Preparativi primo damasco

Lavorazione

Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 05 Nov 2018 23:26

Buonasera,
Da un pò di tempo mi sto preparando per fare il mio primo damasco.
-forgia a carbone
-pressa idraulica manuale 30 ton
- incudine e martello
- borace

E fin qui ci siamo.

Ma il pacchetto come lo faccio?

Ho guardato numerosi video e letto sul forum.
Sono tutti d'accordo che di deve usare k720 c70 e 15n20.
Alcuni dicono anche ferro qualsiasi ma non mi va di usarlo perché qualora venisse veramente una billetta utilizzabile eusa_pray non si temprerebbe a dovere.
Il problema è reperire il 15n20 che sia su lccoltellerie che su ksteel viene venduto di spessori esigui. 1.5mm mi pare.

Volevo usare c70 e k720 ma ho letto che la differenza cromatica e abbastanza blanda.

Quindi esiste un altro acciaio di facile reperibilità che mi permetta di avere un bel disegno?

Grazie
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Elia Stefano il 06 Nov 2018 10:11

Qual'è il problema per 1.5 mm? Ti conviene usare spessori piccoli per gli strati almeno riesci a partire già con 10-15, conta che se fai una billetta troppo grande con la pressa a mano e il martello è difficile saldarla.
Se intendi invece fare una cosa con molti strati (80 e più), puoi usare anche il ferro perchè a spessori irrisori il carbonio all'interno dell'acciaio si distribuisce uniformemente nella lega e l'intero pezzo risulta temprabile.
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 361
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Paolo Zanoni il 06 Nov 2018 10:17

Il 15n20 è in spessori esigui perché deve fare solo da linea di separazione quindi è per questo motivo che viene utilizzato così.
In linea di massima acidando in cloruro ferrico il k720 risulta nero, il c7o grigio e il 15n20 rimane argento.
Attenzione ai pacchetti che devono iniziare con un materiale e finire con un altro in modo che quando ripieghi il pezzo per ribatterlo ed aumentare il numero degli strati non ci siano sovrapposizioni di materiale.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2701
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 06 Nov 2018 22:44

Io credevo che le prime volte fosse più opportuno partire con pochi strati spessi.
Dite che mi conviene dare tanti strati fini?

Quindi se faccio c70 e k720 il disegno di vede? O sono troppo simili?

Il pacchetto guardando i video e così es:

C70
K720
C70
K720
C70

Giusto? Dicono che così rimane sempre al centro uno strato doppio di c70, se ad esempio al posto del k mettiamo del ferro sul filo avrò sicuramente il c70 dopo le pieghe.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Elia Stefano il 07 Nov 2018 20:32

Manuel ha scritto:Io credevo che le prime volte fosse più opportuno partire con pochi strati spessi.
Dite che mi conviene dare tanti strati fini?

Quindi se faccio c70 e k720 il disegno di vede? O sono troppo simili?

Il pacchetto guardando i video e così es:

C70
K720
C70
K720
C70

Giusto? Dicono che così rimane sempre al centro uno strato doppio di c70, se ad esempio al posto del k mettiamo del ferro sul filo avrò sicuramente il c70 dopo le pieghe.

Considera che con la forgia a carbone e il martello è facile che le parti più esterne del pacchetto si degradino a causa di ripetuti riscaldamenti e martellature, ciò significa:
1) Lo strato più esterno tenderà ad erodersi fino ad assottigliarsi e probabilmente scomparire e non lo farà in maniera regolare
2)La conseguenza di questo è che gli strati del pacchetto si decentrano e quindi anche se in linea teorica il c70 rimarrebbe al centro, in pratica non lo fa.
Io se devo dirla tutta le volte che ho provato a far damasco ho sempre messo un sottile strato di ferro(2mm) all'esterno del pacchetto per proteggere lo strato sottostante, tanto con le prime calde e martellature si toglie quasi del tutto.
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 361
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 07 Nov 2018 21:44

In effetti è per questo che volevo usare k720 e c70 perché vada come vada se riesco a fare una lama che sul filo ci sia uno o l'altro va sempre bene.
Prima volta usare il ferro mi sembra rischioso...

Cosa dite non va bene con questi 2 acciai?

Strati spesso o sottili cambia la difficoltà?
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Elia Stefano il 08 Nov 2018 15:45

Manuel ha scritto:In effetti è per questo che volevo usare k720 e c70 perché vada come vada se riesco a fare una lama che sul filo ci sia uno o l'altro va sempre bene.
Prima volta usare il ferro mi sembra rischioso...

Cosa dite non va bene con questi 2 acciai?

Strati spesso o sottili cambia la difficoltà?

SI, credo che c70 e k720 possa andare bene, sono comunque acciai diversi e il contrasto ad ogni modo si vedrà, in effetti se li tieni un po' più spessi è più facile, mantengono di più il calore, fai lamine di 3-4 mm.
Considera che il pezzo a contatto con l'incudine fredda perde calore molto velocemente e quindi durante la prima calda magari non si salda bene, ti consiglio di battere prevalentemente sul lato "testa" alla prima calda e sul lato "croce" la successiva.
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 361
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 08 Nov 2018 17:58

Perfetto grazie dei consigli.
Mi metto all'opera. Speriamo bene eusa_pray
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Paolo Zanoni il 08 Nov 2018 18:03

Io ti consiglierei 15n90 e k720 o c70 in modo che lo stacco cromatico sia bello evidente, poi fai tu
Se inizi con k720 finisci con 15n90 in modo che alle seconda ripiegatura il materiale non si sovrappone mai, ma poi il bello del damasco è appunto modellare gli strati a tuo piacimento
e quindi ci stà che tu ne abbia uno doppio.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2701
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 08 Nov 2018 22:40

Il 15n20 viene venduto in strati sottili e in piccoli pezzi dal prezzo accessibile ma altro rispetto a c70 e k720.
Per ora ho deciso di fare inpacchetto 4x8 cm con 12 strati da 3 mm. Speriamo bene.

Già che ci siamo... i pezzi vanno levigati per togliere l'ossido e farli aderire bene... ma più li rendo lisci e meglio è? Nel senso devo usare carte molto fini? Se arrivo a una lucidatura tanto meglio o e meglio un effetto piugrezzo? 220/400?
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi GinTao il 09 Nov 2018 00:55

Manuel ha scritto:Il 15n20 viene venduto in strati sottili e in piccoli pezzi dal prezzo accessibile ma altro rispetto a c70 e k720.
Per ora ho deciso di fare inpacchetto 4x8 cm con 12 strati da 3 mm. Speriamo bene.

Già che ci siamo... i pezzi vanno levigati per togliere l'ossido e farli aderire bene... ma più li rendo lisci e meglio è? Nel senso devo usare carte molto fini? Se arrivo a una lucidatura tanto meglio o e meglio un effetto piugrezzo? 220/400?


Io uso dischi lamellari anche a grana 60 per pulire, non serve lucidare, basta togliere bene la calamina. Se il 15N20 ti sembra troppo sottile puoi sempre metterne due strati, così pareggi lo spessore visto che usi materiali da 3 mm, spendi un po' di più ma la resa cromatica è migliore.
Buon lavoro smash smash
L'inferno esiste solo per chi ne ha paura...(F. De André)
Avatar utente
GinTao
Attività
Attività
 
Messaggi: 791
Iscritto: 13 Feb 2014 23:40
Località: Falzé di Piave (TV)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Elia Stefano il 09 Nov 2018 13:40

Occhio a non creare conche o rilievi durante la pulitura perchè in ogni anfratto non occupato da metallo c'è aria che ossida la superficie.
E' quello che sbaglio sempre io quando uso pezzi di recupero, infatti non me ne viene giusto uno. Trilly-11
Prossima volta faccio lamine più in bolla di un tavolo, zio porco.
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 361
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 09 Nov 2018 19:33

GinTao ha scritto:
Manuel ha scritto:Il 15n20 viene venduto in strati sottili e in piccoli pezzi dal prezzo accessibile ma altro rispetto a c70 e k720.
Per ora ho deciso di fare inpacchetto 4x8 cm con 12 strati da 3 mm. Speriamo bene.

Già che ci siamo... i pezzi vanno levigati per togliere l'ossido e farli aderire bene... ma più li rendo lisci e meglio è? Nel senso devo usare carte molto fini? Se arrivo a una lucidatura tanto meglio o e meglio un effetto piugrezzo? 220/400?


Io uso dischi lamellari anche a grana 60 per pulire, non serve lucidare, basta togliere bene la calamina. Se il 15N20 ti sembra troppo sottile puoi sempre metterne due strati, così pareggi lo spessore visto che usi materiali da 3 mm, spendi un po' di più ma la resa cromatica è migliore.
Buon lavoro smash smash


Al doppio strato di 15n20 non avevo pensato... ma lo faro come secondo pacchetto... prima provo c70 e k720 così costa meno...
Grazie del consiglio.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Manuel il 09 Nov 2018 19:33

Elia Stefano ha scritto:Occhio a non creare conche o rilievi durante la pulitura perchè in ogni anfratto non occupato da metallo c'è aria che ossida la superficie.
E' quello che sbaglio sempre io quando uso pezzi di recupero, infatti non me ne viene giusto uno. Trilly-11
Prossima volta faccio lamine più in bolla di un tavolo, zio porco.


Grazie mille... cercherò di essere preciso allora :ok:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 971
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Preparativi primo damasco

Messaggiodi Paolo Zanoni il 12 Nov 2018 11:35

Io nelle prime prove che ho fatto problemi di spazio tra un pezzo e l'altro ho notatoche non sono molto importanti, il borace pulisce e sigilla.
Il discorso degli spazi va risolto con la giusta temperatura e una buona compressione in battitura.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2701
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Prossimo

Torna a Damasco

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite