Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Caratteristiche e utilizzo

Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Anto Ban 61 il 06 Apr 2020 08:54

Buongiorno ragazzi,
sarete a casa e ammazzerete il tempo nelle vostre cantine, officine, laboratori a far coltelli immagino, meglio così...

Io invece propongo un tema di discussione:

Perché si predilogno sempre più spesso gli acciai inossidabili?

Mi sto rendendo conto che nell’ultimo 20ennio ci sono sempre più richieste di acciai inossidabili per fare coltelli custom, ora è vero che l’inossidabile per certi settori è obbligatorio, ma se è per il coltello da hobbista ci complichiamo la vita e basta. eusa_doh

La gamma di acciai non inox è altissima, con caratteristiche meccaniche incredibili, che sarebbero perfette per qualsiasi uso. eusa_dance

Pensateci bene, il coltello inossidabile è perfetto solo quando non si usa... icon_eek

Non fraintendetemi l’acciaio inox mi piace, ci ho fatto una mostra qualche tempo fa con il mio... spocht_2
Però si ci pensate bene, si sfrutta l’inox solo quando il coltello viene messo a riposo sporco e senza averlo ripulito... e magari in un posto umido... :wowo!!:
ecco forse in quel caso averlo inox è meglio.
Ma oggettivamente se non siete nell’alimentare o per un uso specifico, a che serve avere un coltello inox?
Il Cromo vi crea problemi di lavorabilità, di lucidabilità ed è molto fragile...

Un acciaio tipo Rapido o Superrapido (con il Cobalto) oppure acciai a freddo con Wolframio, Molibdeno o con il Vanadio, vi farebbero ingrullire meno nella lavorazione, nella tempra e nel COSTO perché indubbiamente costano meno... Garantendo prestazioni nettamente superiori.

Immaginate una fresa, un creatore, una punta del trapano a muro o a ferro, o un qualsiasi utensile meccanico, non sono certo inossidabili; e comunque nella vostra cassetta degli attrezzi, ma vi hanno mai preso la ruggine?
Certamente in cantina all’umido benissimo non gli farà, ma quando mai terrete in quelle condizioni una vostra creazione?

Immaginate un bel coltello da caccia, iperaffilato che ci rompete rami, tagliate di netto chiodi, ed il filo rimane intatto da farsi la barba... :aa:
con l’inox non lo farete mai... :picchiatesta:

Meditate gente, meditate... :hello: :hello:
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi ziociccio il 06 Apr 2020 09:39

Sono d'accordo con te, penso che chi vuole un coltello inox nella maggior parte dei casi è per pigrizia, i carboniosi necessitano di più attenzioni (pulizia e asciugatura dopo l'uso), manutenzione periodica, conservarlo all'asciutto.... etc, non tutti gli utilizzatori fanno questo... e poi secondo me associano la eventuale ossidatura che si forma alla scarsa qualità del coltello
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2577
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi peppe il 06 Apr 2020 13:20

Anto'....da quanti giorni sei chiuso in casa? icon_cool icon_e_biggrin icon_e_biggrin icon_lol icon_lol
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2225
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Borgano il 06 Apr 2020 13:53

ziociccio ha scritto:Sono d'accordo con te, penso che chi vuole un coltello inox nella maggior parte dei casi è per pigrizia, i carboniosi necessitano di più attenzioni (pulizia e asciugatura dopo l'uso), manutenzione periodica, conservarlo all'asciutto.... etc, non tutti gli utilizzatori fanno questo... e poi secondo me associano la eventuale ossidatura che si forma alla scarsa qualità del coltello

Quoto 100%
:ok: :hello:
Mauro Poli (Borgano)
Dai diamanti non nasce niente... dal letame nascono i fior.
Fabrizio De Andrè
Avatar utente
Borgano
Attività
Attività
 
Messaggi: 6771
Iscritto: 16 Feb 2010 13:25
Località: Imola

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Anto Ban 61 il 08 Apr 2020 08:53

peppe ha scritto:Anto'....da quanti giorni sei chiuso in casa? icon_cool icon_e_biggrin icon_e_biggrin icon_lol icon_lol


Da troppo tempo... :wowo!!:

No dai, sono già tornato in ufficio e in magazzino e qualche pezzetto di metallo a voi coltellinai l’ho dato...

E proprio per questo mi era venuto voglia di affrontare quest’argomento...
Mi viene sempre chiesto l’inossidabile, spendendo anche cifre astronomiche al Kg... perbacco ci mancherebbe, bellissimo l’inox...
Ma con tanti euro in meno si potrebbero acquistare acciai fantastici per la coltelleria.
Tutto ciò che si evolve nel mondo degli utensili, per avere sempre più tenacità e resistenza ad usura, è certamente perfetto anche nella lama di un coltello...
Senza ombra di dubbio.
Gli acciai INOX spesso, anzi sempre, hanno una ricerca basata sulla resistenza alla corrosione con alte durezze, mirata sempre al mondo della plastica.
Plastiche corrosive e caricate al carbonio, fibre di vetro, eccetera eccetera... richiedono acciai ad altissime prestazioni, per usura e corrosione.
Certamente la tenacità non è tra i problemi principali di uno stampo plastica, le forze in gioco non hanno nulla a che vedere, ad esempio con uno stampo trancia.

immaginate le ciabatte di C40 dei cingoli di un carrarmato, 20 mm di spessore con 4 fori di 40 mm ai lati... immaginate quel povero punzone che con un colpo, sotto una pressa da 50 Tonnellate, deve trapassare da parte a parte la ciabatta... non deve rompersi, non deve schiacciarsi, e deve mantenere il filo... altro che lama che taglia striscioline di carta.

Questo giusto per farvi capire che ci sarebbero nei magazzini delle varie acciaierie dei Signori acciai, splendidi per i vostri capolavori.

Meditate... :hello:
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Paolo Zanoni il 08 Apr 2020 17:02

Ho sempre pensato anch'io che per coltelli da lavoro quotidiano sono preferibili acciai più semplici, poi mi sono comprato un forno per le tempre e sono passato dal lato oscuro della forza :hahaha1: :hahaha1: .
Comunque grazie per le condivisioni da esperto Anto. :birra: :birra: :birra:
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 3549
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Knifer il 09 Apr 2020 05:59

AntoBan mi hai convinto!!! Adesso però mi aspetterei (approfittando della tua cultura in merito) almeno un cinquina nomi di acciai con le caratteristiche e dove trovarli. :chinese_man: :hello:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 8341
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi LoriMor il 09 Apr 2020 08:00

Knifer ha scritto:AntoBan mi hai convinto!!! Adesso però mi aspetterei (approfittando della tua cultura in merito) almeno un cinquina nomi di acciai con le caratteristiche e dove trovarli. :chinese_man: :hello:



Quotissimo!!!
Lorenzo T.

Se ven ben. Sun ven.. Men ben. (Cit. Ezio Montebelli)
Avatar utente
LoriMor
Attività
Attività
 
Messaggi: 494
Iscritto: 05 Apr 2019 21:06
Località: Morciano (Rn)

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi peppe il 09 Apr 2020 09:09

Anto Ban 61 ha scritto:
peppe ha scritto:Anto'....da quanti giorni sei chiuso in casa? icon_cool icon_e_biggrin icon_e_biggrin icon_lol icon_lol


Da troppo tempo... :wowo!!:

No dai, sono già tornato in ufficio e in magazzino e qualche pezzetto di metallo a voi coltellinai l’ho dato...

Meditate... :hello:

Ma quando mai! A me non hai dato niente….. icon_cool icon_cool icon_cool icon_cool icon_rolleyes icon_rolleyes icon_rolleyes
Comunque con me (almeno per me) sfondi una porta aperta riguardo agli acciai al carbonio. Del resto le migliori lame di sempre sono quelle giapponesi……
Ma tu dovresti saperlo meglio di me: ormai è una moda e da' prestigio sfoggiare nomi altisonanti e sigle complicate quando si descrivono le caratteristiche di un coltello, soprattutto quelli da vetrina. Mica si può avere esposto un bel coltello e dire che è in C70, eh! E poi molti sono pigri e dopo aver usato un coltello (se lo usano) non vogliono star a perdere tempo nel pulirlo. Ma possiamo stare a parlarne quanto vogliamo, sono leggi di mercato (e anche qui dovresti saperlo meglio di me) e non le si cambia.
Un'ultima osservazione, calzante al discorso. Non so se avete notato sfogliando qualche catalogo o visitando siti vari, la stragrande maggioranza dei coltelli da cucina giapponesi, siano essi in damasco, martellati, multistrato, brut o bell de forge, eccetera eccetera, hanno il tagliente in white o blue steel. Ci sarà un perché……..
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2225
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 09 Apr 2020 09:28

La domanda è annosa, per non dire ancestrale.
Lasciamo perdere i coltelli da collezione, anche se sono la stragrande maggioranza dei coltelli prodotti dai custom makers.
Nei coltelli da usare è risaputo che è meglio usare l'acciaio NON inox.
Lo Sleipner, tanto per fare un esempio, ha dato prova di essere un acciaio eccezionale.
L'inox viene spesso preferito per per ovvie ragioni di non ossidazione, che ti permette di trascurarlo maggiormente anche in ambienti umidi; perché è vero che basta poco per tenere pulita e in ordine una lama, ma basta anche poco innescare delle ossidazioni non desiderate, che non sono per forza ruggine vera e propria.
Un punzone tranciante di una macchina per stampaggi a freddo di lamiera, lavora in continuo, oppure viene lubrificato, diciamo che non ha proprio il tempo di ossidarsi.
Oggi gli inox hanno caratteristiche che un tempo si sognavano, il problema è che sono bastardissimi da lavorare.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Anto Ban 61 il 10 Apr 2020 09:36

È vero lavorando non hanno il tempo di ossidarsi, ma il mio esempio era per le caratteristiche meccaniche che hanno questi acciai, non per l’ossidazione...
Un acciaio inossidabile non potrebbe MAI fare il lavoro di cui sopra (Punzoni, Frese, Creatori, Punte ecc...) non è costruito, ideato per questo.
I vari costruttori di coltelli stile hobbistico non porteranno mai all’estremo il coltello, non andranno mai nel bosco a piantare nell’albero il loro coltello sulla punta e poi montarci sopra a mo’ di scalino, e magari saltellarci sopra... non lo faranno mai. Un qualsiasi acciaio inox non ti permetterebbe simili sforzi, troppo cromo in carburi e quindi troppo fragile...
Lo Sleipner ha l’8% di Cromo ed è sicuramente più tenace del D2 che ne ha il 12%
Il D2 (Sverker21) però tiene meglio il filo, perchè ha il doppio di Vanadio, dallo 0,5% all’1%.
È un equilibrio tra quello che vogliamo e quello che possiamo...

Ad esempio il FormaSteel One ha sempre l’8% di Cromo ma ha anche 2,5% di Vanadio.
Il Rex M4 ha il 4,25% di Cromo (ancora più tenace) ed ha il 4% di Vanadio

Poi è come tempriamo e la quantità di Carbonio presente nel nostro acciaio.
Se tempriamo per avere durezza (quindi alta temperatura) oppure tempriamo per avere tenecità (bassa temperatura di tempra).
Sapevate che tutti gli acciai hanno le temperature austenitiche (detta temperatura di tempra, dove si forma Austenite) che varia di diversi gradi centigradi tra Ac1/Ac3 ?
Ac1 sta alla temperatura più bassa, si formeranno pochi carburi e avremo la massima tenacità,
Ac3 la temperatura limite più alta dove si formeranno il massimo dei carburi ma otterremo la tenacità più bassa.
Ogni acciaio ha le sue temperature di tempra con un minimo ed un massimo.
Ogni acciaio ha la sua composizione, fatta per avere resistenza ad usura oppure tenacità.
Quindi per la scelta dell’acciaio è fondamentale sapere cosa vogliamo; usura o tenacità?
Scegliere ad esempio un CPM 15V con il 5% di Cromo ma con il 3,4% di Carbonio e il 14,5% di Vanadio e temprarlo in Ac1 per avere tenacità è un non senso.
Sarà comunque sempre fragile.
A quel punto lo tempro al massimo delle sue prestazioni, lo tempro per quello che sa fare bene resistere all’usura.
Però ha solo il 5% di Cromo, direte voi... è vero ma ha anche il 3,40% di Carbonio che è ancor più fragile...

Oppure ad esempio, prendo l’AISI S7 basso di Carbonio e basso di Cromo 0,3% di C ; 3,5% di Cr e temprarlo al massimo (Ac3) per avere massima resistenza all’usura...
Non avrebbe proprio senso.

Quindi per concludere, acciaio non inox per avere prestazioni, acciaio legato per avere prestazioni particolari, acciaio inossidabile quando serve.
Tipo in mare... li è essenziale l’Inox, e di quello buono, possibilmente azotato, come ad esempio il Nicro80 o il Nicro100 oppure (altrimenti vengo ripreso perchè troppo di parte) il bellissimo Tyrex della Uddeholm...
Acciai azotati eccezionali per l’inossidabilità e un’ottima tenuta del filo.

Ciao ragazzi.
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 10 Apr 2020 10:58

Tempo fa Ziozeb, un utente che non scrive più, fece la prova di tenuta del filo con lo Sleipner: dopo 200 tagli della corda grossa da imbarcazione, aveva ancora il filo perfetto.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Anto Ban 61 il 11 Apr 2020 10:53

MM ha scritto:Tempo fa Ziozeb, un utente che non scrive più, fece la prova di tenuta del filo con lo Sleipner: dopo 200 tagli della corda grossa da imbarcazione, aveva ancora il filo perfetto.


Grande, chiamasi test sul campo. :clap:
però manca il paragone. eusa_doh

è come dire “<< Con il mio coltello ho affettato 2 prosciutti interi!>>” Ok, ma quanti prosciutti avrebbe tagliato con il coltello un altro? eusa_eh

200 tagli di corda grossa è un’informazione importante se con il vecchio coltello in acciaio Y ne avesse fatti solo 50. icon_rolleyes
E comunque anche lì, quando si fanno paragoni test o prove varie, i competitor devono essere messi sempre nelle medesime condizioni:
solita tempra, solita durezza, solito carico. smash

Giusto?

A proposito Buona Pasqua a Tutti! :hello:
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi MM il 12 Apr 2020 18:10

Il paragone allora lo fece con l'acciao A2, e vinse lo Sleipner.
Ricordo che gli chiesi di fare un confronto proprio con il D2, mi disse che lo avrebbe fatto, ma forse se ne dimenticò.
Ad ogni modo, è vero, il paragone (risultato/valore relativo) manca, ma c'è il valore assoluto (200 tagli di corda senza perdere il filo), ed è tanta roba.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8324
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Perché mai scegliere l’acciaio inox per i nostri coltelli?

Messaggiodi Anto Ban 61 il 19 Apr 2020 08:59

Immagine
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 307
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Prossimo

Torna a Acciai

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti