Consigli scelta primo trinciante

Marche e modelli... di tutti i tipi, per uso domestico e professionale

Consigli scelta primo trinciante

Messaggiodi trinciapaul il 17 Feb 2020 21:38

Ciao

sono alle prese con la scelta del primo trinciante per uso domestico (non sono un cuoco professionista); mi sono procurato alcuni prodotti da testare, per verificare quali, a sensazione, siano più adatti alla mia mano e alla mia tecnica di taglio.
Per il momento, ho raccolto buone impressioni dal Sanelli Skin, sia per l’ergonomia dell’impugnatura che per la geometria della lama.

Gli altri coltelli a disposizione sono:

F. Dick Superior, cm 26
F. Dick Prodynamic, cm 26
Due Cigni linea 1896 2C 1010,cm 25
Due Cigni linea Classica 2C 750/25, cm 25
Due Cigni linea Cuoco 415/25 Nitrogeno, cm 25
Victorinox Swibo, cm 26

L’intenzione è tenerne un paio, meglio se con caratteristiche differenti – es. peso, baricentro, forma della lama.
Quali suggerite tra quelli elencati, in base alle caratteristiche costruttive o esperienza personale? Ci sono altre alternative che prendereste in considerazione?
Preferisco lame con un tallone alto minimo 5 cm e, nel caso siano forgiate, non abbiano il collarino esteso fino al tagliente.

Grazie

P.
trinciapaul
Attività
Attività
 
Messaggi: 1
Iscritto: 15 Feb 2020 10:55

Re: Consigli scelta primo trinciante

Messaggiodi Franzuà il 18 Mar 2020 11:26

Ciao! io ho un F.Dick Eurocut (una serie che non esiste più a quanto pare) con lama da 26 cm, e ti dico la verità, è anche troppo...
Se non hai esigenze particolari (e da quanto hai detto non ne hai non essendo un professionista del settore) io personalmente non andrei oltre i 23 cm...

Mettiamola così, tornassi indietro io l'avrei preso da 23.

Sul discorso marche/modelli non so dirti, conosco solo f.dick ed ho preso in mano un paio di volte il sanelli (manico verde e rosso)... come impugnatura mi trovo meglio col sanelli, ma anche il dick va benissimo. Ripeto, il problema semmai è la lunghezza.

Immagino che più o meno tutti abbiano un acciaio che, come composizione chimica, ruota intorno al 420 (percentuale più percentuale meno), quindi, se non ce l'hai, comprati anche un bell'acciaiolo diamantato perché ti servirà dare una passata al filo ogni tanto, perché non regge molto.

Tutto ciò è solo una mia personalissima opinione. party
Avatar utente
Franzuà
Attività
Attività
 
Messaggi: 32
Iscritto: 20 Mar 2019 10:02

Re: Consigli scelta primo trinciante

Messaggiodi MM il 18 Mar 2020 12:07

Non sono un cuoco, ma mi piace cucinare e ho acquisito un po' di esperienza nell'uso del coltello in cucina.
Posso confermare quanto sopra.
26 è anche troppo, meglio 23.
Io mi tovo benissimo con un Global G5 da 18 cm col quale faccio quasi tutto, poi uso anche un classico trinciante da 24, e un paio di piccoli tipo Global GFS23
Sanelli mi sembra abbia un buon rapporto qualità/prezzo, la misura ideale per me, è intorno ai 20, massimo 23/24.
Io ho trovato molto validi anche i Victorinox da cucina, ad esempio il V5.20 03.22 e anche il V-6.85 23.17B
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 8041
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)


Torna a Coltelli da cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite