Info impianto elettrico

Tutto quello che non è compreso sopra

Info impianto elettrico

Messaggiodi massimo-roma il 09 Mar 2021 17:01

Ciao a tutti,
ormai verso la fase finale del trasloco sto mettendo a punto un piccolo spazio nella cantina dove magari poter realizzare i foderi o i lavori di rifinitura... quando avrò tempo di ricominciare a fare qualcosa!!!
Al momento nella cantina c'è solo una lampadina collegata ad un interruttore tipo quelli che si hanno in casa. Io vorrei realizzare un piccolissimo impianto con una presa ed un interruttore che comandi la luce, tutto esterno. Per quanto riguarda i collegamenti di presa, interruttore e luce non ho problemi, l'unico dubbio ce l'ho in merito al fatto se serva o meno mettere un interruttore magnetoremico differenziale all'entrata dei fili.
Cerco di spiegare come è al momento il collegamento...
Le cantine sono tutte collegate con un unico contatore che alimenta anche i box auto adiacenti. Nel corridoio condominiale c'è un magnetotermico (credo sia anche differenziale non saprei come capirlo) e da li parte la canalizzazione da cui si derivano i fili che entrano nelle singole cantine.
E' necessario mettere dentro alla mia cantina un altro magnetotermico differenziale prima di collegare la scatola di derivazione da cui partiranno i collegamenti per presa ed interruttore?
Nel caso, che magnetotermico dovrei acquistare?
Spero di essermi spiegato e ringrazio per il tempo che potrete dedicarmi.
Massimo
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2800
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi abbifede il 09 Mar 2021 17:40

Dovresti verificare cosa prescrive il regolamento condominiale.
Quando anni orsono, abitavo in un condominio, avevo la tua stessa situazione. Nel mio caso aggiunsi una presa ed una luce in più, indebitamente :wowo!!: ( Nel senso che a regolamento non potevo) ma tant'è....oramai sarà passato in prescrizione.
Per rispondere alla tua domanda da un punto di vista elettrico, direi che non sarebbe necessario un magnetotermico differenziale, se la presa la utilizzi per piccoli carichi, tipo saldatore a stagno, o alimentatore per batteria dell'avvitatore. Diverso è il discorso se vuoi collegare carichi importanti. Secondo me il generale condominiale andrebbe in crisi.
Per stare più tranquillo cmq ti consiglio di installare un salvavita nella tua cantina/box, da cui partirai con le utenze che riterrai opportune.per quanto riguarda l'amperaggio deve essere inferiore a quello del generale....
Esempio se il condominiale è da 16 A tu lo metterai da 10.
Altrimenti in caso di corto o sovraccarico scatterà sempre l'altro.
Va bene quello in classe C.
abbifede
Attività
Attività
 
Messaggi: 714
Iscritto: 14 Mar 2015 01:50
Località: Piemonte....nè!

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi massimo-roma il 09 Mar 2021 18:04

Grazie della risposta!!!
Per il discorso regolamento hai perfettamente ragione ma ho già verificato che più di un condomino ha realizzato presa di corrente all'interno della cantina, quindi non credo che mi vengano a creare problemi...
L'uso che ne farei è per piccoli elettroutensili, tipo dremel ma chi sa, magari in futuro mi serve di usare una volta un trapano o il frullino e sarei limitato, quindi a questo punto meglio che metto il salvavita.
Quindi per ricapitolare devo acquistare un magnetotermico differenziale (si chiama così?) in classe C e con amperaggio minore di quello che c'è nel corridoio condominiale.
Le classi B ed A immagino siano migliori, giusto?
Per quanto riguarda la differenza di amperaggio tra il privato ed il condominiale c'è un range da rispettare o basta che sia più basso il privato anche di un solo ampere?
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2800
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi abbifede il 09 Mar 2021 18:27

In ambito civile la classe C è quella generalmente utilizzata. Le altre classi riguardano carichi resistivi e carichi induttivi (esempio corrente di spunto di un motore trifase).
Quindi assolutamente C.
In realtà a livello commerciale credo che il salto sia di due ampère alla volta es. 10....12....
C'è un altro fattore da considerare...esiste un coefficiente di sensibilità.... esempio due magnetotermici in C16 possono scattare in maniera diversa in base alla sensibilità con cui sono stati costruiti.
Se non vuoi sbagliare fai una foto dettagliata del salvavita condominiale e recati presso un negozio materiale elettrico serio. Esponi le tue necessità al tizio dietro il bancone, che sarà sicuramente contento di fare il saccente con il cliente :hahaha1: e ti consiglierà per il meglio.
Anni addietro sostituì il salvavita di casa proprio perché con l'età era diventato troppo sensibile e interveniva con troppa sollecitudine ( e apparentemente senza ragione).
Col nuovo le cose andare decisamente meglio.

Naturalmente non facendo l'elettricista di mestiere, se qualcuno più ferrato volesse segnalare qualche castroneria che ho scritto è incentivato a farlo. :hello:
abbifede
Attività
Attività
 
Messaggi: 714
Iscritto: 14 Mar 2015 01:50
Località: Piemonte....nè!

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi massimo-roma il 10 Mar 2021 11:44

Grazie ancora dei consigli,
l'unica cosa su cui non sono d'accordo è il fatto che il tizio dietro al bancone mi consiglierà al meglio... sempre più spesso dietro al bancone trovo persone che ci capiscono proprio poco e soprattutto sono del tutto disinteressate a consigliarti per il meglio. Ho appena finito di ristrutturare casa e di esperti dietro ai banconi ne ho visti fin troppi.
Comunque oggi vedo che amperaggio ha quello condominiale e poi ragiono, è l'unico pezzo che mi manca per fare il lavoro... mi devo organizzare entro venerdì perché poi sicuramente nel fine settimana saremo di nuovo tutti chiusi in casa Trilly-11
:hello: e :thankyou:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2800
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi massimo-roma il 10 Mar 2021 15:15

Eccomi di nuovo,
ho aperto lo sportello da dove parte l'impianto che serve la luce comune nel corridoio e le luci delle singole cantine e all'interno c'è questa roba...
20210310_143501.jpg
20210310_143501.jpg (130.13 KB) Osservato 110 volte

ci capisco meno che niente ma mi sembra sia solo il temporizzatore delle luci comuni nel corridoio... il differenziale potrebbe essere da altra parte, magari nei garage che dovrebbero essere collegati alla stessa utenza... ai quali però non ho accesso.
Vedo che comunque sto coso è da 25A, posso riferirmi a questo valore per prendere il mio?
Se ne metto uno da 10A ci riesco ad alimentare un frullino o un trapano da 850 W o un aspirapolvere da 1200 W? ovviamente uno ala volta.
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2800
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi nerd il 10 Mar 2021 18:22

Con 10 A ci alimenti tutto quello che vuoi fino a 2,2kw oppure 2200 watt che sono la stessa cosa....
Fai conto che normalmente in una abitazione con contratto da 3 kw trovi magnetotermici da 16A....
nerd
Attività
Attività
 
Messaggi: 671
Iscritto: 03 Ago 2014 11:58
Località: Salzano-venezia

Re: Info impianto elettrico

Messaggiodi massimo-roma il 10 Mar 2021 18:50

Grazie anche a te Nerd,
a questo punto mi sorge un'altra domanda... secondo voi è bene mettere un magnetotermico differenziale o è sufficiente un magnetotermico?
Tra i due c'è ovviamente differenza di prezzo non proibitiva e quindi potrei mettere l'uno o l'alto ma non vorrei che fosse una spesa superflua o che magari potrebbe dare dei problemi in questo tipo di impianto "condiviso".
Ho visto questi due prodotti:
https://www.bricoman.it/it/int-magn-dif ... -10011628/
oppure un più semplice magnetotermico
https://www.bricoman.it/it/int-magnetot ... -10011618/
Quale sarebbe meglio nel mio caso?
Grazie ancora per l'aiuto
:hello:
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2800
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste


Torna a Altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti