Coltello classico o tecnologico ?

Consulta, vota, proponi un sondaggio o un concorso

Preferisci il coltello di tipo:

Classico
37
75%
Tecnologico
12
24%
 
Voti totali : 49

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi jimbow il 19 Feb 2008 08:46

Mah, avevo inserito una foto di un mio coltello, tanto per rendere l'idea, ma non la trovo più .
O non ho ben capito come funziona sto forum o mi é stata "cassata", comunque preferisco i coltelli classici discretamente tecnologici.
Saluti. Frank.
Ultima modifica di jimbow su 19 Feb 2008 11:58, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
jimbow
Attività
Attività
 
Messaggi: 11
Iscritto: 29 Gen 2007 09:15
Località: TORINO

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi lups il 19 Feb 2008 11:11

jimbow ha scritto:Mah, avevo inserito una foto di un mio coltello, tanto per rendere l'idea, ma non la trovo più .
O non ho ben capito come funziona sto forum o mi é stata "cassata", comunque preferisco i coltelli classici discretamente tecnologici.
Saluti. Frank.

l'hai messa in "spazio artigiani e Hobbisti"
ciauz
Fabio Sechi

è impossibile sconfiggere un ignorante in un litigio!!.
Avatar utente
lups
Attività
Attività
 
Messaggi: 849
Iscritto: 20 Dic 2006 10:38
Località: ParmaOristano

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi luciano il 19 Feb 2008 16:18

Mi piacciono tutti i coltelli ben fatti, con materiali di qualità ma non super pregiati da "Gioielleria" , ma principalmente coltelli da usare, e che non nascono per essere rinchiusi in una triste o polverosa vetrinetta per essere venerati come reliquie. Apprezzo molto il chiudibile (anche quello tecnologico ad una mano) per la sua praticità dovuta al poco ingombro e alla leggerezza , il chè lo rende addatto ad essere inserito anche in un piccolo taschino e pronto a soddisfare piccole esigenze, ma la mia passione comunque è per i "REGIONALI" sopratutto quelli "poveri" dell'antica tradizione contadina, molti di loro hanno delle linee eleganti , belle, ed attuali tuttora, vedi maremmano , bergamasco e altri, comunque su tutti preferisco il coltello a lama fissa , dà una sicurezza e affidabilità che sicuramente altri non riescono a trasmettere , inoltre, se fatto da un buon artigiano, quasi sempre racchiude una bellezza di armonie di linee difficili da trovare nei tecnonologici, al finale tutti hanno caratteristiche differenti che non si dovrebbere comparare , perchè quasi sempre l'utilizzo di un determinato tipo non può essere fatto dall'altro, ciao , luciano, GALLUC - Cutej Brut
luciano
Attività
Attività
 
Messaggi: 256
Iscritto: 03 Set 2007 06:02

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi jimbow il 20 Feb 2008 08:24

Amo i lama fissa piuttosto classici, tipo bowie o puukko, per i pieghevoli la tecnologia ha fatto molto, soprattutto per il blocco lama.
Entrambe le tipologie hanno tratto grossi vantaggi per quanto riguarda i materiali.
Un bel pieghevole, moolto classico, con lama drop SanMai CLA189 composto da due guance esterne in ATS-34 a 62.1 HRC
e da un tagliente in ZDP189 a 67.1 HRC...sarebbe un connubio eccezionale.
Saluti. Frank.
Avatar utente
jimbow
Attività
Attività
 
Messaggi: 11
Iscritto: 29 Gen 2007 09:15
Località: TORINO

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi ernesto traves il 15 Apr 2008 14:27

Classico e/o tradizionale.
L'efficienza e la funzionalita' di una lama nello svolgere il suo compito non si inventa dall'oggi al domani
e le lame tradizionali possiedono secoli di evoluzione naturale e sono arrivate a noi con un
bagaglio di collaudo e dunque anche di preferenza che non puo' essere sottovalutato.
Le lame moderne e tecnologiche le vedo troppo fredde e spesso usandole non mi soddisfano. 8)
Avatar utente
ernesto traves
Attività
Attività
 
Messaggi: 8
Iscritto: 01 Apr 2008 13:51

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi LIL-K il 18 Mag 2008 22:49

IL COLTELLO CLASSICO è SENMPRE IL MIGLIOREEEEE....
IL COLTELLO è BELLO NON SOLO PER L'ESTICA (CHE NEI COLTELLI TECNOLOGICI è ACCATTIVANTE) MA PER LA STORIA CHE SI PORTA DIETRO... AD ESEMPIO L'OPINEL HA SERVITO PER PIù DI UN SECOLO I CONTADINI FRANCESI... LA STESSA CSA PER IL SANFRATELLANO SICILIANO... CLASSICO A VITA
Francesco Genitore
LIL-K
Attività
Attività
 
Messaggi: 13
Iscritto: 18 Mag 2008 21:48
Località: GRAGNANO (NA)

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi luciano il 19 Mag 2008 09:52

A proposito dell'Opinel Francesco, non so se sia vera o è solo una favoletta inventata da qualcuno : si dice che l'Opinel venne fondata da 5 fratelli e all'inizio le lame riportavano il marchio della "mano coronata" con tutte e 5 le dita aperte, poi venne a mancare un fratello ed ecco il marchio con un dito chiuso, il tuo ha solo 3 dita aperte e in teoria dovrebbe essere del periodo in cui i fratelli vivi eranono 3, io ne ho uno (misura N° 8 ) che ha tutte e 5 le dita aperte. Riguardo all'Opinel c'è da dire che e stata fondata 40 anni dopo della MARIETTI, marchio storico italiano di Forno Canavese (Torino) i suoi coltelli 40 anni prima erano esattamente in tutto per tutto come gli Opinel (forme delle lame e dei manici) poi, questo grazie alla grande capacità dei transalpini di pubblicizzare i loro prodotti presentandoli sempre come i migliori di tutti gli altri (vedi vini - formaggi ect - ect ) sono riusciti a fare diventare un "Cult" anche un semplice coltellino (adesso l'Opinel lo trovi dappertutto anche nei paesini africani o sud americani) ma per onore della cronaca il MARIETTI uscì sul mercato con 40 anni di anticipo e raggiunse una grande diffusione in Italia (chi non ne ha avuto uno in tasca ?) e riuscì anche ad essere venduto un qualche altra nazione europea ed extra europea , ma non raggiunse mai la noterietà dell'Opinel, più o meno la storia dell'italianissimo (era nato in un paesino del sud e poi emigrato in Friuli) Signor Jacuzzi che ai suoi tempi, dopo avere presentato la sua idea a tutti i grandi industriali italiani dell'epoca , si sentì dare in altre parole "stupido" perchè voleva "fare girare l'acqua dentro una vasca da bagno" il risultato finale lo conosciamo tutti : emigrò negli USA e la sue "vasche da bagno" adesso le troviamo anche a Tahiti o nei paradisi tropicali dove ci sono la più belle spiagge del mondo. ciao a tutti , luciano - GALLUC - Cutej Brut -
luciano
Attività
Attività
 
Messaggi: 256
Iscritto: 03 Set 2007 06:02

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Baronesso il 06 Set 2009 10:22

Classico da sempre e per sempre, anche se i tecnologici possono attrarre per le innovazioni; poi quando si va a toccare la lama (per alcuni, secondo me) il tecnologico è da impedimento per l'uso quotidiano.
Come collezionismo si accetta tutto.
Vittorio
Avatar utente
Baronesso
Attività
Attività
 
Messaggi: 216
Iscritto: 07 Mar 2009 09:35
Località: Montefiascone (VT)

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Knifer il 06 Set 2009 18:16

Classico tutta la vita. Perchè per diventare classico, bisogna essere capaci di oltrepassare le mode del momento ed essere un sunto di estetica praticità economia ed affidabilità. Troppo spesso ci si scorda che certe forme sono nate ieri e sono come dei bambini dell'asilo. Anche Einstein probabilmente ha fatto l'asilo, ma dopo ha fatto le elementari, le medie e via dicendo ed è diventato un classico , cioè ce l'ha fatta, ma quanti altri sono rimasti dei somari? :hello:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 8017
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 06 Set 2009 21:24

Classico, a serramanico e storico
Sto cercando di rifare la maggior parte dei coltelli tradizionali regionali italiani e stringendo uno di questi oggetti si provano sensazioni difficili da spiegare
Provare per credere !

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi -Furiarossa- Palmeri il 17 Set 2009 14:38

Arakhen ha scritto:İl classico é tutta un altra cosa sopra tutto per me, fan mediavalista :lol:
(secondo me non si possono neanche comparare :mrgreen: )



Mi permetto di pensarla come te, essendo anch'io una medievalista... ma amo tantissimo anche i coltelli regionali, non solo quelli antichi, quindi i coltelli "new age" (carbonio, sistemi rivoluzionari, linee reinventate) non mi vanno molto giù... anche se di certo, se me ne regalassero uno non lo getterei certo!
Tan-tan-tan-tan (dovrebbe essere la musichetta tipo horror, ma non mi viene mai bene!)
Immagine
Avatar utente
-Furiarossa- Palmeri
Attività
Attività
 
Messaggi: 13
Iscritto: 15 Set 2009 15:35

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi zanshin il 17 Set 2009 15:26

Sono d'accordo, fatto stà che tutto quello che fanno adesso (che funziona bene) non è altro che una scopiazzatura del passato ma già dall'800: pensa al famoso bowie, copia giusta giusta di molti coltelli medioevali (mannarino sopra a tutti) perchè all'epoca le cose dovevano funzionare veramente, altrimenti non servivano; molte delle invenzioni che ci fregiamo di aver creato oggi, nel medioevo già c'erano (la sega a nastro ad esempio o le lucidatrici a tampone rotante). Eh si anche io sono medievalista: faccio rievocazione stoica da anni ormai e con una cura che ha del maniacale (cappello e scarpe comprese, chi sa ha già capito icon_e_wink )

Fra
Immagine

Neme spes, neme metu
Avatar utente
zanshin
Attività
Attività
 
Messaggi: 2838
Iscritto: 13 Mag 2008 09:02
Località: Saint Petersburg, Florida, USA

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 17 Set 2009 22:11

Perfettamente d'accordo !
Basti pensare che il metodo di chiusura dell'Opinel francese brevettato nel 1955 è identico a quello di alcuni salitani (per i neofiti = coltelli siciliani) risalenti a più di un secolo prima
Niente di nuovo sotto il sole !
Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Marcello Anconetani il 18 Set 2009 12:12

tutti e due ....perche non ce' passato senza futuro , :chinese_man:
Anconetani Marcello
Marcello Anconetani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7322
Iscritto: 03 Set 2008 17:10
Località: Chiaravalle (an)

Re: Coltello classico o tecnologico ?

Messaggiodi Grattaferro il 01 Nov 2010 20:00

Una domanda magari stupida: oggi anche un pirla qualsiasi come me ha a disposizione ottimi acciai (frutto di anni di ricerca), ognuno può andare in ferramenta e comprare una lima da maneggiare per ricavarci un coltello...

Secoli (neanche tanti...) fa bisognava partire dal materiale grezzo, forgiarlo, temprarlo... Ovvero conoscere tutta la catena tecnologica che oggi abbiamo solo in minima parte... Ha davvero senso parlare di "classico" VS "tecnologico"?

Poi per gusto mio le forme tradizionali mi piacciono di più. Un'elsa in legno con le sue delicate venature mi piace più di un elsa in micarta (pur essendo inferiore, credo, come pure prestazioni)... Ma anche la vernice acrilica con cui proteggo il legno di un coltello dall'umidità è frutto di ricerca tecnologica, mentre in passato occorreva l'occhio di un buon boscaiolo per tagliare il legno e stagionarlo in modo da mantenerlo il più possibile immutabile nel tempo...
Grattaferro
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 31 Ott 2010 16:13
Località: Modena

Precedente

Torna a Sondaggi e concorsi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite