Pressa per micarta

Materiali e tecniche di lavorazione, scrimshaw

Pressa per micarta

Messaggiodi Paolo Zanoni il 01 Nov 2017 18:16

Oggi, visto la giornata festiva ed assolata e visto che ero reperibile al lavoro, tra una chiamata e l'altra mi sono costruito una piccola pressa per realizzare la micarta.
Dovrei riuscire a realizzare tavolette di micarta di 29 cm x 9 di larghezza con uno spessore massimo di 5 cm.
ho a disposizione del telo mimetico con cui vorrei cimentarmi in quest'opera, ho già ritagliato la stoffa per circa 3 cm di spessore.
ho un unica domanda: meglio fare due tavole da 1,5 cm di spessore o una sola da 3 cm ed eventualmente tagliarla a metà?
Allegati
20171101_140532_resized.jpg
20171101_140532_resized.jpg (167.46 KB) Osservato 4538 volte
20171101_140641_resized.jpg
20171101_140641_resized.jpg (165.99 KB) Osservato 4546 volte
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Hattori Hanzo il 10 Nov 2017 00:49

Gran bella pressa :clap:
secondo me è meglio fare due pezzi da 1.5, la vedo una complicazione inutile farla spessa e poi "smezzarla"
E' vero che a fare due differenti colate potrebbero venirti non omogenee, però anche a dividerla alla fine il rischio di disomogeneità tra le due placchette del coltello lo avresti lo stesso, andando a prendere strati diversi della colata. piuttosto mi sembra meglio cercare di fare un'unica placchetta più lunga da tagliare a metà e farci le due guancette.
Qualche esperto però saprà consigliarti meglio.. :aa:
a tal proposito posto una domanda anche io (ho provato con il "cerca" ma non ho trovato risposta): LA PRESSIONE QUANDO SI FA LA MICARTA:
nei miei esperimenti di realizzazione della micarta ho provato diverse combinazioni di materiali, con risultati altalenanti a livello di compattezza. Talvolta, pur essendo sempre mooolto abbondante di resina, la placchetta rimane un pò "pelosa" anche se compatta, e difficilissima da lucidare. :Censured!: :picchiatesta: :picchiatesta:
In tutti questi tentativi ho sempre fatto la pressione coi morsetti a occhio.
l'ultima tentativo di pochi gg fa lo ho fatto realizzando due placchette distinte (necessità di manico molto lungo) con cotone camo. stessa resina, stesso cotone, stesso numero di strati, stessa temperatura.. insomma tutto uguale. la 2° mandata è stata però pressata di più (con conseguente maggior fuoriuscita di resina in eccesso). Risltato finale (vedi foto): 2° placchetta molto più sottile della 1° (e mi torna), ma anche molto più pelosa icon_eek icon_eek icon_e_surprised
io pensavo che con pressione maggiore gli strati venissero imbevuti meglio, invece.... mah
vi torna questa cosa? e soprattuto, cosa consigliate per una pressione ottimale?
Allegati
IMG_20171105_200452_resized_20171110_123307517.jpg
IMG_20171105_200452_resized_20171110_123307517.jpg (104.4 KB) Osservato 4395 volte
IMG_20171105_200424_resized_20171110_123308163.jpg
IMG_20171105_200424_resized_20171110_123308163.jpg (102.18 KB) Osservato 4418 volte
Avatar utente
Hattori Hanzo
Attività
Attività
 
Messaggi: 197
Iscritto: 15 Feb 2011 11:56
Località: Pisa

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Paolo Zanoni il 10 Nov 2017 16:05

Per come la vedo io la pressione non deve essere eccessiva, bisognerebbe trovare il giusto equilibrio in modo che la resina tra uno strato e l'altro sia la minima e che comunque i tessuti rimangano impregnati per impedire il rischio di distacco tra gli strati.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi massimo-roma il 10 Nov 2017 17:13

Giusto Paolo,
non bisogna esagerare con la pressione altrimenti la resina ti esce tutta fuori ed i vari strati non creano un corpo unico.
Io ne ho fatte solo due placche ed ho utilizzato stoffa e resina poliestere (quella per le riparazioni in vetroresina) ed il risultato è stato soddisfacente. L'unico difetto di questa resina è che cambia i colori in quanto non è del tutto trasparente.
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2805
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Paolo Zanoni il 11 Nov 2017 11:19

Io ho investito un po di soldi e ho scelto la prochima e30 che in tanti mi dicono essere trasparentissima e che non ingiallisce con il tempo.
Aspetto di avere un po di tempo libero e tranquillità per realizzare l'opera.

Qualcuno ha idea di quanta resina possa servire?
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Hattori Hanzo il 29 Nov 2017 17:55

io per una placchetta di 260x50x12mm uso 220gr di resina e ultimamente mi avanza un po (ma perché presso troppo meaculpa meaculpa ). le prime volte invece ci arrivavo un po' corto..
Avatar utente
Hattori Hanzo
Attività
Attività
 
Messaggi: 197
Iscritto: 15 Feb 2011 11:56
Località: Pisa

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Paolo Zanoni il 30 Nov 2017 16:49

Hattori Hanzo ha scritto:io per una placchetta di 260x50x12mm uso 220gr di resina e ultimamente mi avanza un po (ma perché presso troppo meaculpa meaculpa ). le prime volte invece ci arrivavo un po' corto..

:thankyou: :thankyou:
fa un po troppo freddo per mettermi a far placchette, ma almeno adesso ho tutto pronto.
:ok: :thankyou:
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi massimo-roma il 30 Nov 2017 17:56

Ciao Paolo,
occhio alle temperature... le resine hanno dei range entro i quali catalizzano, con le basse temperature di questi giorni rischi che non catalizzi correttamente e alla fine ti trovi con un blocco da buttare... lo stesso vale per quando fa caldo...
Io l'ultima placca che ho realizzato ho fatto in questo modo:
Scatolone con dentro il pezzo, scaldino da bagno collegato ad una presa controllata da un termostato, termostato dentro alla scatola vicino al pezzo e via...
ho speso parecchio di corrente ma era inverno e non c'erano altri modi per avere una catalizzazione corretta.
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2805
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Pressa per micarta

Messaggiodi Paolo Zanoni il 30 Nov 2017 19:26

Aspetto, non ho fretta :birra: :birra: :thankyou:
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)


Torna a Impugnature

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite