Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Saldatura, lucidatura, incollaggio, affilatura

Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi spitfire85 il 09 Feb 2017 20:58

Buonasera a tutti amici...
Ho un bel problemino!!! [icon_confused [icon_confused la guardia in 416 non si salda con la lama in 440C.
Ho letto qualche post sul forum riguardo alla saldatura delle guardie e ho cercato di seguire le istruzioni leggendo qua e la.
Sgrassato bene e più volte il tutto sia con acetone sia con diluente nitro..... ho fatto vari tentativi ma tutti falliti!!
Primo tentativo: scaldo il tutto con pistola termica.... do il flussante.... l'argentana si attacca alla guardia ma non alla lama :picchiatesta:
Dopo aver ripulito la lama , scartato la guardia, risgrassato bene il tutto, procedo con il secondo tentativo.
Scaldo di nuovo con la pistola termica ma per più tempo in quanto pensavo di non aver raggiunto la temperatura adeguata sulla lama, passo il flussante, passo il filo di argentana..... risultato una cagata come al primo tentativo!!! :picchiatesta: :picchiatesta:
Terzo tentativo: Rifaccio la guardia perché ormai si è rovinata Trilly-11 sgrasso il tutto e provo a scaldare con il bruciatorino a gas, passo il flussante poi l'argentana..... altra cagata (fila di resie) ...decido di provare con un altro tipo di argentana e flussante.
Acquisto altra argentana e altro flussante da un noto negozio di materiale per coltellinai, che non faccio il nome, ma inizia per L... icon_e_biggrin
Quarto tentativo: scaldo con bruciatore a gas, passo il flussante, passo l'argentana..... altra cagata!!!! :picchiatesta: :picchiatesta: .....altre resie..... per oggi mi arrendo!!!
E' ovvio che faccio qualche cavolata.... io credo di aver sempre sgrassato bene le superfici, fatto sta che l'argentana si attacca alla guardia ma alla lama proprio non ne vuole sapere!!!
Che sia solo che scaldo poco la lama?? il metallo aveva raggiunto un colore quasi tendente al viola e quindi ho paura che a scaldare di più potrei compromettere la tempra eusa_eh
L'unica cosa certa è che questa operazione mi sta molto ma mooooolto antipatica!!! :giu:
spitfire85
Attività
Attività
 
Messaggi: 80
Iscritto: 27 Giu 2016 19:04
Località: Greve in Chianti

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi Knifer il 10 Feb 2017 07:54

Ho fatto vari coltelli fissi in 440 ed alcuni hanno la guardia in 416 brasata con argentana (almeno così mi è stato venduto) quindi credo non ci sia incompatibilità di brasatura come ho riscontrato ad esempio con il titanio. Ti consiglio di fare altre prove con due pezzi di scarto degli materiali scaldando alla pari i due pezzi. :hello:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 8017
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi peppe il 10 Feb 2017 08:50

Forse è un problema proprio di temperatura. Anche io mi sto interessando a questo argomento e, credo, che il trucco sia proprio nel tipo di fonte di calore applicata.
Il fatto è, secondo me, che la temperatura debba essere abbastanza alta ma applicata nel più breve tempo possibile proprio per evitare la diffusione alla lama con i conseguenti danni alla tempra. Quindi pistola termica meno che meno perché ci mette troppo per scaldare. Bruciaturino a gas più o meno la stessa cosa.
Poi, secondo me, la guardia si scalda meglio (e infatti si attacca l'argentana) perché ha meno materiale, a differenza della lama che ha più dissipazione.
Io, proprio per questo, mi sono regalato il cannello ossigeno/gas che, con fiamme piccole, arriva facilmente a forti temperature che consentono di scaldare il punto interessato e non tutta la lama.
Tutto a parere mio, ovviamente.
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2114
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi Bargos il 10 Feb 2017 10:12

non saldare nulla!!!!anche io ho sbattuto la testa e poi ho deciso di fare la sede precisa e poi....giu' con il martello....perfetto!!!!!

fuggi l'argentana se non sei capace come me
Bargos
Attività
Attività
 
Messaggi: 5345
Iscritto: 06 Dic 2008 21:23
Località: albairate (mi)

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi peppe il 10 Feb 2017 10:24

Concordo. C'è da dire anche che la colla bicomponente, messa dall'interno in modo discreto, è un ottimo sigillante. Quindi fare le guardie precise, magari svasate di qualche micron all'interno, più la colla, risolve il problema della sigillatura delle guardie.
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2114
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi MM il 10 Feb 2017 16:04

Al viola non ci devi arrivare assolutamente, l'argentana si fonde e attacca con temperature molto inferiori.
La lama quasi non cambia colore, al massimo prende un leggerissimo giallo, quasi impercettibile.
Non so cosa sbagli, ma qualcosa può essere che sbagli.
Il flussante va dato bene, non troppo, e non deve cuocersi (caramellarsi), e non devi insistere troppo con la fonte di calore.
Qui puoi vedere una saldatura appena fatta, e la stessa un po' rifinita.
viewtopic.php?f=17&t=3916
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7933
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi spitfire85 il 10 Feb 2017 16:50

Ragazzi io vi ringrazio davvero tanto per i consigli e per il supporto.
A questo punto non so se la tempra della lama sia stata compromessa oppure no.... ormai penso che la userò come cavia per fare ancora delle prove.
Il fatto del flussante in pasta che si caramella devo dire che l'ho notato eusa_eh ....io pensavo che fosse normale eusa_doh ......mentre quello liquido, che alla fine penso che non sia altro che acido da batterie, al momento che lo passo si formano come delle palline impazzite che scivolano via..... forse mi viene da pensare allora che il problema è che scaldo troppo :S
spitfire85
Attività
Attività
 
Messaggi: 80
Iscritto: 27 Giu 2016 19:04
Località: Greve in Chianti

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi MM il 10 Feb 2017 17:32

Io non uso flussante in pasta... solo quello liquido, e si caramella anche quello se insisti troppo.
Che acido sia non lo so, tende a fare le palline, ma l'importante è che abbia bagnato, e anche se non sembra se lo stendi bagna.
Stendi il flussante quando ancora tutto è freddo, così pulisce.
Poi quando cominci a scaldare arrivi a un punto che il flussante inizia a friggere, quello è il momento di applicare la lega e da lì in poi non insistere troppo a scaldare altrimenti rovini tutto. Ogni tanto stacca il calore, poi magari glielo rimetti un po' e lo stacchi di nuovo. La lega deve attaccare tutto.
Se vedi un punto che non attacca, con una punta metallica puoi applicare un po' di flussante, ma è importante non scaldare troppo.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7933
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi spitfire85 il 16 Feb 2017 17:10

Finalmente ci siamo!!!!! spocht_2 spocht_2 spocht_2
Immagine
Posso confermare che il problema è che davo poco flussante e scaldavo troppo.
Saldatura eseguita con bruciatorino a gas, non insistendo troppo con la fiamma e con moooolto flussante.
Grazie ancora atutti coloro che mi hanno aiutato!!!! icon_e_wink icon_e_wink icon_e_wink
spitfire85
Attività
Attività
 
Messaggi: 80
Iscritto: 27 Giu 2016 19:04
Località: Greve in Chianti

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi MM il 17 Feb 2017 08:26

Due più due fa sempre quattro icon_cool
... e questo è il forum eusa_dance
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7933
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi elba620 il 17 Feb 2017 08:39

Bargos ha scritto:non saldare nulla!!!!anche io ho sbattuto la testa e poi ho deciso di fare la sede precisa e poi....giu' con il martello....perfetto!!!!!

fuggi l'argentana se non sei capace come me


concordo...fare una bella saldatura è difficilissimo...quindi, a mio parere, meglio un buon accoppiamento di una brutta saldatura...

:birra:
Avatar utente
elba620
Attività
Attività
 
Messaggi: 2442
Iscritto: 15 Gen 2013 10:22
Località: Venezia

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi Paolo Zanoni il 17 Feb 2017 09:02

Io al lavoro (lavoro in una onoranze funebri) per saldare uso saldatore a gas, stagno e acido cloridrico. è nocivo ma lo preferisco agli acidi per saldare (stagnare come si dice in gergo) privi di fumi poiché è più aggressivo (lo uso puro al 90% e lo sporco con un pezzo di stagno che lascio corrodere nel contenitore) e in caso di impurità le mangia via che è una bellezza.
Mi è capitato di vedere l'acido che fa le gocce e scappa via solo in caso sia finita sullo zinco interno della bara della vernice trasparente (lucidatura) della bara, il problema l'ho risolto con una passata veloce con della paglietta in ferro.
Mi viene da pensare quando hai detto che il flussante liquido sembra acido delle batterie che molto probabilmente hai acquistato un acido molto diluito (quello puro al 90% ha un odore simile ma talmente pungente da dar fastidio alla respirazione) e per il fatto che scappa via facilmente è causa della lucidatura della lama ed eventuali residui lucidanti.
In parole povere MOLTO LISCIO - POCO AGGRESSIVO - ACIDO NON AGISCE - ARGENTANA NON SI FISSA
se hai troppo calore l'argentana scappa via senza riempire.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2657
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi peppe il 17 Feb 2017 09:07

Paolo Zanoni ha scritto:Io al lavoro (lavoro in una onoranze funebri) per saldare uso saldatore a gas, stagno e acido cloridrico.

Ti posso mandare un po' di lame e guardie allora? Tra un coperchio e l'altro........ :hahaha1: :hahaha1: :hahaha1:
Scusami, perdonami, ma non ho saputo resistere (e giuro, non mi sono nemmeno grattato)
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2114
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi peppe il 17 Feb 2017 09:09

elba620 ha scritto:
Bargos ha scritto:non saldare nulla!!!!anche io ho sbattuto la testa e poi ho deciso di fare la sede precisa e poi....giu' con il martello....perfetto!!!!!

fuggi l'argentana se non sei capace come me


concordo...fare una bella saldatura è difficilissimo...quindi, a mio parere, meglio un buon accoppiamento di una brutta saldatura...

:birra:

Concordo sul concordo di Riccardo.
Mi piace più vedere una guardia calzata a pennello che guardie con saldature evidenti, non rifinite a dovere.
Ci sono delle saldature che a stento si percepiscono, perfette.
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2114
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Saldatura guardia... UN DISASTRO!!!!!

Messaggiodi mknife il 17 Feb 2017 12:43

anche la brasatura della guardia segue i gusti del maker:
- ci sono makers che brasano e poi con carta abrasiva e tondini di ottone affilati su un lato affinano il tutto portando quella zona ad avere una quantità di lega brasante giusta a coprire le imperfezioni tra guardia e piatto di lama, per cui effettivamente la brasatura quasi non si vede.
- Ci sono altri invece, che dopo la brasatura utilizzano carta abrasiva e tondino di ottone ma invece di eliminare in modo consistente come sopra, modellano la lega brasante in modo che abbia un aspetto omogeneo e lineare.
Questione di gusti, non c'è un modo migliore bensì quello che piace a patto che lo si realizzi bene.

Per il resto sono d'accordo con Riccardo, preferisco impiegare 3-4 ore per realizzare uno "scasso" che calzi come un guanto evitando di scaldare la lama e sopratutto evitando il contatto degli acidi con la lama.....e si questo è un problema che tanti sottovalutano ma spesso esce fuori dopo anni anche su acciai ad alto tenore di cromo. Per cui dopo la brasatura un bel bagno dell'intera lama in acqua bollente satura di bicarbonato è d'obbligo!
mknife
Attività
Attività
 
Messaggi: 430
Iscritto: 04 Dic 2006 09:25
Località: Positano - (SA)


Torna a Altre lavorazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti