Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Marche e modelli... di tutti i tipi, per uso domestico e professionale

Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 15 Mar 2019 15:37

Ciao ragazzi...
ebbene anch’io mi sono cimentato a disegnare il mio coltello da bistecca.
Diciamo che ai più risulterà un po’ fuori dai canoni, ma c’è uno studio dietro.
Intanto parliamo del designe, poi le spiegazioni.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 15 Mar 2019 15:51

Da come facilmente si capisce è realizzato in Nicro100... eusa_dance
E’ piccolino, lunghezza totale 200 mm eusa_doh
E’ un bisturi sostanzialmente. icon_e_surprised

Diciamo che la lama convessa ha lo scopo di salvaguardare il filo, il quale non toccherà MAI la porcellana del piatto...
Solo la punta struscerà e si levigherà con il tempo, ma il tagliente resterà intonso.

Punti di appoggio per indice e pollice, per i mancini va realizzato alla rovescia. saporito

Leggero e piccolo per avere una buona manualità. icon_lol
Ricavato contro fibra in modo di allungare al massimo la durata del tagliente :clap:

Chiaramente realizzato in CNC e successivamente temprato da noi internamente compreso di Criogeno. icon_biggrin
60 HRc di pura resistenza. smash

Verrà presentato ufficialmente il 22 marzo qui a Firenze in occasione di una cena tra amici di “cucina” Friends_emoticon

Attendo le Vostre opinioni, e siate cattivi mi raccomando! icon_evil

:thankyou:
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi MM il 15 Mar 2019 16:59

Bellissimo, complimenti, molto Hi-Tech ma indubbiamente originale.
Però.... mi sfugge il perché del tagliente che non tocca il piatto, ma solo la punta... perché...
Certo che devi stare attento a non forarti icon_biggrin
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7886
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 15 Mar 2019 17:07

MM ha scritto:Bellissimo, complimenti, molto Hi-Tech ma indubbiamente originale.
Però.... mi sfugge il perché del tagliente che non tocca il piatto, ma solo la punta... perché...
Certo che devi stare attento a non forarti icon_biggrin


Nei coltelli tradizionali il tagliente affonda la carne e struscia nel piatto, che di solito è in porcellana...
Bene, in quel caso perdiamo velocemente il filo del tagliente dato che la porcellana fa da levigante e appiattisce il filo.
Fosse solo per la carne il filo durerebbe una vita...
Con questo designe il tagliente lavora solo sulla carne, appoggi il coltello sul piatto e tiri... semplice no? icon_biggrin
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Knifer il 18 Mar 2019 07:05

Il design è molto bello e filante, sul materiale non ci sono dubbi, sull'ergonomia ..occorrerebbe una prova icon_e_biggrin . Commercialmente non sarebbe male una versione chiudibile. Molti amerebbero sfoderare il proprio coltello alla bisogna. L'idea della sola punta da far toccare il piatto mi pare buona , l'ho già sentita anche da altri, il tagliente però non potrebbe essere diritto? :ok: :ok:
Avatar utente
Knifer
Attività
Attività
 
Messaggi: 7960
Iscritto: 21 Ago 2007 19:12
Località: Sorbolo - PR

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi peppe il 18 Mar 2019 09:09

Perdonami Antonio, ma mi lascia molto perplesso.
Innanzitutto proprio l'aspetto: approcciare ad una bistecca, che è tra i cibi più primordiali di cui l'uomo possa nutrirsi, con uno strumento da sala operatoria, non so che effetto possa fare né che gusto possa aggiungere ai movimenti, spesso rituali (ma questo uno "geograficamente" titolato lo sa sicuramente meglio di me), che si usano per celebrare un piatto simile. Non so se ti ci vedo, con guanti in lattice e mascherina, a sezionare una bella fiorentina.... icon_mrgreen
Poi non ho capito bene il discorso della punta. Una volta perso il filo, dici che non scivola sull'ultimo sottile strato di carne rendendo comunque difficoltoso il taglio?
Il discorso potrebbe valere anche per qualsiasi coltello con filo più o meno rettilineo (cioè senza arrotondamenti) dove la punta si ottunde ma il resto del filo continua a tagliare.
Sull'acciaio, ovviamente, non discuto.
Scusami delle critiche. Magari la prova generale mi darà torto. Fammi sapere però......
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2101
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi MM il 18 Mar 2019 11:06

