saracca romagnola

Domande sul restauro dei coltelli e la ricostruzione delle parti mancanti

saracca romagnola

Messaggiodi andreat63 il 05 Gen 2011 17:34

tempo fa a un mercatino delle pulci ho trovato questa lama (lungh. lama netta 200 mm, h 21, spessore 4)
nikon4 007 (600 x 450).jpg
nikon4 007 (600 x 450).jpg (26 KB) Osservato 10013 volte

la presenza delle sgusciature dovrebbe confermare che trattasi di una lama di s. potito di romagna. siccome vorrei rifargli il manico e la molla nel modo più filologico possibile, chiedo agli esperti: manico; in corno bovino piegato o pieno? molla; con disimpegno a riccio o a farfalla?
Ultima modifica di andreat63 su 16 Dic 2014 12:42, modificato 1 volte in totale.
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 05 Gen 2011 23:35

Le saracche romagnole avevano il manico in corno bovino doppiato, in punta di corno pieno o in legno (principalmente bosso)
La molla poteva essere indifferentemente con la tabella a farfalla o con " e' réz" (con il riccio)
Se vai sul sito CER e guardi la mia pagina ne trovi di rifatte,
se vai alla pagina di Stefano Lucini trovi le originali (con accanto alcune delle mie)
Se hai bisogno di delucidazioni scrivimi
Se hai occasione di venire a Ferrara il 12 e 13 Febbraio, oltre a conoscere di persona molti di noi, puoi anche vederle da vicino

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi andreat63 il 07 Gen 2011 09:40

grazie per le info. a ferrara verrò certamente. ma dove la fanno?
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 07 Gen 2011 10:57

Alla Fiera di Ferrara

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi andreat63 il 31 Ott 2011 20:09

finalmente in questi gioni ho trovato il tempo e la "luna" di procedere alla ricostruzione di manico e molla del "curtèl cun al rèz".
nikon4 018 (600 x 450).jpg
nikon4 018 (600 x 450).jpg (29.45 KB) Osservato 9503 volte
nikon4 019 (600 x 450).jpg
nikon4 019 (600 x 450).jpg (30.33 KB) Osservato 9506 volte
nikon4 020 (600 x 450).jpg
nikon4 020 (600 x 450).jpg (41.23 KB) Osservato 9506 volte

manico in punta di corno bovino, molla forgiata da tondo di molla (pettine da voltafieno) e finita a lima. 'na lavorata boia. ma in mano da la sensazione di essere un arnese "serio" icon_twisted
con la pulitura della lama, è emerso che è forgiata da lima e che la tempera è piuttosto equilibrata (che io credevo fossero solo dei pungiglioni approssimativi...), si è messo a tagliare con le puliture a carta vetrata.
ringrazio il frà diavolo, che a suo tempo ho martoriato in pm per informazioni smash
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 31 Ott 2011 21:20

Perfetta !
Solo la ribattitura del perno è troppo precisa
Potremmo allestire un'industria del "taroccato" rire rire

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi andreat63 il 02 Nov 2011 16:49

mò glielo cambio. mi sono accorto che è pure d'inox meaculpa
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 02 Nov 2011 22:02

andreat63 ha scritto:mò glielo cambio. mi sono accorto che è pure d'inox meaculpa


inox ........ AAAAGGGGHHHHHH !!!!!!

:hahaha1:

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi aquilante il 04 Gen 2012 15:01

Spettacolo hai ridato vita ad un gran ferro!!

Bravo!
In mio paese uomo senza baffi è donna.
Avatar utente
aquilante
Attività
Attività
 
Messaggi: 210
Iscritto: 08 Nov 2011 19:02
Località: Faenza (la pi)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi andreat63 il 08 Gen 2012 17:04

aquilante ha scritto:Spettacolo hai ridato vita ad un gran ferro!!

Bravo!

grassie icon_mrgreen
prima o poi (più poi) mi cimenterò nella realizzazione di un pezzo completo.

p.s.: in romagna c'è qualche museo che fa vedere le attrezzature dei vekki coltellinai? in particolare, vorrei sapere se per fare le molle avevano una sorta di matrice, di stampo, nonchè che aggeggio usavano per fare le scanalature alla lama
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 08 Gen 2012 17:22

Non mi risulta che ci siano musei di questo genere in quanto in Romagna non c'è comunque una "tradizione centenaria" di produzione di coltelli come può essere per Scarperia, Maniago, Frosolone, etc.
Escluderei la presenza di stampi o matrici per fare molle poichè non esisteva uno standard produttivo ed ogni coltello era diverso dagli altri
Per lo sguscio sulla lama ritengo sia ottenuto in fase di forgiatura con l'utilizzo di scalpelli a taglio tondo
Se ti capita di venire a Ferrara in Febbraio portatela dietro

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi aquilante il 11 Gen 2012 10:51

Di musei non ce ne sono però ho conosciuto l'unico arrotino ancora presente a lugo che ancora produce il (San potito) con i vecchi metodi, che è una versione un po piu lavorata della saracca..
Una curiosita:cosa usate per fare il taglio per la lama nel corno? Attrezzi di una volta o una fresa moderna?

Se ne realizzi una da zero sarebbe bello avere foto in fase di lavorazione..

Ciao!
In mio paese uomo senza baffi è donna.
Avatar utente
aquilante
Attività
Attività
 
Messaggi: 210
Iscritto: 08 Nov 2011 19:02
Località: Faenza (la pi)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi Gian Claudio Pagani il 11 Gen 2012 10:56

aquilante ha scritto:Di musei non ce ne sono però ho conosciuto l'unico arrotino ancora presente a lugo che ancora produce il (San potito) con i vecchi metodi, che è una versione un po piu lavorata della saracca..
Una curiosita:cosa usate per fare il taglio per la lama nel corno? Attrezzi di una volta o una fresa moderna?

Se ne realizzi una da zero sarebbe bello avere foto in fase di lavorazione..

Ciao!

Salutami Bruno Ghinassi quando lo vedi !
E comunque il San Potito non è come quello che fa lui ( se per San Potito intendiamo il coltello ferrato)
Per la realizzazione, il sistema è lo stesso descritto nel tutorial "costruzione del coltello alla romana"

Fra Diavolo
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione - J.W. Goethe

http://www.cerknives.it
Avatar utente
Gian Claudio Pagani
Attività
Attività
 
Messaggi: 7321
Iscritto: 04 Ago 2009 20:54
Località: S.Lazzaro di Savena (BO)

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi andreat63 il 11 Gen 2012 11:43

aquilante ha scritto:Di musei non ce ne sono però ho conosciuto l'unico arrotino ancora presente a lugo che ancora produce il (San potito) con i vecchi metodi, che è una versione un po piu lavorata della saracca..
Una curiosita:cosa usate per fare il taglio per la lama nel corno? Attrezzi di una volta o una fresa moderna?

Se ne realizzi una da zero sarebbe bello avere foto in fase di lavorazione..

Ciao!

lavora ancora come i vekki coltellinai, ovvero di forgia e attrezzi manuali? se così, devo andarlo a trovare.
per segare il corno, uso seghe a mano, non sono attrezzato di frese affidabili. e fottere un manico ci vuole niente...
andreat63
Attività
Attività
 
Messaggi: 910
Iscritto: 19 Dic 2009 12:04
Località: mantova

Re: saraga romagnola (?)

Messaggiodi aquilante il 11 Gen 2012 19:57

Hai piu che ragione,anchio sto provando a mano,anche se il taglio mi viene non troppo dritto preferisco,è quello il bello no?
Si la persona che dico lavora ancora con vecchi metodi ed è l'unico rimasto a lugo,io sono stato una volta,è una brava persona quindi se può ti fa vedere un pò..Quando sono stato abbiamo fatto due chiacchiere e poi mi ha detto di tornare il sabato mattina che ci sarebbe stata un po meno clientela e avremmo avuto un po piu tempo ma purtroppo con le feste di mezzo non sono ancora riuscito a tornarci ma appena posso vado di sabato..
In mio paese uomo senza baffi è donna.
Avatar utente
aquilante
Attività
Attività
 
Messaggi: 210
Iscritto: 08 Nov 2011 19:02
Località: Faenza (la pi)

Prossimo

Torna a Restauro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite

cron