Nakiri in costruzione

Sezione generale, incluso molatura, assemblaggio, filework, ecc.

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi Manuel il 28 Gen 2019 22:32

Li ce scritto di scaldare la fornace. Quando arriva a 1065 gradi inserire l'acciao. In questa fase la fornace scende di temperatura. Dopo circa 3 minuti la temperatura sarà ristabilita.
Lasciare la lama dentro 5 minuti.
Il totale quindi diventa i minuti.
Poi dice che in seguito all'abbassamento della temperatura, al raggiungimento della temperatura ambiente si deve mettere a 160-170 gradi per un ora.

Dalla fornace alla temperatura ambiente però di è omesso di dire che bisogna "spegnere" la lama in olio (più diffuso-certo si può fare anche con aria ventilata forzata ma è più complesso)
E per fornace credo intenda un forno elettrico, tra l'altro essendo inox devi usare l'inconel.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 589
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi Manuel il 28 Gen 2019 22:37

Forse ti confondi con l'usuba,in ogni caso grazie dei consigli, aspetto qualche altro parere e poi vediamo.

Io ho il nakiri redwood della kai e ha solo il bisello a destra.
Ho scoperto però che vengono prodotti in entrambi i modi. Pensavo fosse una caratteristica fondamentale chiedo scusa. meaculpa
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 589
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 28 Gen 2019 23:01

Manuel ha scritto:Li ce scritto di scaldare la fornace. Quando arriva a 1065 gradi inserire l'acciao. In questa fase la fornace scende di temperatura. Dopo circa 3 minuti la temperatura sarà ristabilita.
Lasciare la lama dentro 5 minuti.
Il totale quindi diventa i minuti.
Poi dice che in seguito all'abbassamento della temperatura, al raggiungimento della temperatura ambiente si deve mettere a 160-170 gradi per un ora.

Dalla fornace alla temperatura ambiente però di è omesso di dire che bisogna "spegnere" la lama in olio (più diffuso-certo si può fare anche con aria ventilata forzata ma è più complesso)
E per fornace credo intenda un forno elettrico, tra l'altro essendo inox devi usare l'inconel.

Dice specificamente "let it air cool" che significa lasciare raffreddare all'aria quindi neanche aria forzata anche a me è sembrato strano ma mi sembra abbastanza chiaro, magari provo a scrivere al fornitore per sicurezza,boh
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi BladeS il 29 Gen 2019 08:41

A parte il fatto che sono informazioni utili solo se la tempra la fai tu oppure se puoi assistere ed assicurarti che venga fatto tutto a regola d'arte (ma dubito).

Ti dico quello che so io ma non sono uno scienziato:

In generale per tutti gli inossidabili è valido il raffreddamento in aria: l'obbiettivo è scendere repentinamente sotto i 200°C entro i 120 secondi dall'estrazione, più veloce sei e migliori risultati hai, ma generalmente si sfrutta il raffreddamento in aria perchè, con l'uso di piastre in alluminio, riesci a contenere le deformazioni e a recuperarle parzialmente mentre il pezzo è ancora caldo, le restanti le recuperi forzando il pezzo durante rinvenimento. L'aria forzata senza piastre può comunque introdurre deformazioni che potevano comunque essere ridotte con una distensione prima di lavorare il pezzo...

Le teorie sull'infornata sono le più varie: chi inforna a freddo chi a caldo, il tempo di rampa è critico, quindi se il forno non alza la temperatura ad una velocità sufficiente la cosa non fa bene al materiale, se è troppo veloce può essere critica per via delle geometrie dei pezzi che inforni ed introdurre cricche e/o tensioni...

Il tempo di permanenza a temperatura di austenizzazione per gli acciai legati "parla" di 0,8 s/mm di spessore, di solito si tiene conto di 60 s/mm, quindi nel tuo caso paradossalmente in 60" la temperatura al cuore è già raggiunta, è vero anche che al filo hai 0,5 mm quindi a te le conclusioni... gli lasci del tempo per essere sicuro che le trasformazioni siano complete e spegni (5 minuti di solito sono più che sufficienti per i nostri spessori).
Nella tempra domestica si usano prodotti come antiscale oppure condursal per evitae la decarburazione, ed in quest'ultimo caso per esempio la lama deve essere inserita a T non inferiore ai 600°C quindi l'ifornata è condizionata.

Non saprei dove indirizzarti per fare una tempra esterna, ho visto cose che non riuscivo nemmeno a piangere... Trilly-11

:hello:
Stefano
Avatar utente
BladeS
Attività
Attività
 
Messaggi: 642
Iscritto: 02 Dic 2013 11:44
Località: Borso del Grappa (TV)

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 29 Gen 2019 11:28

Non saprei dove indirizzarti per fare una tempra esterna, ho visto cose che non riuscivo nemmeno a piangere...
Immagino, però ci tengo molto a questa lama,se qualcuno mi riesce a indirizzare altrimenti dovrò rivolgermi a qualche ditta specializzata e pregare
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 31 Gen 2019 11:36

ho ricevuto la risposta dal fornitore,che ha confermato che non va spento ne in acqua ne in olio ma lasciato raffreddare all'aria,inoltre mi ha detto che 0,5mm dovrebbero essere sufficienti per non avere problemi,speriamo bene
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi Manuel il 31 Gen 2019 12:07

Che spessore ha la lama? Il filo è 0.5 ma la lama quanto è spessa?

Stranissima la tempra lasciando raffreddare a temperatura ambiente. Sono curioso di vedere cosa viene fuori.
In genere così Si fa il ciclo di normalizzazione...
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 589
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 31 Gen 2019 13:03

La lama sul dorso è 2,5 mm o poco meno,anche a me sembra ancora strano però non penso di essere il primo a farsi il problema e chiedere spiegazioni a loro, vedremo cosa viene fuori
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi Manuel il 31 Gen 2019 13:17

Con uno spessore così sul dorso non dovresti avere problemi con la tempra.

Specialmente se lo raffreddi a temperatura ambiente non dovrebbe piegarsi.
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 589
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi BladeS il 31 Gen 2019 13:45

Manuel ha scritto:Con uno spessore così sul dorso non dovresti avere problemi con la tempra.

Specialmente se lo raffreddi a temperatura ambiente non dovrebbe piegarsi.


La tempra in aria degli inox è cosa normalissima, soprattutto se hai spessori ridotti e l'effetto batteria è minimo...
La normalizzazione ha tempi di permanenza a temperatura più lunghi di quelli della tempra e in ogni caso negli inox è meglio che anche il raffreddamento sia fatto all'interno del forno proprio perchè se la temperatura scende troppo velocemente otterresti di fatto una tempra...

acciaio forgiato senza la normalizzazione con 0.5 al filo temprato da una ditta che fa tempre industriali ( ho visto coltelli di acciai diversi tornare indietro legati con lo stesso fil di ferro con cui sono stati mandati a temprare...)

...dire con certezza che non corri rischi è un pò come fare l'oroscopo....

... mi si sono storti in tempra coltelli in 14c28n con 12/10 al filo, li ho messi in crio e sono peggiorati...
... ma forse è stata solo sfiga... oppure è culo se esce dritto...

in ogni caso non voglio fare il professorone, parlo solo di cose viste e provate sulla pelle, da me che le tempre me le faccio una lama alla volta e con tutte le attenzioni...

il produttore dell'acciaio sicuramente sa il fatto suo ma se non lo fai da te non hai certezza amico mio, io comunque ti faccio i miei più sinceri auguri smash

:hello:
Stefano
Avatar utente
BladeS
Attività
Attività
 
Messaggi: 642
Iscritto: 02 Dic 2013 11:44
Località: Borso del Grappa (TV)

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 31 Gen 2019 20:08

Capisco cosa intendi Stefano,sono consapevole che le ditte fanno un po' una media e infornano tutto assieme, purtroppo ho esperienze negative anch'io.Se non fossi costretto sinceramente non lo farei ma purtroppo non ho i mezzi né tantomeno conosco qualcuno che può aiutarmi.Se ti offro,ti mando volentieri le mie lame icon_biggrin logicamente dietro compenso icon_e_biggrin
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi BladeS il 01 Feb 2019 08:40

Se non trovi altra soluzione più vicina potrei cercare di aiutarti, credo che fino alla mostra di pisa farò tempre ogni 15 giorni, quindi se ti trovi in difficoltà ci sentiamo! :ok:

:hello:
Stefano
Avatar utente
BladeS
Attività
Attività
 
Messaggi: 642
Iscritto: 02 Dic 2013 11:44
Località: Borso del Grappa (TV)

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi kamaleon83 il 01 Feb 2019 11:13

BladeS ha scritto:Se non trovi altra soluzione più vicina potrei cercare di aiutarti, credo che fino alla mostra di pisa farò tempre ogni 15 giorni, quindi se ti trovi in difficoltà ci sentiamo! :ok:

:hello:
Stefano

Grazie della disponibilità,ti scrivo un messaggio privato
kamaleon83
Attività
Attività
 
Messaggi: 60
Iscritto: 05 Apr 2016 23:08

Re: Nakiri in costruzione

Messaggiodi Franzuà il 15 Apr 2019 10:57

tornando alla questione bisello/i nel nakiri, anch'io sapevo che, tradizionalmente, il nakiri ha il bisello doppio, l'usuba il bisello singolo (con la leggera convessità dall'altro lato)
Avatar utente
Franzuà
Attività
Attività
 
Messaggi: 18
Iscritto: 20 Mar 2019 10:02
Località: Toscana

Precedente

Torna a Tecniche costruttive - Fissi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite