Acciaio fai da te

Caratteristiche e utilizzo

Acciaio fai da te

Messaggiodi Alexis Honlon il 07 Lug 2019 19:00

Buongiorno a tutti.

Penso di poter incarnare una curiosità ed un interesse di tutti aprendo un thread sull'argomento: ho visto che in molti confermano, come è facile immaginare, che una delle cose più difficili da reperire nella realizzazione dei coltelli è proprio l'acciaio, e se a ciò aggiungiamo il prezzo dell'acciaio, è chiaro che vale la pena farsi una semplice domanda, ovvero è possibile realizzare l'acciaio da se? Nel complesso, la risposta è sì, sebbene ci siano alcuni aspetti da valutare.

Consiglio a tutti di dare un'occhiata alla pagina di Wikipedia dedicata alla storia della siderurgia: è alquanto eloquente, sotto tutti i punti di vista. A partire da quanto lì detto e da mie ulteriori considerazioni, ho elaborato le seguenti due metodologie (e mezzo):

1) Si prende della ghisa e la si fonde sopra del ferro, in maniera da rirapportare il carbonio presente nella ghisa di partenza al tenore dell'acciaio;

1.5) Si prende del ferro, lo si porta al bianco di forgia, lo si carbocementa al più possibile e grosso modo si ripete quanto detto sopra;

2) Si procede coll'acciaio a pacchetto.

Il primo metodo è molto più praticabile di quello che all'apparenza verrebbe da credere: la ghisa al 2% dì carbonio, il minimo indispensabile per poter parlare di ghisa (per la precisione, sembra, 2,06%), fonde a 1350 gradi, in pratica al giallo chiaro di forgia; se ha 4 punti poi ancora meglio, perché dovrebbe fondere al giallo di forgia. Il resto è cosa semplice: si fonde la ghisa su del ferro di dimensioni relativamente piccole in maniera tale da ricalibrare il tenore di carbonio ai livelli dell'acciaio ed in maniera tale da unire grosso modo insieme il tutto. Se serve, alla forgia si ripiega per creare uniformità e rifinire.

Il secondo modo, credo ai vostri ed infondo anche ai miei occhi, è quello che più attira l'attenzione: per farla breve, si procede per damascatura. Wikipedia stessa sembra non sempre avere fonti affidabili sull'argomento, ma quello che solitamente si intende col termine di acciaio Damasco è un improprietà: sembra che in realtà non sia molto chiaro come venisse realizzato l'acciaio Damasco, a tutt'oggi.

Quello che oggi comunemente si intende per Acciaio Damasco è in realtà l'acciaio a pacchetto: e la cosa più interessante di ciò, come conferma Wikipedia, è che questo è un vero e proprio modo per realizzare l'acciaio, ulteriormente interessante perché non richiede ne' fusione né colata.

In pratica, realizzare l'acciaio per pacchettazione sarebbe grosso modo la stessa cosa di quando si fa una lama "Damasco", cioè alternando strati di ferro basso carboniosi a strati di ferro alto carboniosi, saldati per saldatura di forgia. Sempre Wikipedia, dice che in passato gli strati di ferro alto carboniosi venivano fatti con la ghisa.

Il che è cosa molto interessante: se parliamo di prezzo, attualmente l'acciaio dolce lo pago 2€/kg, in listelli 100x4 sp 3-4 mm, mentre la ghisa la pago ca 5€ kg, in lastre 40x40 sp 1 cm.

Ho dei pezzi per poter fare un esperimento: voi di che parete siete? Colla saldatura di forgia c'è la faccio a legare questi spessori? Poco conta se alla ripiegatura la ghisa si spezza: nel caso la si risalda alla forgia con o senza l'acciaio dolce (per certi versi, sarebbe obbligatorio che si spezzi, altresì non si riuscirebbe a redistribuire il tenore di carbonio sulla superficie!).

Consigli e qualsiasi altra cosa sono bene accetti!
Alexis Honlon
Attività
Attività
 
Messaggi: 3
Iscritto: 03 Lug 2019 07:46

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi ziociccio il 08 Lug 2019 06:42

guarda, secondo me sono procedimenti industriali che non si possono fare in ambito hobbistico
l'acciaio per coltelli non è difficile da reperire, anzi, ce ne sono vari tipi e vari prezzi

se poi non vuoi spendere, puoi anche cercare vecchie balestre di auto / camion, è acciaio di buona qualità, ottimo per fare lame
:hello:
Claudio

Coraggio, il meglio è passato
Ennio Flaiano
Avatar utente
ziociccio
Attività
Attività
 
Messaggi: 2096
Iscritto: 31 Ago 2013 12:03
Località: Provincia di Avellino

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi Highlander il 08 Lug 2019 08:32

Difficile reperibilità? il prezzo dell'acciaio? poco tempo da dallo sfasciacarrozze ho preso un balestrone di camion da 40/50kg a 10 euro e su internet trovi piattine di k720 a 9euro/kg già tagliate a metro e dello spessore che desideri.

Posto che tu abbia già forgia, incudine e martelli vari, posto anche che tu sia un maestro di forgia hai idea di quanto carburante (carbone o gpl che sia) ti serva per fondere la ghisa, riforgiare e piegare più volte il tutto? senza contare la marea di tempo, fatica e sudore? Non risparmi proprio niente, anzi ci rimetti molto ma molto di più per avere di contro un risultato inferiore all'acciaio che puoi comprare già bell'e pronto.
Andrea

"Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all'aria aperta, mangiare e dormire con la terra" Walt Whitman
Avatar utente
Highlander
Attività
Attività
 
Messaggi: 3594
Iscritto: 07 Lug 2010 13:07
Località: Treviso-drio el Sil

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi Paolo Zanoni il 08 Lug 2019 09:07

Highlander ha scritto:Difficile reperibilità? il prezzo dell'acciaio? poco tempo da dallo sfasciacarrozze ho preso un balestrone di camion da 40/50kg a 10 euro e su internet trovi piattine di k720 a 9euro/kg già tagliate a metro e dello spessore che desideri.

Posto che tu abbia già forgia, incudine e martelli vari, posto anche che tu sia un maestro di forgia hai idea di quanto carburante (carbone o gpl che sia) ti serva per fondere la ghisa, riforgiare e piegare più volte il tutto? senza contare la marea di tempo, fatica e sudore? Non risparmi proprio niente, anzi ci rimetti molto ma molto di più per avere di contro un risultato inferiore all'acciaio che puoi comprare già bell'e pronto.


Concordo in pieno con Andrea
Avatar utente
Paolo Zanoni
Attività
Attività
 
Messaggi: 2683
Iscritto: 07 Set 2015 16:55
Località: Nuvolento (BS)

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi Cosimo de Febrari il 08 Lug 2019 09:15

gli esperimenti sono sempre benvenuti, ci mancherebbe. Se lo scopo dell'operazione è sperimentare allora ok.
Anzi, rilancerei: un forumista che ora scrive poco aveva fatto un'operazione di archeologia sperimentale recuperando della roccia ferrosa e creandosi la materia prima con metodi ancestrali (legna, un mantice). Se vuoi approfondire clicca qui
http://archeologiamedievale.unisi.it/SitoCNR/Metalli/ferro/09a.html

Se la mettiamo sul piano del risparmio però ha ragione Highlander: il C70 costa 1.80 euro al kg.
Per un coltello da campo da 15 cm di lama avrai 3 etti di metallo, ovvero 0,60 euro. Nulla in confronto al costo che affronteresti a forgiarti il materiale.

C.
futu end ica usaho movi vit
Avatar utente
Cosimo de Febrari
Attività
Attività
 
Messaggi: 2341
Iscritto: 28 Ott 2009 17:28
Località: Colli Euganei (Padova)

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi Manuel il 08 Lug 2019 17:53

Sarebbe bellissimo farsi l'acciaio da zero.
Ho visto molti video a riguardo ed è molto interessante, MA non si parla sicuramente si risparmio ne di velocità!
Concordo con gli altri.
Sono il primo che prova a fare damasco, recentemente ho fatto delle funzioni il alluminio.
Creare le cose con le proprie mani da una soddisfazione unica, ma parlare di risparmio non direi.

D'altro canto anche il fare coltello se guardato da quel punto di vista, uno va in armeria se ne prende uno, hai voglia a risparmiare tempo e senza troppe pretese anche denaro :hahaha1:
Avatar utente
Manuel
Attività
Attività
 
Messaggi: 964
Iscritto: 07 Ott 2018 23:19
Località: Savona

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi Elia Stefano il 22 Ago 2019 20:50

Con quello che pago il carbone qui in liguria a volte mi chiedo se mi convenga accendere la forgia per raddrizzarmi la balestra o comprarmi un pezzo di c70 :picchiatesta:
Avatar utente
Elia Stefano
Attività
Attività
 
Messaggi: 361
Iscritto: 21 Dic 2016 22:38
Località: Sanremo(IM)

Re: Acciaio fai da te

Messaggiodi abbifede il 23 Ago 2019 08:00

Sono un fautore del fai da me, e della sperimentazione.ma se volessi veramente risparmiare direi che acquistare coltelli già fatti, industriali o no, sarebbe la strada più logica. Ma tant'è.....
Comunque l'idea di farsi dell'acciaio solletica molto anche me.
Ma per puro spirito di sperimentazione, non certo per la ricerca del risparmio.
Come accennava qlc, più che bollire ghisa e ferro assieme, mi piacerebbe partire dalla ferrite, costruire un altoforno in argilla e ricavare da lì l'acciaio! icon_e_biggrin
Nel tuo caso ti suggerisco di utilizzare la tecnica del canister, (contenitore) in cui inserirai pezzetti di ghisa e ferro che poi salderai (spero per te) al maglio o alla pressa idraulica.
Altrimenti buona sudata con il martello. meaculpa

Offtopic
Se si riuscisse a trovare una location per fare metallurgia sperimentale con altri appassionati io ci sarei moooolto volentieri.
Ma non posso muovermi oltre il Piemonte. :hello:
abbifede
Attività
Attività
 
Messaggi: 587
Iscritto: 14 Mar 2015 01:50
Località: Piemonte....nè!


Torna a Acciai

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 2 ospiti