecniche di lavorazione, scrimshaw

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi rol51 il 23 Apr 2020 21:08

Grazie per le risposte etabeta, ma dimmi come fai a brandeggiare un coltello di quasi un chilo e mezzo,
poi se non hai fatto il rinvenimento la lama sarà rimasta durissima e molto fragile per essere usata come macete,
potrebbe rompersi pericolosamente al primo colpo.
rol51
Attività
Attività
 
Messaggi: 234
Iscritto: 15 Ott 2017 20:24
Località: Alghero ss

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 23 Apr 2020 22:11

Ciao,
il peso per me non è un problema(una delle mie moto pesa 450 kg...altre 350,e anche in quel caso mi chiedono come faccio ad usarle... )

Che ci vuoi fare mi piacciono le cose massicce,di sostanza. Per l'utilizzo dell'aggeggio non credo di usarlo per fare stuzzicadenti... al massimo sarà utilizzato come machete--(ne ho un paio made in USA ,usati dai soldati nel 43 e il peso si differenzia di poco).Passata l'infatuazione del momento,finirà appeso ad un chiodo,come molti suoi predecessori.Unico vero problema è che non ho più pareti disponibili.... eusa_doh

Quello che mi fa pensare è quanto mi hai accennato sulla durezza dovuta al mancato rinvenimento.Proverò ad usarlo...se si crepa/spezza pazienza..Di sicuro non mi scoppia in faccia, (e ad esser sincero dubito che succeda una eventualità del genere).Quasi 1 cm. di spessore la vedo dura.Comunque vedrò di fare qualche prova di "durezza". Grazie delle informazioni.
Riprenderò questo post quando avrò fatto le prove di "fragilità".
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 24 Apr 2020 16:28

zzzzzz1 copiarid.jpg
zzzzzz1 copiarid.jpg (80.74 KB) Osservato 342 volte
rol51 ha scritto:Grazie per le risposte etabeta, ma dimmi come fai a brandeggiare un coltello di quasi un chilo e mezzo,
poi se non hai fatto il rinvenimento la lama sarà rimasta durissima e molto fragile per essere usata come macete,
potrebbe rompersi pericolosamente al primo colpo.


CiaoRol 51
ho risposto alle tue domande ,ma non ci sono stati commenti...... comunque ti aggiorno sulle preoccupazioni sulla durezza e fragilità.
L'ho testato facendo la punta ad un paletto bello stagionato e tosto...al primo colpo non si è rotto,ho insistito per altri centinaia,ma niente! è rimasto com'era,
neanche un segno nuovo sulla lama. Per curiosità mia ho provato ad usarlo come leva,posizionandolo sotto l'angolo di un mobile.....
Mobile sollevato...ma la lama non si è mossa(e neppure storta). Spaccato anche un paio di ceppi per il caminetto
Direi che posso stare tranquillo ,sopporterà sicuramente un uso consono .Chiaramente, visto il peso, ci vorrà un fisico adatto. icon_wink


Ps. L'unica mia domanda,rivolta al forum, non ha avuto risposta. Comunque sono contento di aver eseguito questi test. (suggeriti da Rol51) spocht_2 spocht_2 spocht_2
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 30 Apr 2020 12:59

DSC_2930 copiarid.jpg
DSC_2930 copiarid.jpg (163.44 KB) Osservato 300 volte
DSC_2928 copiarid.jpg
DSC_2928 copiarid.jpg (149.01 KB) Osservato 300 volte
Ciao,
altro lavoro finito....
Allegati
DSC_2932 copiarid.jpg
DSC_2932 copiarid.jpg (147.4 KB) Osservato 300 volte
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 30 Apr 2020 14:09

etabeta ha scritto:Ne ho una io da fare.Gli date un valore?.....Superiore ai 40 € spesi per il cuoio del fodero,possibilmente. GRAZIE :ok: :ok:


Ciao Etabeta,
ho letto il post con un po' di attenzione.
Non ho trovato il tipo di materiale; scrivi che non hai le basi per il trattamento termico e che non sai a che serve il rinvenimento. Tra l'altro è probabile che solo una parte del filo sia stata temprata (una parte solo, perchè immerso per un cm con la lama curva... qualcosa resta fuori) ma che il resto del coltello non sia temprato (almeno da metà in sù verso la costa): al rosso ciliegia, se resta fuori olio per qualche secondo, scende sotto la soglia di temprabilità.

Con queste premesse è difficile dare un valore a un oggetto così, perché esce abbastanza dai canoni, e non parlo di quelli estetici, ma dai canoni della coltelleria intesa come la produzione di coltelli che, per quanto creativi, decorati, stravaganti o grezzi o che ne so, devono poter svolgere, almeno in teoria, la funzione di coltello. Che è tagliare, possibilmente lungo tutto il filo.

Detto questo, si entra nel campo dei gusti: un lavoro così, tra decorazioni del fodero e della lama, ha sicuramente un valore, che come sempre però dipende da chi lo intende acquistare. Ho visto cose molto migliori a prezzi per me molto bassi, come ho visto cose peggiori a prezzi a parere mio del tutto fuori tiro.
Per darti un valore di base d'asta ti direi 100 euro.

C.
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2375
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 01 Mag 2020 09:38

Cosimo, grazie per aver risposto alla mia domanda.
Le osservazioni sono utili per meglio capire cosa si fa.... e come giustamente hai precisato dipende da chi ha interesse ad acquistare
un qualunque oggetto,e dal utilizzo che intende farne.Nello specifico io non ho mai voluto vendere nulla ,non sono un coltellinaio...il valore era una mia curiosità...faccio questi lavori per il mio piacere.Soddisfatta questa priorità ,il resto è grasso che cola...
Sulla funzionalità pratica posso dire che il suo lavoro lo fa ,(se avessero una bisellatura adeguata ed una affilatura fatta come si deve,anche meglio).La tempra sul filo credo sia presente,visto che la lima non "morde"salendo sarà inferiore (come mi hai spiegato nella tua risposta)e magari è un bene,sarà più flessibile e meno fragile.(considerazione mia..magari sbagliata).
Fatta questa disquisizione, mi sorge una domanda.... Se il problema di questo coltello da come ho capito è la tempra...,è possibile rifare il procedimento a regola d'arte.....? Magari dando incarico a ditta specializzata ? (il materiale utilizzato è un pezzo di balestra, usato da molti per fare lame...)
Così si ha quello che si desidera!
Grazie per una eventuale risposta.... Ciao icon_biggrin

PS.nel post iniziale,19 apr. nella presentazione,ho indicato che era fatto da un pezzo di balestra.
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 05 Mag 2020 10:21

Buon giorno,
c'è qualcuno che può rispondere alle mie domande ?? ( nel post precedente) mi accontento anche di un semplice.......SI-NO. :thankyou: :thankyou: :thankyou:
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 05 Mag 2020 10:58

Ciao Etabeta,
la tempra differenziata si usa proprio per abbassare il rischio di rottura, per cui filo duro e dorso tenero, per semplificare al massimo.
Martelli e incudini seguono questo principio, oltre che molti oggetti da taglio, dalle scuri alle spade.
Quel che conta è fare le cose il più possibile in scienza e coscienza.
Se la lima non morde allora già è un buon indizio.

Detto questo, il trattamento termico è possibile rifarlo, altroché.

C.
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2375
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 05 Mag 2020 20:07

Grazie Cosimo per le risposte...Chiariti i dubbi.
Alla fine di tutto mi ritengo più che soddisfatto del risultato ottenuto,nonostante la mie lacune il coltello ha superato le prove minime.....
Inoltre mi conforta sapere che ,volendo, potrei sempre far ripetere la tempra da esperti del settore... icon_e_wink icon_e_wink
Grazie :ok:
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 06 Mag 2020 19:52

DSC_2957 copiarid copia.jpg
DSC_2957 copiarid copia.jpg (182.66 KB) Osservato 166 volte
Riprendiamo le incisioni....piaceranno a qualcuno,spero. :welcome:
ANUBIS- cm.25x25.
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Re: Incisioni- (punta e martello)

Messaggiodi etabeta il 22 Mag 2020 14:35

DSC_3041 copiarid.jpg
DSC_3041 copiarid.jpg (180.97 KB) Osservato 75 volte
Ciao,
altra incisione finita....
Dicono che la fortuna è "cieca"...ma la sfiga ci vede benissimo! icon_e_smile icon_e_smile icon_e_smile
cm.30x30 su ottone
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione. (Goethe)
Avatar utente
etabeta
Attività
Attività
 
Messaggi: 838
Iscritto: 07 Feb 2014 21:11
Località: torino

Precedente

Torna a Impugnature

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 4 ospiti