Forse Antonio non si è espresso correttamente, quando parla di "lama convessa".
Mi sembra di capire che il tagliente è concavo, non convesso, per questo (forse) intende che non toccherà mai la porcellana.
In parte sono anche d'accordo con Peppe, il taglio della bistecca può in effetti perdere un po' di poesia, comunque attendiamo la prova sul campo. icon_biggrin
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7886
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi peppe il 18 Mar 2019 14:01

MM ha scritto:Forse Antonio non si è espresso correttamente, quando parla di "lama convessa".
Mi sembra di capire che il tagliente è concavo, non convesso, per questo (forse) intende che non toccherà mai la porcellana.
In parte sono anche d'accordo con Peppe, il taglio della bistecca può in effetti perdere un po' di poesia, comunque attendiamo la prova sul campo. icon_biggrin

Ovviamente è una mia personalissima opinione.....
Εγώ ειμί ό δεμιουργός
Avatar utente
peppe
Attività
Attività
 
Messaggi: 2101
Iscritto: 07 Apr 2009 14:29
Località: abito a Cormons (GO) - sono di Napoli

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi mknife il 18 Mar 2019 15:21

Antonio, l'idea c'è tutta! però:
- hai realizzato un alleggerimento nel manico che probabilmente potrebbe lasciare accumuli/residui nei due apici più stretti. Io avrei semplicemente fresato da ambo i lati con un raggio abbastanza amplio ma senza attraversare il manico. Questo da un lato avrebbe ridotto il peso, un amplio raggio di fresatura non accumula e non nasconde.
- se ci pensi bene di tutto l'accciaio di un coltello, quello utile al taglio è quella piccolissima porzione che costituisce il filo, poichè il coltello da bistecca è una tipologia di coltello che non richiede una particolare robustezza - deve tagliare! io non avrei lasciato tanto acciaio sul dorso, portandolo a solo qualche millimetro.
- relativamente alla forma della lama,credo di aver compreso ciò che scrivi, ma credo che per poter avere un buon taglio, e non una "artigliata", sarai costretto a tenere il coltello in una posizione poco naturale nel mangiare una bistecca.... abbastanza in verticale.

La tua è una apprezzabile "sfida", ma la forma della lama non è nuova, è una forma già collaudata e non può competere con qualcosa come un classico profilo drop point o comunque con un coltello che abbia un filo con curva che presta al taglio una porzione maggiore e più lunga di quella disponibile sul profilo del coltello che hai realizzato. Può darsi che dalle immagini io non abbia capito bene ma a me sembra molto vicino a qualcosa di simile (utilizzata anche su molti Karambit):
-Hawkbill / Talon
-E.g. Kershaw Talon
-BROWNING BLACK LABEL
Comunque sia, complimenti per la sfida ma sopra tutto per aver condiviso la tua idea. Per quanto mi riguarda sono pronto a rivedere tutto quanto ti ho scritto alla luce dei risultati dei tuoi test! Inutile dirti....l'unico modo è mangiare una bistecca con un coltello a profilo simile al tuo icon_cool
mknife
Attività
Attività
 
Messaggi: 430
Iscritto: 04 Dic 2006 09:25
Località: Positano - (SA)

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi MM il 18 Mar 2019 16:22

Io comunque, coi miei costruiti anni fa
viewtopic.php?f=47&t=1575
sollevo il pezzo di bistecca che sto tagliando, con la forchetta, solo nell'ultimo tratto di taglio, in questo modo non faccio toccare la lama sul piatto di ceramica.
Tagliano ancora benissimo.
Ciao
Marco Mirri
Oggi non faccio niente! ... Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito. (Snoopy)
Avatar utente
MM
Attività
Attività
 
Messaggi: 7886
Iscritto: 05 Dic 2006 17:10
Località: Imola (BO)

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Paolo Zanoni il 18 Mar 2019 17:03

Originale e molto piacevole alla vista :ok:
Le foto inclinate mi hanno fatto venire un poco di mal di collo.
L'unico mio pensiero è la lunghezza della lama e il pensiero come si comporterà con una fiorentina da 7/10 cm di spessore (perchè come diceva il macellaio Cecchini sotto quella misura la si chiama carpaccio :hahaha1: )
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2580
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Manuel il 19 Mar 2019 13:00

Mi piace tantissimo! Veramente bello.
Per quanto quanto riguarda il taglio di una spessa fiorentina sono un po' titubante ma resta che fare una prova pratica.
Un bel set da 6 di questi coltelli farebbe la sua porca figura. :clap:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 770
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 19 Mar 2019 15:39

eusa_dance
Allora ci siete! Friends_emoticon

Prima cosa “Concavo e Convesso”, eusa_doh l’importante è capirsi... icon_biggrin
La dimensione della lama è importante certo, ma un coltellino di queste forme è anche pericoloso... quindi lama corta è più maneggevole, e 70 mm di lama sono più che sufficienti...
Cecchini o meno, 60 mm di vertebra è tanta roba!
La lama concava “ad uncino” lo so che esiste già ma non per applicarla alla carne. Tenete presente che la carne non solo si taglia benissimo, ma la forma appuntita ti permette di scarnificare e ripulire benissimo l’osso, parte prediletta e saporitissima dall’amante della Fiorentina.
Comunque posterò qualche foto se posso della serata che avrà luogo venerdì prossimo. Scrivendo varie opinioni.
:thankyou:
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 19 Mar 2019 18:24

peppe ha scritto:....Una volta perso il filo, dici che non scivola sull'ultimo sottile strato di carne rendendo comunque difficoltoso il taglio?
....Fammi sapere però......


Ciao Peppe,
allora diciamo che, per principio il Nicro 100 temprato bene prima di perdere il filo ci metterà del tempo, anche se lavora contro una parte levigante (il piatto di ceramica appunto).
Ma se evitiamo di far combaciare il filo con la ceramica, quanto tempo durerà? Molto ma molto di più...
Non ti convince il modo di tagliare un pezzo di carne partendo da un lato? Provare per credere, è praticissimo.
E’ vero, siamo tutti abituati ad appoggiare il coltello sulla carne ed affondare... in questo caso si tratta di appoggiare la punta del rasoio sul piatto e tirare, la carne si dividerà che è un piacere. I leganti effettivamente sono un problema (i tendini), quei fili bianchi che passano la carne, in quel caso la punta del coltello non divide ma ci passa sopra, ma prendendoci pratica si gira il coltello si taglia tirando il tendine in su...
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Re: Studio coltello da bistecca taglio Fiorentina

Messaggiodi Anto Ban 61 il 19 Mar 2019 18:27

Manuel ha scritto:Mi piace tantissimo! Veramente bello.
Per quanto quanto riguarda il taglio di una spessa fiorentina sono un po' titubante ma resta che fare una prova pratica.
Un bel set da 6 di questi coltelli farebbe la sua porca figura. :clap:


Grazie Manuel,
si in effetti il set sarebbe bello e magari anche con forchetta e cucchiaio sempre in linea con il design... icon_wink
Mastico acciaio dal 1982...

"Tutto ciò che vedi intorno a te, se non è opera della natura, è servito un pezzo d'acciaio per realizzarlo"
Antonio Bandelli
Avatar utente
Anto Ban 61
Attività
Attività
 
Messaggi: 276
Iscritto: 28 Dic 2014 09:42
Località: Firenze

Prossimo

Torna a Coltelli da cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 1 ospite