In tempra qualcosa può andare storto...

Tempra e rinvenimento

In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi dillo il 09 Mar 2018 11:02

Ciao, vi racconto la mia recente esperienza, sperando possa essere di qualche utilità.
Ho fatto il mio primo coltello da cucina, da barra di N690Co da 3mm. Avevo letto da più parti che per oggetti così lunghi e sottili è opportuno lasciare il filo pre-tempra piuttosto grosso, qualcosa tipo 0,8-1,0 mm, addirittura qualcuno sagoma il profilo e tempra la barra a pieno spessore, bisellando solo dopo tempra. Ma io sono più sgamato degli altri e non ho saputo resistere a portare il filo a 0,35 mm, per evitare troppo sbattimento nella rifinitura successiva. spocht_2
Austenitizzazione in caramella a 1065°C per 15 minuti, spegnimento prima in aria ed infine in olio caldo a 80°C, agitando dolcemente avanti e indietro in entrambe le fasi.
Purtroppo avevo l'olio alla mia sinistra, distante circa 2 m dal forno, e nell'operazione di girarmi ho fatto prendere aria (piuttosto fredda) solo ad un lato del coltello. Già mentre immergevo nell'olio mi sono reso conto che la lama si era leggermente stortata. Una bella curva dolce e omogenea, soprattutto in punta, ma visibile. party
Ho deciso di completare il trattamento come per le altre lame, quindi ho fatto un criogenico in ghiaccio secco per 4 ore, poi due rinvenimenti da un'ora e mezzo ciascuno, il primo a 230°C e il secondo a 210, con in mezzo un altro criogenico (non sapevo che fare del ghiaccio avanzato!).
Allego foto dei pezzi congelati
Allegati
a.jpg
a.jpg (100.3 KB) Osservato 891 volte
Per aspera ad astra
Avatar utente
dillo
Attività
Attività
 
Messaggi: 380
Iscritto: 03 Giu 2014 14:47
Località: Brugherio (MB)

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi dillo il 09 Mar 2018 11:29

Ho voluto provare a raddrizzare senza ripetere tutto il ciclo. Pertanto ho provato un rinvenimento parziale del solo dorso del coltello, immergendo il filo in acqua e scaldando il dorso col cannello fino al cambiamento di colore.
Per fare una cosa del genere avrei dovuto almeno pulire l'acciaio dagli ossidi di tempra, per poter apprezzare il cambiamento di colore. E invece non l'ho fatto, quindi non so bene a cosa fosse dovuto quel colore grigio-azzurrino che ho ottenuto.
b.jpg
b.jpg (94.75 KB) Osservato 884 volte

Quindi mi sono dedicato al raddrizzamento, serrando la lama in morsa da un lato e provando dolcemente a piegarla a mano. Dopo i primi tentativi mi sono reso conto che il pezzo era elasticissimo e che tornava esattamente alla forma originale.
Allora mi sono messo a tirare come un dannato, perché io sono io, e devo vincere io! :picchiatesta: Porca miseria, arrivavo a piegarlo anche di 30° ma il pezzo non voleva saperne di raddrizzarsi. Ero veramente impressionato dalla resistenza di questo acciaio! Preso dalla foga, ho dimenticato tutto il piano che mi ero fatto per evitare di far caxxate e ho continuato di forza bruta.
E all'improvviso... tac!
Punta rotta! meaculpa
Ho pensato comunque di risagomarlo in punta e di farci un coltello corto. Ecco la foto dopo risagomatura
c.jpg
c.jpg (58.84 KB) Osservato 884 volte

In finitura e in affilatura l'acciaio si è rivelato ostico come mi aspettavo; in finitura a mano mi sono venuti dei calli sulle punte delle dita...
Penso che il trattamento criogenico gli abbia fatto davvero bene, perché ha conservato resistenza all'usura nonostante i rinvenimenti tendenzialmente altini.
Il coltello è comunque venuto bene, anche se conserva quella leggera curvatura penso sia utilizzabilissimo. Posterò a breve.
Aggiungo una foto della superficie di frattura.
d.jpg
d.jpg (103.82 KB) Osservato 884 volte

Lo spessore in questo punto è poco più di 1 mm. Penso che quei puntini bianchi siano carburi, dato che non cambiavano colore spostando la posizione della luce. Voi che ne dite?

Ciao,
Angelo
Per aspera ad astra
Avatar utente
dillo
Attività
Attività
 
Messaggi: 380
Iscritto: 03 Giu 2014 14:47
Località: Brugherio (MB)

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi Stefano127 il 09 Mar 2018 14:55

Grazie per aver condiviso l'odissea. Sicuramente ne farò tesoro.
Stefano127
Attività
Attività
 
Messaggi: 97
Iscritto: 18 Gen 2018 07:48
Località: Roma

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi MVR89 il 09 Mar 2018 20:37

piccolo consiglio per rimettere dritta la lama.
secondo me il modo migliore e' questo.
dopo aver eseguito lo spegnimento, se la lama ha preso una "brutta piega", devi correggere subito il tiro. a lama ancora calda ( intorno ai 200 gradi) metti in morsa o in mezzo ai 3 punti e cerchi di rimettere tutto in sesto. in quel lasso di tempo riesci a rimetterla dritta. farlo dopo che la tempra si e' fissata e' molto piu' difficile e pericoloso come e' evidente dalle tue foto.
Marco Villella Rodio (villellaknives)
Avatar utente
MVR89
Attività
Attività
 
Messaggi: 407
Iscritto: 25 Set 2015 15:06
Località: cerveteri

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi PLJEHTAR il 09 Mar 2018 22:23

se si storge in tempra e lo vedi subito lo puoi raddrizzare a mano facendo pressione su un lato finché è caldo dopo lo spegnimento.
ho fatto una lama da chef in n690 da 3mmx 20 cm di lama, in tempra tutto ok messo in forno a rinvenire e si è sbananato... ancora caldo ho fatto pressione con la mano aiutandomi con il tavolo (usando i guanti :P) ed è tornato dove deve stare
Avatar utente
PLJEHTAR
Attività
Attività
 
Messaggi: 578
Iscritto: 11 Ago 2011 11:10
Località: Cervignano del Friuli

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi dillo il 11 Mar 2018 11:31

Grazie per la dritta!
Mi sono fatto prendere alla sprovvista e non ho avuto i riflessi pronti per prendere questa interessante decisione.
Spero non capiti più, ma se dovesse accadere proverò!

Angelo
Per aspera ad astra
Avatar utente
dillo
Attività
Attività
 
Messaggi: 380
Iscritto: 03 Giu 2014 14:47
Località: Brugherio (MB)

Re: In tempra qualcosa può andare storto...

Messaggiodi Elia Stefano il 11 Set 2018 22:35

Oppure facevi un giro dall'altra parte, magari prendendo aria dall'altro lato si bilanciava icon_e_confused
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 291
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)


Torna a Trattamenti termici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti