Acciaio tossico?

Caratteristiche e utilizzo

Acciaio tossico?

Messaggiodi AUREST il 23 Dic 2020 11:25

Buongiorno a tutto il gruppo,
In questi giorni mi sono cimentato nel recupero di una lama da decespugliatore ed ho ricavato un coltello per scuoiare.
Presumo si tratti di un acciaio al carbonio e quindi l'ho temprato in forno a gas a 800 gradi. Ottima tempra.

Dopo averlo lucidato pulito e disinfettato l'ho voluto provare in cucina triturando una cipolla.
Come mai la cipolla è diventata grigia? C'è qualcosa in questo acciaio che può essere tossico? Si può fare qualche trattamento sulla lama?
Grazie.
AUREST
Attività
Attività
 
Messaggi: 25
Iscritto: 04 Mar 2011 19:12
Località: Modica (RG)

Re: Acciaio tossico?

Messaggiodi Paolo Zanoni il 23 Dic 2020 14:45

L'acciaio non può essere tossico ma eventuali residui di lavorazione presenti sulla lama si.
La cipolla potrebbe essere diventata grigia per ossidazione o per il rilascio di contaminanti depositati sulla lama che si sono distaccati a contatto dei succhi della cipolla.
prova ad immergere la lama per una nottata in aceto bianco (per sciogliere eventuali residui e passivare), lavala bene con una spugnetta per piatti tipo spontex (quelle leggermente abrasive), immergi nuovamente in aceto per passivare la lama.
Rifai un tentativo con la cipolla e facci sapere se e cosa è cambiato.
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3275
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Acciaio tossico?

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 23 Dic 2020 14:47

ciao Aurest,
semmai è la cipolla che è tossica per l'acciaio!! eusa_dance
Le lame dei falciaerba e dei decespubgliatori in genere sono in acciaio bassolegato (C50 - C60 - C70). Sono soggetti a ossidazione e a passivazione, specie con agrumi, pomodori, carne, cipolle. Questi alimenti si combinano con l'acciaio e lo ossidano facilmente; l'acciaio ossidato a sua volta contamina l'alimento (non che sia tossico, ma nel senso che si deposita questo ossido sulla superficie dell'alimento).
Oltre a un odore sgradevole, potrebbe lasciare anche degli aloni, ma in genere non ci sono problemi di tossicità.
Potresti passivare la lama (una ossidazione controllata che crea una patina protettiva all'ossidazione "selvaggia".
Un altro metodo è una lappatura molto spinta (lucidatura) in modo da limitare la facilità di micro-ristagno dei fluidi reattivi.

C.
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2424
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: Acciaio tossico?

Messaggiodi AUREST il 24 Dic 2020 06:36

Grazie tante per le risposte.
AUREST
Attività
Attività
 
Messaggi: 25
Iscritto: 04 Mar 2011 19:12
Località: Modica (RG)


Torna a Acciai

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite