Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Sezione generale, incluso molatura, assemblaggio, filework, ecc.

Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi Stefano83 il 08 Nov 2019 22:20

Ciao a tutti, oggi ho terminato il mio primo coltello completamente forgiato! Partiamo dal presupposto che so benissimo anch'io che è poco più che una schifezza, ma quello che veramente mi interessa è postare le foto delle varie fasi, nella speranza di avere più consigli possibili per migliorarmi in futuro.

Il lavoro inizia da una billetta in c70 lunga 16 cm, larga 25 mm e spessa 5 mm.

IMG_20191030_100055.jpg
IMG_20191030_100055.jpg (90.59 KB) Osservato 380 volte


Ed ecco il pezzo nella forgia!

IMG_20191030_100505.jpg
IMG_20191030_100505.jpg (95.22 KB) Osservato 380 volte


Per prima cosa ho iniziato forgiando il codolo. Chiaramente la rifinitura è pessima ma contavo fin da subito di rifinire al meglio il tutto (soprattutto la parte vicino al ricasso) con le lime.

IMG_20191030_103227.jpg
IMG_20191030_103227.jpg (117.35 KB) Osservato 380 volte
Stefano83
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 08 Set 2019 19:13
Località: Massarosa (LU)

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi Stefano83 il 08 Nov 2019 22:26

Il passo successivo è stato di fare la punta, per poi allargare la lama. Per fare questo ho usato il martello cross penn dalla parte della punta battendo il più possibile parallelo ai bordi, dopo un po' di passate (fatte sempre alternando i lati), spianavo con la parte piatta del martello a penna tonda e poi ricominciavo il procedimento. Questo il risultato finale:

IMG_20191030_105900.jpg
IMG_20191030_105900.jpg (126 KB) Osservato 371 volte


Ho dato una prima pulita molto grossolana con la smerigliatrice. Credo che questo sia stato un errore perché molti graffi non sono riuscito poi a toglierli. Obbiettivamente nemmeno ci ho provato tantissimo, lo devo ammettere... Infatti la rifinitura fa un bel po' schifo! Qui mi sono accorto delle molte scaglie che mi sono entrate nella lama, infatti non ho pulito bene dalle scaglie ed ho usato una spazzola che ha dimostrato di essere inadatta.

IMG_20191030_123610.jpg
IMG_20191030_123610.jpg (52.23 KB) Osservato 372 volte


La lama dopo una ripulita iniziale con carta abrasiva 80 e 120:

IMG_20191030_125643.jpg
IMG_20191030_125643.jpg (83.72 KB) Osservato 372 volte
Stefano83
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 08 Set 2019 19:13
Località: Massarosa (LU)

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi Stefano83 il 08 Nov 2019 22:42

Sono passato alla bisellatura, eseguito con tre lime piatte di diversa grana, aiutandomi con un piccolo accorgimento per cercare di realizzare bene il tallone. Da un lato ci sono riuscito abbastanza, dall'altro potevo fare molto di meglio...

IMG_20191105_132112.jpg
IMG_20191105_132112.jpg (70.55 KB) Osservato 366 volte


Ed ecco la bisellatura finita:

IMG_20191104_105117.jpg
IMG_20191104_105117.jpg (89.46 KB) Osservato 366 volte


A questo punto sono passato alla tempra, ho usato 3 litri di olio di soia che ho prima scaldato, ho portato la lama al rosso ciliegia cercando di essere il più uniforme possibile, ho immerso prima solo il filo, ho contato fino a 1001-1002-1003, ho estratto e poi inserito tutto, lasciando freddare un paio di minuti. La lama non si è storta e non mi sembra ci siano cricche evidenti (magari sono nascoste dai vari graffi...). Ho fatto il test della lima e non mi sembrava che scorresse molto, ma sono comunque passato al rinvenimento, un'ora e mezza nel forno di casa ventilato a 200°. Non posso dire con assoluta certezza che sia venuta bene, ma un test l'ho fatto. Ho colpito molto forte un bel pezzo di faggio, ho spaccato il legno senza rovinare minimamente il coltello. Forse missione compiuta!

A questo punto ho fatto il manico, ulivo e faggio divisi da una placchetta d'acciaio da 5 mm. Non userò mai più l'acciaio perché mi ha fatto diventare pazzo, si scaldava di continuo durante la rifinitura fino a sciogliere la resina che lo teneva fermo e ora la placchetta un po' si muove. L'accostamento del legno è stato più dettato da "quello avevo" che da una precisa scelta estetica. Quello che mi è interessato fin dall'inizio è stato più il procedimento che la realizzazione di un capolavoro (che sapevo già di non poter fare...)

IMG_20191108_212328.jpg
IMG_20191108_212328.jpg (37.24 KB) Osservato 366 volte


La lama l'ho carteggiata con grane 80 - 120 - 180 - 240 - 320 - 400 - 800 - 1000. Dopo l'affilatura devo dire che il coltello comunque taglia, non è bello ed il design non è granché, ma è comunque un qualcosa di molto simile ad un coltello!
Stefano83
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 08 Set 2019 19:13
Località: Massarosa (LU)

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi Stefano83 il 08 Nov 2019 22:44

So benissimo che qualunque forgiatore con un minimo di esperienza guarderà con disgusto questa mia "creazione", ma so benissimo che l'unico modo per acquisire esperienza è provare, provare e ancora provare e da qualche parte dovevo pur cominciare. Ho messo tutte le foto della sequenza del lavoro nella speranza di ricevere consigli e critiche che mi aiutino a migliorare!!!
Stefano83
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 08 Set 2019 19:13
Località: Massarosa (LU)

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi afreccia il 09 Nov 2019 11:41

Ti dico la mia che sono al tuo livello. E' terribile. Anche io ho fatto uno o due pezzi simili per questo lo dico, basta poco per migliorare tanto. Non per questo però non devi andare fiero per quello che hai fatto e continuare.
afreccia
Attività
Attività
 
Messaggi: 76
Iscritto: 16 Lug 2016 12:14
Località: Tropea

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi rol51 il 10 Nov 2019 10:37

Apprezzo la tua voglia di fare e di provare le lavorazioni a martello per forgiare, potrai provare ancora, ma con una billetta di spessore
maggiore allungandola e allargandola fino a dargli la forma che vuoi. Infatti la barra che avevi a disposizione di 5 mm era più adatta ad
essere solamente tagliata e sagomata per poi passare direttamente alla bisellatura e rifiniture varie. Il C70 si lavora bene anche a freddo
con le lime o anche con una piccola carteggiatrice super economica, così facendo avresti ottenuto un risultato finale migliore curando
di più l'estetica. Per quanto riguarda la tempra, prima di spegnere in olio, aiutati con una calamita per controllare la temperatura ed
abituarti al colore del pezzo, così facendo è più facile ottenere un buon risultato di tempra.
rol51
Attività
Attività
 
Messaggi: 181
Iscritto: 15 Ott 2017 20:24
Località: Alghero ss

Re: Prima esperienza di forgiatura di un coltello

Messaggiodi Stefano83 il 10 Nov 2019 22:11

afreccia ha scritto:basta poco per migliorare tanto

Infatti il mio obiettivo per il futuro è farne il più possibile, sono convinto che è l'unico modo per migliorare. Magari anche senza completarli, mi concentrerò sulla battitura e solo quando sarò soddisfatto andrò avanti col lavoro. Quello che mi interessava ora era prendere familiarità con i vari problemi che a mano a mano si presentano.

rol51 ha scritto:l Infatti la barra che avevi a disposizione di 5 mm era più adatta ad
essere solamente tagliata e sagomata per poi passare direttamente alla bisellatura e rifiniture varie.

Il problema è che il massimo spessore per il c70 che ho trovato è di 6 mm, per spessori più alti dovrei damascare, e mi pare un po' prematuro... Ho già provato a realizzare alcuni coltelli sagomando:

IMG_20191021_123602_640x480.jpg
IMG_20191021_123602_640x480.jpg (28.93 KB) Osservato 235 volte

IMG_20191110_220909.jpg
IMG_20191110_220909.jpg (34.18 KB) Osservato 235 volte


Solo che ho trovato io procedimento un po' noioso, il mio obiettivo è riuscire a realizzare un coltello solo forgiando. Col tempo spero di vedere risultati migliori!
Stefano83
Attività
Attività
 
Messaggi: 28
Iscritto: 08 Set 2019 19:13
Località: Massarosa (LU)


Torna a Tecniche costruttive - Fissi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 0 ospiti