CPM S30V

Caratteristiche e utilizzo

CPM S30V

Messaggiodi MM il 05 Feb 2018 17:40

In questi giorni sto lavorando ad una barretta di CPM S30V, per una lama piccola.
Non avevo mai usato questo tipo di acciaio, e ho voluto provarlo.
Credo di non avere mai avuto tra le mani un acciaio così tosto, spero di riuscire a ottenere quello che mi sono prefissato, ma inizio ad avere dei dubbi.
L'ho comprato in spessore 4,3 mm e come prima lavorazione vorrei ridurlo un po' di spessore.... mi ha letteralmente finito un nastro di grana 60 allo zirconio, e credo di avergli tolto meno di un decimo di spessore.
Mamma mia, veramente ingnorante.
Qualcuno ha esperienza in merito?
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 05 Feb 2018 18:04

MM ha scritto:In questi giorni sto lavorando ad una barretta.........



eusa_pray eusa_pray eusa_pray eusa_pray
ALLELUJA - ALLELUJA - ALLELUJA
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2457
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 05 Feb 2018 18:37

A volte ritornano... :hahaha1:
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi capodoglio il 06 Feb 2018 01:17

Ciao ma scusa sei di Imola. Io di Castel San Pietro.
capodoglio
Attività
Attività
 
Messaggi: 33
Iscritto: 23 Gen 2018 12:53
Località: Castel san Pietro terme

Re: CPM S30V

Messaggiodi Knifer il 06 Feb 2018 07:03

Cosimo de Febrari ha scritto:
MM ha scritto:In questi giorni sto lavorando ad una barretta.........



eusa_pray eusa_pray eusa_pray eusa_pray
ALLELUJA - ALLELUJA - ALLELUJA

Quotissiimo!!!! :wowo!!: :clap: :clap: :clap: :hello:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 8341
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: CPM S30V

Messaggiodi MVR89 il 06 Feb 2018 07:32

anch'io ho lavorato acciai simili, per la precisione s110v ( tribolazione vera) quello che posso consigliarti e' di passare ai nastri ceramici con supporto tela rigida, di prenderne un po' e di varie grane perche' andranno passate tutte. soprattutto su questi acciai se "ti dimentichi" un rigo con una grana inferiore te lo porti dietro e non lo levi piu' se non ritornando indietro con le grane
Marco Villella Rodio (villellaknives)
Avatar utente
MVR89
Attività
Attività
 
Messaggi: 545
Iscritto: 25 Set 2015 15:06
Località: cerveteri

Re: CPM S30V

Messaggiodi Anto Ban 61 il 06 Feb 2018 09:08

Eh ragazzo mio,
quando si inizia con gli acciai dalla A maiuscola le cose cambiano. eusa_doh
Il C40, gli acciai da balestra 18NCd5 o da cuscinetti 52SiCrMo4 sono leghe che fanno il suo dovere per il principiante, o comunque facilitano la vita, risultato però poco performante una volta terminato il lavoro. eusa_eh
La durata del tagliente é poca cosa e la tenacità ancor meno...

Gli acciai che iniziano ad avere percentuali di elementi oltre il 10% si fanno dare del LEI nella lavorazione. Il CPM S30V ha la bellezza di ben il 21,45% di elementi di lega, e fa esattamente quello che gli viene chiesto di fare, resistere all’usura...
Già prima di tempra fanno dannare, dopo poi non se ne parla...

Comunque disponibile a farti una ricottura di lavorabilità e come sempre su tutti i nostri acciai il trattamento termico è completamente gratuito presso di noi... eusa_dance icon_biggrin
Buon lavoro!
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 06 Feb 2018 09:31

capodoglio ha scritto:Ciao ma scusa sei di Imola. Io di Castel San Pietro.

Quasi compaesani.
Vienici a trovare, siamo un bel gruppetto di emiliano romagnoli, e con sito internet appena rinnovato:
http://www.cerknives.it/
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 06 Feb 2018 09:35

Anto Ban 61 ha scritto:Eh ragazzo mio,
quando si inizia con gli acciai dalla A maiuscola le cose cambiano. eusa_doh
Il C40, gli acciai da balestra 18NCd5 o da cuscinetti 52SiCrMo4 sono leghe che fanno il suo dovere per il principiante, o comunque facilitano la vita, risultato però poco performante una volta terminato il lavoro. eusa_eh
La durata del tagliente é poca cosa e la tenacità ancor meno...

Gli acciai che iniziano ad avere percentuali di elementi oltre il 10% si fanno dare del LEI nella lavorazione. Il CPM S30V ha la bellezza di ben il 21,45% di elementi di lega, e fa esattamente quello che gli viene chiesto di fare, resistere all’usura...
Già prima di tempra fanno dannare, dopo poi non se ne parla...

Comunque disponibile a farti una ricottura di lavorabilità e come sempre su tutti i nostri acciai il trattamento termico è completamente gratuito presso di noi... eusa_dance icon_biggrin
Buon lavoro!


Intanto grazie Antonio.
Sto lavorando quello, del 154 CM, e anche il Nicro 100... credo che approfitterò del tattamente termico che offrite, ma procedo con lentezza sono ancora indietro, e devo rifinire al massimo prima della tempra, altrimenti... ciao mare!!. (come diceva Raul Casadei) icon_biggrin
Ad ogni modo non credevo che da ricotto fosse già così impestato, l'RWL34 , ma anche il D2 a confronto sono burro.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 06 Feb 2018 09:37

MVR89 ha scritto:anch'io ho lavorato acciai simili, per la precisione s110v ( tribolazione vera) quello che posso consigliarti e' di passare ai nastri ceramici con supporto tela rigida, di prenderne un po' e di varie grane perche' andranno passate tutte. soprattutto su questi acciai se "ti dimentichi" un rigo con una grana inferiore te lo porti dietro e non lo levi piu' se non ritornando indietro con le grane

Hai ragione forse è meglio il nastro ceramico, ne ho in grana 60...
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi Anto Ban 61 il 06 Feb 2018 10:56

Marco mi raccomando,
tieni presente che durante la lavorazione l’acciaio si scalderà...
Meno si scalderà e meglio sarà per le deformazioni del trattamento termico.
Ogni lavorazione che scaldi la lama farà acquisire tensione, e tutte queste tensioni si sommeranno tra loro se ogni volta agiamo forzatamente sul raffreddamento... caricando come una molla l’acciaio... durante il trattamento termico la resistenza meccanica dell’acciaio viene meno, man mano che la temperatura sale... finchè ad un certo punto le tensioni presenti supereranno la resistenza dell’acciaio e la lama si piegherà.
Per evitare ciò evitiamo di raffreddare continuamente la nostra lama.
Purtroppo a livello pellicolare abbiamo le scintille che superano i 700°C. e di quello non possiamo fare a meno, d’altra parte va lavorato...
Piccoli trucchi, cerchiamo di asportare sempre in egual misura da ambo le parti, ed evitiamo il più possibile il raffreddamento continuo in acqua, se l’acciaio si scalda lasciamolo raffreddare lentamente... magari con aria forzata ma mai in acqua. Questa azione (buttarlo nell’acqua per continuare a lavorare) fa assumere sicuramente tensioni.
(Diverso è il getto continuo su una fresa di una macchina a controllo, in quel caso solamente a livello pellicolare si formano micro tensioni)
Senza il raffreddamento in acqua pian piano la lama aumenterà la temperatura, e quando non la terremo più in mano sarà il momento di lasciarla raffreddare lentamente.
Le tensioni accumulate si rilasseranno e piano piano la nostra lama si detensionerà, potendo successsivamente continuare a lavorare.

Forse sono stato un po’ ripetitivo, però è fondamentale capire bene che spesso si riscontrano deformazioni in tempra assolutamente imprevedibili, e sovente la causa è proprio la dinamica della costruzione che determina la deformazione.

Buon lavoro!
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 06 Feb 2018 11:38

Sì, ho previsto tutto questo, e sto cercando di lavorarlo scaldando il meno possibile.
Credo che per la riduzione di spessore mi affiderò a una macchina utensile, perché è veramente bastardo.
Poi però dovrò molarlo, tutto a mano, come facciamo noi, per cui la carteggiatrice la devo usare, ma starò attento, tendenzialmente lascio raffeddare lentamente in aria, occorre molto tempo, ma credo sia meglio.
Comunque è tremendo, non mi era mai capitata una roba così, e di coltelli ne ho fatti...
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi Anto Ban 61 il 06 Feb 2018 14:50

MM ha scritto:Sì, ho previsto tutto questo, e sto cercando di lavorarlo scaldando il meno possibile.
Credo che per la riduzione di spessore mi affiderò a una macchina utensile, perché è veramente bastardo.
Poi però dovrò molarlo, tutto a mano, come facciamo noi, per cui la carteggiatrice la devo usare, ma starò attento, tendenzialmente lascio raffeddare lentamente in aria, occorre molto tempo, ma credo sia meglio.
Comunque è tremendo, non mi era mai capitata una roba così, e di coltelli ne ho fatti...


Immaginati un CPM S90V icon_e_surprised :wowo!!: smash
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: CPM S30V

Messaggiodi jay il 06 Feb 2018 17:52

Marco di a chi si occuperà delle fresature di girare basso e con alta asportazione di poco materiale e con acqua a manetta, io nell'm390 ci ho lasciato una fresa 80mm in 15cm di asportazione :picchiatesta:
I meccanici sono stati creati perché anche gli ingegneri hanno bisogno di eroi!
jay
Attività
Attività
 
Messaggi: 1101
Iscritto: 16 Lug 2014 07:58
Località: Lurago d'Erba (CO)

Re: CPM S30V

Messaggiodi MM il 06 Feb 2018 18:06

.... cazzarola..... icon_eek
Quasi quasi lo lascio così, e lo molo concavo a tutta altezza.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Prossimo

Torna a Acciai

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti