sui forni per tempra

Come allestire e attrezzare un laboratorio ideale

sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 21 Giu 2016 16:45

Salve a tutti, vorrei condividere con voi un mio lavoro di auto-costruzione di un forno per tempra. Ho scritto questo breve saggio sulla mia esperienza di costruzione, dai calcoli fino alla sua realizzazione. Il documento che trovate non è in versione definitiva ma è ancora in bozza. Vorrei approfondire la parte "chimica" di alcune sostanze che cito nel documento, ma fra le mie conoscenze non ho nessuno che mi possa aiutare, magari fra di voi c'è qualche anima pia che mi da delle spiegazioni.
Naturalmente se ci sono delle idee da aggiungere, togliere o modificare in questo saggio, o se vi dovesse capitare di notare errori, sia di battitura che di sostanza (ed è probabile che ce ne siano parecchi...), fareste davvero una cosa gradita comunicarlo. Tengo molto che questo documento diventasse un sorta di patrimonio di questo forum, dove ho trovato un immenso piacere poter imparare da tutti voi.

Allego un link da dove scaricare il file, come allegato diretto è troppo grande:

https://mega.nz/#!MI9gRYrB!T0LgdgsFt_W6 ... LiRRfAkbfw

se non avete l'account di MEGA, dovete scegliere l'opzione "scarica con il browser"... (grazie per la precisazione Riccardo :thankyou: )


grazie a tutti, nicola
Ultima modifica di paitnicola su 22 Giu 2016 13:12, modificato 1 volte in totale.
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi elba620 il 21 Giu 2016 17:18

Azzzz :wowo!!:

una tesi di laurea praticamente...complimenti...ho saltato qualche passaggio ma mi sembra un eccellente documento. Interessante la sperimentazione sui materiali refrattari, mi pare di capire che hai realizzato tu l'impasto per le lastre da 30 mm. (non sono pochi ?)

:birra:
Avatar utente
elba620
Attività
Attività
 
Messaggi: 2442
Iscritto: 15 Gen 2013 10:22
Località: Venezia

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 22 Giu 2016 07:07

grazie per i complimenti, no le lastre in vermiculite le ho prese da un fumista. Lo spessore di 30 mm per le dimensioni del forno sono sufficienti, o almeno per quello che ho testato fino ad ora.
ciao nicola
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi Shirojiro il 22 Giu 2016 08:27

Non ho letto ancora il documento causa il poco tempo (mi sto informando da giorni su tutto quello che riguarda i millesimi e le regole condominiali perchè li devo calcolare per il condominio in cui è il laboratorio; sono almeno 4 giorni che mi leggo tutto sulle leggi del settore ... azz ..!!!)
Se mi dici cosa ti potrebbe servire vedo di capire dove reperire le informazioni, ma non ti prometto nulla.
Avvisami anche con un messaggio privato altrimenti mi dimentico delle richiesta.
Avatar utente
Shirojiro
Attività
Attività
 
Messaggi: 11918
Iscritto: 16 Giu 2009 10:09
Località: Baricella (Bo)

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi massimo-roma il 22 Giu 2016 09:28

Non riesco a scaricare il documento... Trilly-11
Cosa ci può essere di serio in una vita nella quale si entra senza chiederlo e dalla quale si esce senza volerlo?
massimo-roma
Attività
Attività
 
Messaggi: 2756
Iscritto: 04 Ott 2010 17:32
Località: Roma - Tor Tre Teste

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi flashover73 il 22 Giu 2016 09:37

Non riesco a leggere il file, da Cell mi chiede di scaricare la app da PC mi chiede la chiave di decrittazione
flashover73
Attività
Attività
 
Messaggi: 631
Iscritto: 22 Feb 2015 19:12
Località: Terni

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi peppe il 22 Giu 2016 10:33

idem
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2114
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi elba620 il 22 Giu 2016 10:41

dovete scegliere l'opzione "scarica con il browser"...

:birra:
Avatar utente
elba620
Attività
Attività
 
Messaggi: 2442
Iscritto: 15 Gen 2013 10:22
Località: Venezia

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 22 Giu 2016 13:19

Shirojiro ha scritto:Non ho letto ancora il documento causa il poco tempo (mi sto informando da giorni su tutto quello che riguarda i millesimi e le regole condominiali perchè li devo calcolare per il condominio in cui è il laboratorio; sono almeno 4 giorni che mi leggo tutto sulle leggi del settore ... azz ..!!!)
Se mi dici cosa ti potrebbe servire vedo di capire dove reperire le informazioni, ma non ti prometto nulla.
Avvisami anche con un messaggio privato altrimenti mi dimentico delle richiesta.


grazie Shiro per la tua disponibilità, quello che vorrei approfondire e quindi integrare nel documento è la parte "chimica" delle sostanze utilizzare per l'impasto (silicato di sodio e allumina o ossido di alluminio). In particolare quale trasformazione di legame avviene tra le due sostanze e, più importante per noi, il procedimento corretto per la realizzazione di qualcosa (crogiuolo, una bacchetta, una lastra ....). Il materiale va impastato, cotto? deve cristallizzare? in certa maniera? non lo so .... ho pochissime se non nulle conoscenze nel settore.
grazie infinite, nicola

ps: auguri per le quote millesimali icon_mrgreen icon_mrgreen icon_mrgreen, spiace ma non sarà una bella esperienza
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi nerd il 22 Giu 2016 17:59

Io ho usato il silicato di sodio misto a polvere di talco per ''isolare'' il nastro trasportatore di un forno di ricottura per vetro......dopo l'applicazione si fa cuocere attorno ai 150 gradi....
Questo per l'uso che ne facciamo noi in fabbrica...normalmente il forno lavora a 520 gradi....di più non so dirti....
nerd
Attività
Attività
 
Messaggi: 488
Iscritto: 03 Ago 2014 11:58
Località: Salzano-venezia

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 28 Giu 2016 07:14

@nerd, grazie per l'informazione

@tutti: nessuno che ha consigli da darmi su cosa migliorare o approfondire? possibile che non abbia fatto errori...

grazie a tutti, nicola
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi mknife il 28 Giu 2016 08:06

non ho letto l'intero articolo, non ho controllato i calcoli che riporti, ho letto ed apprezzato solo alcuni punti.
Complimenti, non credo di sbagliare se ti scrivo che è la prima volta che vedo un articolo scritto come fosse una trattazione scientifica e che affronta questo argomento partendo da zero fino alla realizzazione, dando anche motivazione del perché hai fatto determinate scelte.
mknife
Attività
Attività
 
Messaggi: 430
Iscritto: 04 Dic 2006 09:25
Località: Positano - (SA)

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 30 Giu 2016 08:00

@mknife
grazie per i complimenti, non era mia intenzione voler pubblicare una trattazione scientifica... non ho ne le capacità ne la conoscenza sufficiente, ho solo cercato di svolgere passo dopo passo i conteggi preliminari da eseguire per (speriamo) un corretto dimensionamento. Anch'io come tanti ho dovuto risfogliare le formule di potenza, resistenza etc.. poi per i calcoli termici per fortuna entriamo più nel mio settore.
Fammi sapere se ci sono modifiche da apportare.
ciao nicola
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi _Mac_ il 05 Lug 2016 15:31

Davvero un ottimo lavoro! Tutto molto comprensibile.
Con cosa hai attaccato la fibra ceramica ai pannelli di vermiculite?
_Mac_
Attività
Attività
 
Messaggi: 23
Iscritto: 19 Mag 2016 16:37
Località: Pisa

Re: sui forni per tempra

Messaggiodi paitnicola il 06 Lug 2016 07:51

silicato di sodio e allumina, impasto molto liquido (con acqua), poi ho dato un pò di rugosità alla faccia del pannello in vermiculite e semplicemente appiccicato. Lasciare asciugare bene, io che di pazienza non ne ho o pochissima, ho dato una scaldata con una torcia a gas ma il problema è che l'acqua nell'impasto va in ebollizione troppo in fretta e crea bolle.
ciao nicola
Avatar utente
paitnicola
Attività
Attività
 
Messaggi: 515
Iscritto: 22 Gen 2015 09:54
Località: Pergine Valsugana

Prossimo

Torna a Il laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite