Pagina 1 di 1

Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 12 Set 2020 16:37
di Knifer
Per evitare la decarburazione , la prima tecnica è quella della caramella inconel, ora molti usano il condursal. Nessuno usa o a anche solo provato a rivestire la lama per immersione in una maltina liquida di malta refrattaria? Un po scimiottando i maestri giapponesi che rivestono parte della katana per creare l'hammon. Detto rivestimento non potrebbe impedire l'ossidazione?
[anzioso:]

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 12 Set 2020 19:04
di Barone Birra
Non me ne intendo ne di inox, ne di inconel e ne di condursal.... ma un po di cemento si icon_e_biggrin .
Per fare una malta refrattaria "molto liquida" andrebbe usata parecchia acqua per miscelare la malta, a quelle temperature l'acqua evaporerebbe subito e la malta si spaccherebbe e staccandosi dalla lama, non credo che resisterebbe per tutto il tempo di permanenza in forno, che per gli inox mi pare si aggiri sempre intorno a diversi minuti.
Andrebbe fatto un strato bello spesso di malta non esageratamente liquida e farla asciugare completamente prima di infilarla nel forno, ma a quelle temperature temo che si spaccherebbe lo stesso. Forse uno strato molto spesso potrebbe anche reggere tutto il tempo necessario, ma dopo non avresti la certezza che il calore sia arrivato bene e uniformemente alla lama, e il conseguente raffreddamento ne risulterebbe penalizzato, tutto il blocco di malta rallenterebbe parecchio il raffreddamento dell'acciaio.
Poi ovvio le mie sono solo congetture e ragionamenti, la cosa migliore sarebbe provare e vedere in prima linea che viene fuori, o magari vedere se qualcuno ha già tentato questa strada e sentire che dice.

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 13 Set 2020 05:54
di Knifer
Barone Birra ha scritto:Non me ne intendo ne di inox, ne di inconel e ne di condursal.... ma un po di cemento si icon_e_biggrin .
Per fare una malta refrattaria "molto liquida" andrebbe usata parecchia acqua per miscelare la malta, a quelle temperature l'acqua evaporerebbe subito e la malta si spaccherebbe e staccandosi dalla lama, non credo che resisterebbe per tutto il tempo di permanenza in forno, che per gli inox mi pare si aggiri sempre intorno a diversi minuti.
Andrebbe fatto un strato bello spesso di malta non esageratamente liquida e farla asciugare completamente prima di infilarla nel forno, ma a quelle temperature temo che si spaccherebbe lo stesso. Forse uno strato molto spesso potrebbe anche reggere tutto il tempo necessario, ma dopo non avresti la certezza che il calore sia arrivato bene e uniformemente alla lama, e il conseguente raffreddamento ne risulterebbe penalizzato, tutto il blocco di malta rallenterebbe parecchio il raffreddamento dell'acciaio.
Poi ovvio le mie sono solo congetture e ragionamenti, la cosa migliore sarebbe provare e vedere in prima linea che viene fuori, o magari vedere se qualcuno ha già tentato questa strada e sentire che dice.

ho fatto 2 prove con ritagli di ma5m troppo piccoli per la verità per valutare il risultato, posso dire però che la maltina che ho preparato , dove ho immerso 1 volta un pezzo e 2 volte l'altro, lasciata seccare per una 20ina di minuti all'aria calda del forno è rimasta attaccata ai pezzi anche a 1100°. Occorrerà fare la stessa prova su una lama vera.
Gradito qualunque suggerimento in merito. :hello:

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 13 Set 2020 09:08
di MVR89
posso confermare che l'alternativa al condursal c'e'. un mio amico mi regalo' un poltiglia di non so cosa molto fine per fare delle prove per la tempra. ho allungato il prodotto con molta acqua.
faccio 3 immersioni ed a ogni immersione asciugo il prodotto con il fono da carrozziere. il prodotto resiste oltre i 1100. ovviamente resiste alla permanenza in forno. nel momento dello spegnimento il prodotto si sfalda staccandosi dal coltello. il resto lo si toglie satinando la lama.
lo uso per quasi tutti i miei coltelli . soprattutto per lame abbastanza lunghe.
purtroppo non so che cosa sia nello specifico perche non lo sa nemmeno lui icon_sad .

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 13 Set 2020 16:23
di nerd
Dovrebbe trattarsi dello stesso prodotto che uso io per le mie lame inox...
È della ditta Brownsnell e si chiama ATP 641...Una sorta di poltiglia argillosa che va fatta asciugare bene prima di infornare,essendo a base acquosa..
Sulle istruzioni dicono che dopo ľapertura della confezione va usato entro un anno ma posso testimoniare che dura molto di più badando che non si secchi nel barattolo.

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 14 Set 2020 07:51
di MVR89
no non e' atp. quel prodotto lo conosco molto bene. lo scoprii qualche anno fa. feci anche un piccolo wip in una discussione su come applicarlo al meglio. purtroppo sono andato a cercarla e le foto sono state cancellate ma rimangono scritti i passaggi.
http://www.tuttocoltelli.it/public/phpBB3.1/viewtopic.php?f=5&t=17828&st=0&sk=t&sd=a&start=15
atp lascia una patina un po troppo ostica da togliere ( niente di impossibile) ma rompe un po'. in vece il prodotto del mio amico lascia una patina chiara che si toglie facilmente.
gli ho detto di brevettarla e di iniziare a venderla perche' e ' veramente ottima ma al momento non ne ha voglia icon_sad

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 15 Set 2020 05:41
di Knifer
nerd ha scritto:Dovrebbe trattarsi dello stesso prodotto che uso io per le mie lame inox...
È della ditta Brownsnell e si chiama ATP 641...Una sorta di poltiglia argillosa che va fatta asciugare bene prima di infornare,essendo a base acquosa..
Sulle istruzioni dicono che dopo ľapertura della confezione va usato entro un anno ma posso testimoniare che dura molto di più badando che non si secchi nel barattolo.

Presa arriverà in una 15na di giorni. Non vedo l'ora di fare qualche prova. Su youtube ci sono diversi video relativi. In uno di questo , se ho capito bene, dovrebbe essere diluita 5/3 con acqua e pare che la lama debba essere scaldata per far essiccare prima la patina. Grazie e speriamo bene... :hello:

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 15 Set 2020 07:58
di MVR89
io l'ho applicata senza diluirla. dopo averla messa ( usa sola applicazione) ho asciugato con il fono da carrozziere. ho provato a scaldare prima la lama ma non mi e' piaciuto come si era disposto l'ATP. forse perche non era diluito ma mi sono trovato bene con la mia tecnica fino a quando lo usavo... ora ho trovato di meglio icon_e_biggrin

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 15 Set 2020 16:33
di Knifer
MVR89 ha scritto:io l'ho applicata senza diluirla. dopo averla messa ( usa sola applicazione) ho asciugato con il fono da carrozziere. ho provato a scaldare prima la lama ma non mi e' piaciuto come si era disposto l'ATP. forse perche non era diluito ma mi sono trovato bene con la mia tecnica fino a quando lo usavo... ora ho trovato di meglio icon_e_biggrin

Ma tu la davi a pennello o a immersione? Puoi per favore chiarire "forno da carrozziere" e a quanti gradi per quanto tempo. Grazie :hello:

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 15 Set 2020 18:52
di nerd
Knifer ha scritto:
MVR89 ha scritto:io l'ho applicata senza diluirla. dopo averla messa ( usa sola applicazione) ho asciugato con il fono da carrozziere. ho provato a scaldare prima la lama ma non mi e' piaciuto come si era disposto l'ATP. forse perche non era diluito ma mi sono trovato bene con la mia tecnica fino a quando lo usavo... ora ho trovato di meglio icon_e_biggrin

Ma tu la davi a pennello o a immersione? Puoi per favore chiarire "forno da carrozziere" e a quanti gradi per quanto tempo. Grazie :hello:

Forse intendeva il phon da carrozziere,quello per sverniciare....
Io non ľho diluita...sgrasso bene la lama con acetone e lo applico a pennello senza scaldare la lama in precedenza. ...lascio asciugare il tutto a temperatura ambiente e poi inforno....

Re: Protezione lame inox in forno da tempra

MessaggioInviato: 16 Set 2020 07:48
di MVR89
Knifer ha scritto:
MVR89 ha scritto:io l'ho applicata senza diluirla. dopo averla messa ( usa sola applicazione) ho asciugato con il fono da carrozziere. ho provato a scaldare prima la lama ma non mi e' piaciuto come si era disposto l'ATP. forse perche non era diluito ma mi sono trovato bene con la mia tecnica fino a quando lo usavo... ora ho trovato di meglio icon_e_biggrin

Ma tu la davi a pennello o a immersione? Puoi per favore chiarire "forno da carrozziere" e a quanti gradi per quanto tempo. Grazie :hello:


con pennello senza averla diluita. come dice nerd devi prima sgrassare bene la lama. asciugo con phon perche cosi puoi infornare subito senza aspettare troppo. puoi asciugare anche con un phon per capelli ma con quello da carrozziere fai prima. non ti so dire i gradi ma quando asciuga te ne accorgi perche cambia colore